Crostata con crema di latte e fragole

-
Crostata con crema di latte e fragole2

La crostata con crema di latte e fragole è una torta facile da preparare, ma scenografica, perfetta per le tavole di primavera.

 

Tre golosi strati per questa crostata con crema di latte e fragole che, oltre a essere molto bella da portare in tavola, è anche golosa per grandi e piccini.

La ricetta è nata per caso, dalla voglia di fare un dolce con le fragole e da quello che avevo in casa.

Così è nato un croccante guscio di frolla che accoglie uno strato di crema al latte e uno strato che potremmo quasi definire gelatina alle fragole.

Crostata con crema di latte e fragole3

Una torta perfetta per queste giornate di primavera, ideale per essere portata in tavola anche per un dessert a fine pasto.

 

 

Ho provato a preparare questa torta in 2 versioni: una con uno strato più alto di crema al latte, una con uno strato più sottile.

Dalla prova vince decisamente la versione con meno crema di latte perché il gusto risulta più equilibrato tra i vari strati.

Crostata con crema di latte e fragole4

 

Non lasciatevi spaventare dalle varie preparazioni perché fare questa torta è facile e non presenta davvero alcuna insidia.

Crostata con crema di latte e fragole

Porzioni8 porzioni
Tempi105 min
Difficoltà
Media
Stampa ricetta
Procedimento
1

Per la frolla

Lavorate la farina con lo zucchero e il burro, fatto ammorbidire leggermente, fino a ottenere un composto sabbioso.

Unite la scorza di un limone, le uova e impastate il tutto velocemente continuando fino a quando avrete ottenuto un composto liscio e omogeneo.

Formate una palla, avvolgete nella pellicola e ponete in frigorifero per 30 minuti.

 

Mentre l’impasto riposa preparate le creme.

 

Trascorsi i 30 minuti, riprendete l’impasto, stendetelo su un piano leggermente infarinato fino a ottenere un disco spesso circa 3-4 millimetri.

Rivestite una teglia per crostata da 30 cm imburrata e infarinata, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e mettete nel congelatore per altri 30 minuti.

2

Per la crema al latte

Mescolate insieme lo zucchero e la maizena

Versate il latte in una pentola, unitevi il mix di maizena e stemperatelo subito con una frusta.

Aggiungete la scorza del limone intera e mettete sul fuoco.

Mescolate continuamente fino a quando la crema si sarà addensata.

 

Spegnete, coprite a contatto con una pellicola e tenete da parte.

3

Per le fragole

Lavate le fragole, eliminate le foglie verdi e tagliatele a pezzetti.

Versatele in una pentola, unitevi il succo del limone, l’amido di mais, lo zucchero e mettete sul fuoco.

Fate cuocere a fuoco molto dolce per circa 10 minuti fino a quando le fragole si saranno ammorbidite, appena disfatte, e si sarà creato una crema gelatinosa con il liquido da loro rilasciato.

Lasciate intiepidire.

4

Per la formatura

Quando le creme saranno tiepide, non completamente fredde altrimenti non riuscireste a stenderle uniformemente, passate alla formatura della crostata.

Riprendete il guscio di frolla dal congelatore e versatevi all’interno la crema di latte. Livellate bene e mettete ancora per 5 minuti nel congelatore.

Riprendete e versatevi sopra la crema di fragole. Livellate il tutto e passate alla cottura.

Riscaldate il forno a 180 °C e, quando caldo, infornate e fate cuocere per 45 minuti circa, fino a che la frolla sarà ben dorata.

Avendo un ripieno umido il tempo di cottura è leggermente più lungo di una normale crostata con marmellata.

 

Una volta fredda spruzzate la gelatina spray sulla superficie per mantenere la crema di fragole ben lucida.

Galleria
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *