Le Susumelle calabresi

E’ arrivato anche il mio momento! Oggi tocca a me aprire la casellina del Calendario dell’Avvento di Caffarel  e, visto che il Natale è fatto soprattutto di tradizione, ho pensato di presentarvi un altro dolce tipico della Calabria: dopo i crustoli, ora è il momento delle Susumelle!

Susumelle calabresi


Lo so, i nomi sono tutti strani e a volte neanche troppo simpatici: a chi piace la parola “Crustolo”? 

Pensate che a Crotone, per dire ad una persona che è un po’ stupidina, un “fessacchiotto”, si usa proprio dire: “Sei un crustolo!”

Va bè, però di crustoli si parlava ieri, oggi è il momento delle susumelle, che invece hanno un’accezione molto più carina. Non so, si potrebbe dire che “sei bella come una susumella”….sarà la copertura di cioccolato a rendere questo dolce più benevolo dell’altro? 
Lascio aperta l’interpretazione, e passo subito alla ricetta! 



Susumelle

Ingredienti:
1 kg di farina
500 g di zucchero
150 gr di cacao amaro (2 confezioni)
100 g di mandorle frullate (né tostate né sbucciate)
100 g di uvetta sultanina
100 g di canditi
2 bustine di lievito
cannella e chiodi di garofano in polvero, mezzo cucchiaino
latte qb
500 g cioccolato fondente per la copertura

Procedimento:  
Impastare tutti gli ingredienti, aggiungendo latte quanto basta per ottenere un composto sodo, come per dei biscotti. 
Formare delle polpette ovali, un po’ appiattite e cuocere in forno caldo a 180° per 12-14 minuti. 
Far raffreddare i biscotti e, quando freddi, fondere il cioccolato. Io consiglio di temperarlo, ma nella tradizione popolare non si tempera mai, per cui potete decidere anche di non farlo 🙂

Per temperarlo: 
Fondere il cioccolato fondente a bagno maria portandolo ad una temperatura di 45° e non oltre i 50°, versare 2/3 del cioccolato su un piano di marmo e spatolare allargando il cioccolato e raccogliendolo con una spatola finchè non raggiunge i 28°. Aggiungere il cioccolato al terzo tenuto in caldo e controllare di aver raggiunto 31-32°. Se così non fosse, versare ancora un po’ di cioccolato sul marmo e continuare a spatolare per qualche secondo. 
Raggiunta la temperatura potrete utilizzare il cioccolato. 

In questo caso, prendere i biscotti dai bordi e affondarli con la parte alta nel cioccolato. Porli su una gratella in modo che cada il cioccolato in eccesso e il resto si asciughi. 
Quest’anno, oltre a seguire la ricetta classica, all’interno della susumella ho aggiunto un cucchiaino di cioccolato spalmabile all’arancia. Un vera delizia!!!

English Version –   Susumelle (typical Christmas cake of South Italy)


Ingredients: 
1 kg of flour
500 g of sugar
250 g of cocoa powder (2 packs)
100 g of almond puree (not roasted or blanched)
100 g of raisins
100 g of candied
2 packets of yeast
cinnamon and clove powder, half teaspoon
milk to taste
500 g dark chocolate to cover



Direction: 
Mix oall ingredients, adding milk enough to obtain a hard mixture, like cookies.
Form into oval balls, a little ‘flat and bake at 180°C for 12-14 minutes.
Let the cookies cool and when cold, melt the chocolate. I recommend to temper it, but in the folk tradition is not tempered ever, so you can also decide not to do it:)

To temper:
Melt the chocolate in a water bath heated to a temperature of 45 ° and not more than 50 °, pour 2 / 3 of chocolate on a marble surface and extending scraping and collecting the chocolate with a spatula until it reaches 28 °. Add the chocolate to the third chocolate held in warm and check that it has reached 31-32 °. If not, pour a little’chocolate on the marble with a spatula and continue for a few seconds.
Once the temperature you can use the chocolate.
In this case, take the cookies from the edges with the top and sink them in chocolate. Place them on a wire rack so that any excess chocolate fall and the restto dry.




Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.