Insalata di baccalà

-
Con l’apertura del blog (non che sia così recente…sono già passati 2 anni!) ho scoperto che mi piace creare ricette da abbinare al vino.
Probabilmente non mi sarei mai cimentata se non fosse stato per quella fatidica volta in cui mi sono lanciata nella sfida. Il vino mi piace, lo apprezzo e vado sempre alla ricerca di buone bottiglie, ma di certo non si può dire che io sia una sommelier e neanche una esperta, intanto, però, provare ad abbinare un piatto ad un vino è una esperienza che mi diverte molto. Mi consente di sperimentare, assaggiare e spesso anche rischiare.

Un po’ come è stato per il Taste&Match. Abbinare un piatto a base di pesce ad un vino rosso e unire il pesce con i legumi, per un pubblico in parte non esperto, è stato un rischio….andato bene!
E la serata, nel suo complesso, con tutti gli 8 piatti è andata così bene, che ora continua la nostra collaborazione con Fernando continua.
E per questo mese il mio compito è stato quello di realizzare un piatto in abbinamento ad un vino rosato dal colore delicato e brillante, tanto che ho pensato che sarebbe perfetto su una pietra preziosa di qualche gioiello!
Il vino è consigliato per un secondo di pesce ma, data la freschezza che lascia al palato, ho pensato che fosse perfetto anche per un ricco aperitivo. Ricco, perché la gradazione alcolica è del 13%, non vorrei farvi ubriacare subito, così, all’inizio della cena! 🙂

 

PS. Dimenticavo di dire una cosa importantissima! Il nostro aperitivo è avvenuto alle 4 del pomeriggio. Appena finita di scattare la foto il mio ragazzo si è avventato sul piatto….e sul vino! Diciamo che il nostro aperitivo è stata più una merenda forse!Con questa ricetta partecipo al contest In the Food for Wine realizzato da Gaia e Wine Explorer.

 

Insalata di baccalà

Ingredienti per 2 persone:
1 filetto di baccalà
1 spicchio d’aglio
1 foglia di alloro

Un cucchiaio di olive taggiasche
Un cucchiaio di capperi
Olio evo
Origano
Una grattuggiata di scorza di limone

Procedimento: 

In una padella disporre il baccala con un filo d’olio, l’aglio, la foglia di alloro e mezzo bicchiere d’acqua.
Far cuocere a bassissima temperatura e portare a cottura.
Una volta cotto, rompere il trancio in bocconi, seguendo la fibra della carne. Porre in una insalatiera e condire con le olive, i capperi, origano, una grattugiata di limone e completare con olio evo.
Amalgamare bene e servire formato delle torri con l’aiuto di un coppapasta.

 

English Version – Cod Salad


Ingredients: 
1 fillet of cod
1 clove of garlic
1 bay leaf

A tablespoon of black olives
One tablespoon of capers
Extra virgin olive oil
Oregano
A grated lemon zest





Direction: 

In a pan place the cod with a little olive oil, garlic, bay leaf and half a glass of water.

 

Cook at low temperature.

 

Once cooked, slice into chunks, following the fibers of the meat. Place in a bowl and season with olives, capers, oregano, grated lemon and finish with olive oil.

 

Mix well and serve in the shape of a tower helping wuth a pastry rings.

 

Difficoltà
Media
Stampa ricetta
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Commenti

30 Commenti su "Insalata di baccalà"

Il 30 Marzo 2012 alle 06:32
Greta ha scritto:
Hai ragione quel vino ha un colore fantastico, io non lo conoscevo, ma oggi pomeriggio me lo faccio portare...a che serve altrimenti avere un compare di nozze sommelier??? :) Bellissima, bellissima proprosta, io adoro il baccalà! Buon fines settimana ciao :)
Il 30 Marzo 2012 alle 09:35
Teresa Balzano ha risposto:
Brava!! Approfitta! ;))
Il 30 Marzo 2012 alle 06:40
Kittys Kitchen ha scritto:
Ciao bella, come te mi piace abbinare e sperimentare, lo sai.
Dico che partendo da un rosato piemontese, l'abbinamento ci potrebbe stare, l'unica perplessità, che i può sciogliere solamente provando, è la scorsa del limone e l'origano. Due aromi che potrebbero caratterizzare troppo la ricetta ed entrare in contrasto con il vino, soprattutto nel finale. Tuttavia anche le note salate di capperi e olive potrebbero anche predominare sul sapere del piatto e il salato non si bilancia con la freschezza ma con la morbidezza....
Ecco, ho voluto fare la sommelier della situazione, non mi odiare è solo un confronto amichevole. Bacione
Il 30 Marzo 2012 alle 06:28
Federica ha scritto:
Sul vino, da astemia totale, sono una vera frana. Per me uno può valere l'altro, vado ad acqua! Sai che la mia nonna cucinava il baccalà così, con aglio e alloro? Solo che poi lo condiva solo con un filo d'olio. Le tue aggiunte invece mi sconfinferano una cifra, e...raddoppierei le dosi per farne un bel secondo leggero e gustoso. Troppo buono ^_^ Un bacione, buon we
Il 30 Marzo 2012 alle 09:34
Teresa Balzano ha risposto:
Baccalà e alloro secondo me si amano....gli dà un tocco speciale!
Mi piace anche la versione semplice di tua nonna... sono ingredienti più che sufficienti per creare un piatto perfetto! :))
Il 30 Marzo 2012 alle 07:46
Marina ha scritto:
Baccalà, olive taggiasche e vino rosato? Io sono conquistata, posso venire da te questa sera per l'aperitivo? ;)
Il 30 Marzo 2012 alle 09:36
Teresa Balzano ha risposto:
Eccome!! Ti aspetto! ;))
Il 30 Marzo 2012 alle 08:09
Kittys Kitchen ha scritto:
Che bello questo scambio di considerazioni sul vino, mi piace proprio, sono contenta che tu sia una persona che accetti lo scambio di idee.

Partendo comunque dal fatto che non posso parlare perchè il vino non l'ho provato. In teoria, quello che hai scritto nel mio commento è corretto la barbera come uvaggio dovrebbe conferire un bel caratterino a questo rosato e quindi nel piatto si può osare di più.

Ma la caratteristica fondamentale del vino per supportare questo piatto non dovrebbe essere tanto la freschezza quanto la morbidezza, se sul palato lo senti avvologente potrebbe riuscire a bilanciare la tendenza salata data dal pesce i capperi e le olive che potrebbe derivare da questo piatto.

Ora, quello che bisogna studiare bene sono i gusti finali che restano in bocca, sia dopo aver assaggiato il piatto, sia dopo aver assaggiato il vino. Il vino ha un finale speziato? fruttato? sapido?
Il piatto ha un finale a tendenza dolce? Ha sapidità? Ha finale aromatico? Bisogna fare l'abinamento dei due per contrasto.

Senza dilungarmi troppo se è un rosato fresco con buona acidità, come scrivi tu nel post sai cosa c'abbinerei? Una bella fetta di ciauscolo o un salame di Felino. Se è un rosato morbido, caldo, come dovrebbe essere un rosato da barbera si che ci metterei un piatto come il tuo, ma andandoci cauta con il limone. :)

Scusa se mi sono dilungata...
Il 30 Marzo 2012 alle 08:49
Teresa Balzano ha risposto:
Mi piacerebbe saperne di più sul vino e prima o poi penso che anche io farò un corso per sommelier :-)
Ad esempio, quando parli di "morbidezza", io non immaginavo neanche minimamente che sensazione fosse al palato! Grazie per questa scoperta!!
Ora mi vien voglia di riassaggiare il vino e mettermi lì a fare una analisi...devo comperarne un'altra bottiglia!
In realtà con salame o ciauscolo non ce lo vedo molto... cosa che vedrei ad esempio con molti rosati calabresi!
In questo caso credo si possa parlare di rosato morbido...sarà che di limone ci ho dato solo una grattugiata e non mi sono resa conto del fatto che cozzassero?
Grazie mille per i tuoi consigli!!!
Il 30 Marzo 2012 alle 09:55
Kittys Kitchen ha scritto:
Bravissima, comuque già te ne intendi vedo, alcuni rosati calabresi hanno con l'affettato la morte loro! :) VERO!

Alla fine utilizzando solo una grattatina di scorza di limone non darebbe alcun fastidio all'abbinamento e se il vino è morbido l'abbinamento è riuscito. Grazie a te per il confronto. Un bacione
Il 30 Marzo 2012 alle 09:28
Teresa Balzano ha risposto:
Più che intendermene....mi piace tanto il vino!! :)))

Grazie mille a te per le tue preziosissime informazioni!!!
Ehi, prima o poi dobbiamo bere qualcosa insieme! ;)
Un bacione
Il 30 Marzo 2012 alle 09:15
I VIAGGI DEL GOLOSO ha scritto:
Che meraviglia ... noi ci sediamo a tavola e tu abbini ;)))
Ciao Tery un bacione dai viaggiatori golosi ...
Il 30 Marzo 2012 alle 09:14
Teresa Balzano ha risposto:
Va bene, allora venite anche voi con Marina stasera?? :))
Il 30 Marzo 2012 alle 09:41
elenuccia ha scritto:
Certo che con gli aperitivi ci sai fare Tery, prima gli sfizietti di ieri poi questo tortino di baccala'. Bisogna che una volta faccia un salto a Milano per l'ora dell'aperitivo :)
Il 4 Aprile 2012 alle 16:33
Teresa Balzano ha risposto:
Brava, passa a trovarmi!! :))
Il 30 Marzo 2012 alle 09:45
il cucchiaio magico ha scritto:
sai cosa faccio? prendo la forchetta e la pianto al centro della torretta, la disfo e la pappo in me che non si dica. Ohps!, scusa non volevo sembrare maleducata, ma a questa bontà non posso resistere. Adoro il baccalà, in tutte le salse e abbinamenti. Baci
Il 4 Aprile 2012 alle 16:00
Teresa Balzano ha risposto:
ihihihih affatto maleducata! Mi raccomando non lasciare briciole :P
Il 30 Marzo 2012 alle 09:05
Kittys Kitchen ha scritto:
Ma certo cara, molto volentieri! :))
Il 30 Marzo 2012 alle 10:29
che meraviglia! sembra delizioso! complimenti, un bacio :)
Il 30 Marzo 2012 alle 11:56
Giada ha scritto:
In effetti con un vino e un piatto cosi' come poter resistere fino al'ora dell'aperitivo ;)).
Il 30 Marzo 2012 alle 13:18
Marta ha scritto:
adesso...inventarsi sta cosa degli abbinamenti per giustificare il tuo consumo di vino mi sembra eccessivo...! ahahahah
bella ricettina ;)
Il 4 Aprile 2012 alle 16:26
Teresa Balzano ha risposto:
Caspitina...mi hai sgamato!!
Il 30 Marzo 2012 alle 16:49
saretta m. ha scritto:
Questo vino ha un colore incantevole! E dico che la sfida l'hai superata egregiamente! Il tuo è un piatto che ispira freschezza! Che aperitivo di gran classe! Un bacione e buon we!
Il 31 Marzo 2012 alle 08:05
Valentina ha scritto:
E se, solo per questa volta, accettassi solo il vino? Il baccalà non mi fa impazzire, però un bel bicchiere in compagnia non si nega mai! :)
Il 4 Aprile 2012 alle 16:13
Teresa Balzano ha risposto:
Direi che va bene lo stesso! L'importante è il vino e la compagnia! :P
Il 1 Aprile 2012 alle 11:08
v@le ha scritto:
Idee su come abbianre i piatti al vino corretto sono proprio utili per me.. non sono una gran bevitrice e sono davvero ignorante in materia! non amo il baccala ma in certi piatti come questo mi affascina! grazie
baciii
Il 4 Aprile 2012 alle 16:58
Teresa Balzano ha risposto:
Qui lo scopo è proprio imparare...e oggi abbiamo anche avuto una lezione utilissima da elisa!
Il 2 Aprile 2012 alle 19:08
fiOrdivanilla ha scritto:
hai rischiato? e io che pensavo fossi andata sul sicuro! Perché a me questa ricetta sembra ottimamente riuscita, come se l'avessi provata e riprovata chissà quante volte. E' perfetta! Anche l'impiattamento è delizioso. Le foto - l'ultima in particolar modo - è fantastica!

Dalla mia ultima ricetta avrai notato quanto mi piace cucinare il baccalà... vorrei provare quest versione "mediterranea". E sono d'accordo con te, l'alloro col baccalà sembrano nati per stare insieme!
Il 4 Aprile 2012 alle 16:48
Teresa Balzano ha risposto:
Grazie mille tesoro :*
Ho notato il tuo amore per il baccalà! E io lo condivido in pieno...è un ingrediente che adoro!
Il 20 Aprile 2012 alle 16:04
gaia ha scritto:
grazie mille per la tua ricetta tery!

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *