Fidelin di grano saraceno con cavolfiore al profumo di limone e piccola novità

Non sapevo dell’esistenza del grano saraceno prima di arrivare a Milano. Poi, una volta conosciuta, mi sono chiesta perché le enormi capacità di esportazione che spostano prodotti da qualunque parte del mondo non fosse arrivata a portare una farina semplicemente in un’altra parte della stessa nazione. Cioè, posso avere i kiwi neozelandesi ma non il grano saraceno valtellinese a Crotone?!
Figuriamoci poi un prodotto lavorato come i pizzoccheri (la pasta)….

Negli ultimi 8 anni a Milano, ho quindi cercato di recuperare tutto il grano saraceno perso nei 18 anni precedenti e, sapendo che tra l’altro fa molto bene alle donne, avevo anche la scusa buona per esagerare! 
Per questo piatto, però, non è stata la mia mania a parlare, ma mi è venuto incontro lo Store Valtellina, negozio online dedicato ai prodotti tipici della Valtellina, che mi ha gentilmente offerto alcuni prodotti in cambio di una prova dei prodotti (che sacrificio!!!) e di uno sconto per i miei lettori. 
Visto le condizioni non potevo dire di no e sono felice di averlo fatto perché i prodotti si sono dimostrati veramente eccezionali. Vi dico solo che un pacchetto di frollini da circa 300 grammi è finito (tra le grinfie mie e del mio ragazzo) in circa 2 ore dall’apertura…..ehmmmm! 
Ma torniamo alle cose serie! Vi dicevo, lo store ci ha offerto un buono sconto e quindi, se volete provare anche voi ed usufruire dell’offerta, basterà accedere al sito tramite questo link: http://www.storevaltellina.it/?cp=84591032  (copiatelo e incollatelo nel browser, a volte cliccando sul link semplicemente non funziona), apparirà questo messaggio: “Registrati e incassa subito il tuo bonus: 5 euro omaggio per convenzione con www.peperoniepatate.com” . Seguite le indicazioni e procedete allo shopping. 

E ora passiamo alla ricetta: semplicissima, rapida e gustosa. Anche il mio ragazzo, per niente amante del cavolfiore (eufemismo per dire che non lo sopporta affatto!) lo ha mangiato senza batter ciglio…non sapete che conquista è per me!!!!
La pasta di grano saraceno conferisce un tocco rustico ed integrale che la rende ancora più saporita. Il limone le dà un tocco di delicatezza e freschezza che addolcisce la pesantezza del cavolfiore. Cosa dire ancora? Ah sì….la ricetta! 🙂

Ingredienti per 2 persone:

160 gr di fidelin di grano saraceno
1/3 di cavolfiore
1 acciuga sott’olio
La scorza grattugiata di mezzo limone
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 spicchio d’aglio
Sale e Pepe
Olio evo

Procedimento: 
In una pentola far soffriggere l’aglio in olio evo. Quando pronto, unire il cavolfiore lavato e diviso in cimette, unire l’acciuga,  far rosolare e aggiungere un bicchiere di acqua. 
Far cuocere il cavolfiore finché non diventa tenero. 
A parte preparare il prezzemolo e limone e cuocere la pasta. Quando cotta, far saltare i fidelin nel condimento di cavolfiore, completare con la scorza di limone e il prezzemolo e servire. 

English Version – Spaghetti with cauliflower and lemon scent

Ingredients: 
160 g buckwheat spaghetti

1 / 3 of cauliflower

1 anchovy

The grated rind of half a lemon

1 tablespoon of chopped parsley
1 clove of garlic
Salt and pepper
Olive oil 


Direction: 
In a saucepan, saute garlic in olive oil. When ready, add the cauliflower washed and divided  into florets, combine the anchovies, sauté and add a glass of water.

Cook until the cauliflower is tender.

Preparing the parsley and lemon. Cook the pasta. When cooked, blow up spaghetti in the sauce of cauliflower, complete with lemon zest and parsley and serve.
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.