Parmigiano Reggiano night

Contest
Mentre il mio blog in questo periodo pullula di formaggi svizzeri, oggi sono qui a parlarvi di un evento legato al formaggio italiano per eccellenza,  il Parmigiano Reggiano, protagonista di una serata tutta particolare: una cena 2.0!
Chiunque si muove nella rete e ama il Parmigiano potrà realizzare una ricetta con il Parmigiano Reggiano oppure il Risotto Cacio e Pepe che Massimo Bottura ha creato appositamente per questo evento e pubblicare la foto della ricetta il 27 ottobre, ora di cena, sulla pagina Facebook.
Sarà una degustazione tutta virtuale e soprattutto, la prima cena web 2.0 della storia!

In questo video lo Chef Massimo Bottura presenta il suo Risotto Cacio e Pepe realizzato per la Parmigiano Reggiano Night.
Parlando di web 2.0 e social, non poteva mancare anche l’hastag per twitter #ParmigianoReggianoNight

Commenti

7 Commenti su "Parmigiano Reggiano night"

Il 19 Ottobre 2012 alle 09:50
Sara ha scritto:
forteeeeeeeeeeeee :D!!! se riesco partecipooooooo :D!
Il 19 Ottobre 2012 alle 09:34
Roberta Morasco ha scritto:
Bella questa cosa...io sono una 'parmigiano reggiano addicted'... ma posso pubblicare anche una lasagna?...io oggi ho postato le lasagne al radicchio con parmigiano reggiano..o deve essere una ricetta nuova-nuova??
GRZ, baci, Roberta
Il 19 Ottobre 2012 alle 09:22
Teresa Balzano ha risposto:
come ti capisco, anche per me il parmigiano dà dipendenza!
Vanno benissimo anche ricette già pubblicate, per cui le tue lasagne sono perfette!
un bacio
Il 19 Ottobre 2012 alle 11:54
giusy farena ha scritto:
Vivrei solo di Parmigiano, ma non è possibile!
Mi invento qualcosa e posto!
Il 19 Ottobre 2012 alle 13:33
Acquolina ha scritto:
divertente!
Il 20 Ottobre 2012 alle 00:27
accantoalcamino ha scritto:
Sa che ho pensato la stessa cosa quando ho pubblicato il video? Mi sto scervellando per la ricetta con i formaggi svizzeri e sono qui a dire dell'acqua di parmigiano ma, si sa, il Parmigiano è come il primo amore, non si scorda mai, buon fine settimana :-)
Il 21 Ottobre 2012 alle 14:59
Grazie mille Tiziana per la pubblicazione e l'aiuto che ci hai dato nel far conoscere l'iniziativa!

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *