Carré di agnello in crosta con salsa olandese alla nocciola - Peperoni e Patate

Carré di agnello in crosta con salsa olandese alla nocciola

-

Il carré di agnello in crosta con salsa olandese alla nocciola è un secondo piatto che viaggia tra Inghilterra, Francia e Italia, con un pizzico di Giappone, grazie a materie prime d’eccellenza.

La panatura a base di panko per una crosta in japanese-style fornisce una consistenza croccante a una carne tenera, resa ancora più saporita dalla nota pungente della senape. La salsa olandese alle nocciole, vellutata e dal gusto tostato, completa poi il piatto rendendolo spettacolare!

Voglio raccontarvi di più di ciò che ho utilizzato per questa ricetta, tutto merito dello shop di Longino&Cardenal, il mio rifornitore di fiducia di ingredienti di prima qualità da tutto il mondo!

Quante volte capita di vedere nei ristoranti, in tv o su internet prodotti che pensate siano introvabili? Su Longino&Cardenal li potrete acquistare e, con il codice TERY10, potrete anche avere uno sconto del 10% al check-out!

 

AGNELLO INGLESE CARRÈ FRENCH RACK

Da circa 40 anni, l’azienda Ridings Reserve, produce una delle migliori carni d’agnello in Inghilterra, aggiudicandosi il celebre EBLEX QSM (Quality Standard Mark).

EBLEX, oggi chiamata AHDB Beef and Lamb, è l’ente promotrice di carne inglese che, secondo le normative e gli standard imposti dall’Unione Europea, esegue ispezioni periodiche in tutti gli allevamenti meritevoli del marchio.

Ridings Reserve si distingue per qualità e piena tracciabilità della carne. I suo agnelli vengono allevati negli ovili e allattati fino a 5 mesi, per poi essere lasciati liberi di pascolare e brucare.

Segue poi la fase di selezione, in cui vengono scelti esclusivamente gli esemplari che presentano la migliore infiltrazione di grasso interna ed esterna.

E’ proprio questo attento processo a garantire una qualità senza uguali del prodotto finale, che si presenta tenero e saporito.

Per questa ricetta ho utilizzato le costolette , uno dei tagli più pregiati, acquistate già rifilate, pulite e pronte da cuocere!

 

SENAPE MEAUX ORIGINALE

La Senape Meaux è un prodotto dal sapore davvero inequivocabile, dato dalla lavorazione dei semi di senape che vengono solamente schiacciati e arricchiti con sale e spezie. La miscela è poi confezionata in bellissimi contenitori in grès, chiusi con un tappo di sughero e una cera lacca lucente color vermiglio!

Non a caso, quella di Meaux Pommery è una storia che inizia nel 1632, fino a diventare la senape regina di tutta la Francia.

Con questa iconica senape francese, ho spennellato il carré di agnello per far aderire bene il panko (un pangrattato di pane bianco di origini giapponesi) e aggiungere una spinta di sapore.

 

NOCCIOLA DEL PIEMONTE TOSTATA

Esiste già un Disciplinare della “Nocciola del Piemonte” I.G.P, ma l’azienda Pariani ne crea uno proprio e ancora più evoluto, dove la tecnica si accompagna ad un’attenta analisi sensoriale di forma, colore e sapore.

Tra Cortemilia e zone adiacenti, si contano circa 40 produttori che coltivano le nocciole in terreni fertili, alla perfetta altitudine e pendenza. Ciò garantisce l’alta qualità delle nocciole Pariani.

Anche il processo di essiccazione rispetta elevati standard qualitativi in tema di igiene e sicurezza.

Ho voluto utilizzare queste nocciole dal gusto burroso e tostato in una salsa olandese con cui servire la pregiata carne di agnello e la scelta è stata davvero azzeccata!

 

UOVA DI MONTAGNA

Cosa serve per realizzare un’ottima salsa olandese? Delle uova freschissime e di prima qualità.

Le Uova di Montagna provengono da galline di razza livornese, libere di razzolare in ampi spazi e tutelate nel loro benessere. Non subiscono infatti pratiche poco ortodosse molto diffuse, come il taglio del becco.

Tra i castagneti e dentro casette di legno vivono senza stress e liberamente non più di 140 galline. Nel rispetto della vita animale, che determina una qualità superiore anche delle uova che portiamo in tavola.

Il tuorlo cremosissimo delle Uova di Montagna rende ogni salsa davvero vellutata e corposa, proprio come quella che vi propongo in accompagnamento all’agnello.

 

Carré di agnello in crosta con salsa olandese alla nocciola1

 

Ecco allora un secondo piatto di carne da leccarsi i baffi, perfetto per una cena romantica o un pranzo della domenica! Il carré di agnello in crosta con salsa olandese alla nocciola vi farà fare un figurone!

Se come me siete amanti della carne di alta qualità, provate anche la Pluma a la gallega.

Carré di agnello in crosta con salsa olandese alla nocciola

Porzioni4 porzioni
Tempi35 min
Difficoltà
Media
Stampa ricetta
Procedimento
1

Per la salsa olandese

Per prima cosa preparate la salsa olandese.

Frullate le nocciole fino a ottenere una farina fine e tenete da parte.

 

Preparate un bagnomaria con poca acqua: considerate che la pentola in cui metterete gli ingredienti non deve toccare l’acqua.

Scaldate tenendo a bassa temperatura e non fate mai arrivare a bollore. L’acqua dovrà rimanere intorno ai 75 °C.

 

Fate fondere il burro.

 

Versate i tuorli nella pentola che metterete sul bagnomaria e aggiungete i 2 cucchiai di acqua. Mescolate con una frusta per iniziare a montare.

Aggiungete il burro poco alla volta, proprio come si fa per la maionese, e intanto mescolate con una frusta facendo attenzione a staccare bene il composto dal fondo.

Controllate sempre che l’acqua della pentola del bagnomaria non raggiunga il bollore.

 

Quando la salsa si addensa aggiungete l’aceto, il sale e il pepe e amalgamate. Aggiungete anche la polvere di nocciole e mescolate.

Se la salsa dovesse essere diventata troppo soda, aggiungete poca acqua tiepida e mescolate.

 

Coprite la salsa con della pellicola a contatto e procedete con la preparazione dell’agnello.

2

Per il carrè di agnello

Salate e pepate la carne e poi spennellate il carré con la senape su tutti i lati.

Passate poi la carne nel panko in modo da coprire la carne.

Preriscaldate il forno a 200 °C e preparate una leccarda coperta con carta forno.

 

Scaldate una padella con un buon giro d’olio e, quando ben caldo, fate rosolare il carré facendolo dorare su tutti i lati.

Trasferite sulla teglia e fate cuocere in forno per 20-22 minuti. Considerate che questi tempi vanno bene per un carré da 400 g.

Una volta trascorso questo tempo spegnete il forno, lasciate riposare un paio di minuti e poi affettate.

Servite subito il carré di agnello accompagnandolo con la salsa olandese precedentemente intiepidita.

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.