Carrot cupcakes per sentirsi bambini

Da quando avevo comprato queste deliziose carotine di marzapane a Zurigo, avevo in mente di fare dei deliziosi carrot cupcakes.
Queste carotine le guardavo nella dispensa come una bambina davanti al dolcetto proibito, volevo usarle, ma dovevo aspettare il momento giusto per farlo, o quanto meno avere del tempo a disposizione.
L’idea è rimasta in stand-by fino a quando Tuki ha pubblicato i suoi deliziosi carrot cupcakes. A quel punto non ho saputo resistere, li avrei fatti immediatamente… e infatti, notate la distanza tra il post di Tuki e il mio! Rapida, eh?
Io non ho fatto altro che riproporli, eliminando un paio di ingredienti.
Se non amate il cocco potete sostituirlo con la farina di mandorle, ma vi dico… non è un gusto invasivo e ci sta una delizia! Sono piaciuti anche al mio anti-cocco boy! 🙂

Ingredienti (per 12 cupcakes medi o 20 piccoli):
100 g di uova a temperatura ambiente (circa 2)
100 g di zucchero di canna
75 g di olio di semi

100 g di farina “00”
10 g di lievito per dolci
100 g di carote grattugiate
50 g di cocco disidratato
50 g di noci tritate (facoltativo) (Omesse)
un cucchiaino raso di cannella (Omessa)
un pizzico di sale


Per il frosting:
100 g di Philadelphia a temperatura ambiente
50 g di burro morbido
25 g di zucchero a velo

Procedimento:

Mescolare assieme la farina setacciata con il lievito, il cocco e la cannella e tenere da parte. Montare le uova con lo zucchero, l’olio e il sale fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Incorporare la farina con l’aiuto di una spatola ed unire le carote e le noci. Versare l’impasto nei pirottini riempiendoli a 3/4 e cuocere in forno preriscaldato a 170°C per circa 20 minuti o fino a quando l’interno risulterà asciutto. Nel frattempo preparare la crema lavorando il burro con lo zucchero, quando il composto risulta cremoso e montato unire il philadelphia, continuando a lavorare. Versare la crema in una sac a poche ed utilizzare per decorare le tortine raffreddate e spolverare con cocco disidratato o noci tritate. Una volta farciti si conservano in frigorifero per due giorni.
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.