Focaccia alle castagne

E’ autunno, ve l’avevo già fatto notare, vero???? 
In questi giorni per me la coccola più bella sarebbe mettermi davanti al camino mangiando caldarroste e bevendo un buon bicchiere di vino rosso. 
Ma il camino non c’è, quindi mi accontento di caldarroste e vino rosso con una copertina sulle gambe e, per consolarmi degnamente, oltre alle caldarroste ho pensato bene di farmi una bella dose di carboidrati e lipidi, sempre di stagione of course, che aiutano sempre a migliorare l’umore! 
Quindi cosa ho fatto? Una bella focaccia alle castagne profumata di rosmarino e con una dose di lardo di Colonnata a sciogliersi sulla superficie. 
Vi assicuro che la cosa ha un non-so-che di godurioso e molto coccola….altro che vellutatina calda e leggera! 🙂


Ingredienti:

200 gr di farina di castagne
300 gr di manitoba
50 gr di lievito madre
300 gr di acqua
1 cucchiaino abbondante di sale
1 cucchiaino scarso di malto
Per completare:
Olio evo
Rosmarino
Qualche fettina di lardo
Procedimento: 
Sciogliere il lievito madre in acqua insieme al malto. Aggiungere le farine un po’ per volta e far amalgamare.
Aggiungere il sale e impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. 
Lasciar lievitare fino a che non triplica di volume e poi stendere su una teglia foderata con carta forno e, quest’ultima, ben unta d’olio. Lasciar lievitare ancora un’ora nel forno con la luce accesa. Spolverare con rosmarino e sale grosso (io fior di sale).
Cuocere a 250° per 10 minuti e poi a 200° per ulteriori 10 minuti fino a doratura. Un minuto prima del termine della cottura spargere le fettine di lardo sulla superficie, far sciogliere e servire. 
English Version – Chestnut flat bread
Ingredients
200 g of chestnut flour
300 g of Manitoba
50 g of yeast
300 g of water
1 rich teaspoon of salt 
1 teaspoon of malt

To complete:
Olive oil 
Rosemary
A few slices of bacon

Direction: 
Dissolve the yeast in water with the malt. Add the flour in 2-3 steps and  bond.
Add the salt and knead until the dough is smooth and homogeneous.
Let rise until tripled in volume and then spread on a baking sheet lined with baking paper, and the latter, well-oiled. Let rise another hour in the oven with the light on. Sprinkle with rosemary and sea salt (fleur de sel for me).
Bake at 250° C for 10 minutes and then at 200 °C for 10 minutes until golden brown. One minute before the end of cooking spread the slices of bacon on the surface to melt and serve.
Stampa ricetta
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Commenti

23 Commenti su "Focaccia alle castagne"

Il 23 Novembre 2011 alle 06:10
Greta ha scritto:
Ahahah...hai ragione i carboidrati migliorano l'umore :) e mangiarne abbracciati ad una copertina ...si è vero è il massimo! Sai che dopo il danubio sei la mia spacciatrice di lievitati...quindi oggi provo anche io e vediamo se funziona anche con me! :) buona giornata ciao
Il 23 Novembre 2011 alle 07:48
Valentina ha scritto:
che alveolatura perfetta!! complimenti!
Il 23 Novembre 2011 alle 07:25
saretta m. ha scritto:
Una coccola di lusso :)! Con quel lardo poi che con il calore della focaccia può essere solo che pardisiaco...Un'idea da copiare! Un bacione
Il 23 Novembre 2011 alle 07:43
antonello rispoli ha scritto:
Complimenti!Si riesce, quasi, a sentirne la fraganza.
Il 23 Novembre 2011 alle 07:32
annaferna ha scritto:
ciao Tery
molto interessante
baci
Il 23 Novembre 2011 alle 09:43
Acquolina ha scritto:
che buona! e il lardo? mmmmmmm
Il 23 Novembre 2011 alle 09:36
lucy ha scritto:
devo assolutamente provarla perchè mi ispira moltissimo e poi me la immagino con il lardo che si scioglie sopra!!!
Il 23 Novembre 2011 alle 10:37
Valentina ha scritto:
ricetta mai provata! mmmm mi fa una gola! Meravigliosa Tery! ^^
Il 23 Novembre 2011 alle 10:38
La Femme du Chef ha scritto:
buona buona! ma se non si ha il lievito madre con cosa e in che proporzioni lo posso sostituire???
grazie mille
baci
Claudia
Il 23 Novembre 2011 alle 11:36
Marta ha scritto:
mi fai venire voglia di togliere il mio lievito dall'ibernazione....buonissima!
Il 23 Novembre 2011 alle 12:49
salamander ha scritto:
ieri sera ho fatto gli gnocchi di castagne, ma mi son rimasti un po' duretti. devo provare questa focaccia! io abito in un bosco di castagni e proprio domenica, ho mangiato el caldarroste davanti al camino e bevuto più di un bicchiere di vino rosso. hai ragione, è una bellissima sensazione.
mi segno questa ricetta...nel we la preparo! e la farina che userò sara quella che mi ha portato un'amica dalla corsica: eccezionale!
Il 23 Novembre 2011 alle 12:58
salamander ha scritto:
ps: come la femme du chef anche io ti chiederei quanto lievito (cubetto va bene?)usare?
Il 23 Novembre 2011 alle 12:54
Marina ha scritto:
E ti credo che è goduriosa :) il tocco del lardo è una sciccheria! Buonissima!!!
Il 23 Novembre 2011 alle 12:11
♥Celyne Glam♥ ha scritto:
CHE MERAVIGLIA..PASSA DA ME,LASCIA UN COMMENTO :*

www.celyneglam.blogspot.com
Il 23 Novembre 2011 alle 14:56
ilcucchiaiodoro ha scritto:
Ohh si che ce ne siamo accorte ;-)) Il caminetto è una vera compagnia,ma diciamo chi è che poi ha voglia di pulirlo? Va bene anche con la copertina!
Bellissima questa focaccia e ora che finalmente anche io ho questa benedetta pasta madre mi posso divertire a provare tante ma tante ricette che mi sono lasciata alle spalle per troppo tempo!
Il 23 Novembre 2011 alle 14:31
Vevi ha scritto:
ah beh coccolare dici??Questa è un'iniezione di goduria! ;) voglio proprio provarla cara Tery! ;) baci

Vevi :)
Il 23 Novembre 2011 alle 14:41
Mapi ha scritto:
Sto svenendo, sto svenendo, sto svenendo... questa focaccia è superlativa!!!! Grandissima ricetta, la DEVO fare!!!!
Il 23 Novembre 2011 alle 18:22
pips ha scritto:
Che bella coccola autunnale... in questo periodo la farina di castagne si può declinare per tutti i gusti :)
Il 23 Novembre 2011 alle 22:16
Milen@ ha scritto:
L'utilizzo del lievito madre mi sta tentando sempre più e ammirare uan focaccia così intrigante non mi aiuta di certo ...
Il 24 Novembre 2011 alle 11:35
Mirty ha scritto:
Wow, è bellissima!
Io poi sono una grande estimatrice del lardo =)
Bau bau!

Mirty
Il 24 Novembre 2011 alle 21:39
Autunnale, tradizionale, rustica e bella bella. Sarei davvero curiosa di provarla, a presto, Babi
Il 25 Novembre 2011 alle 06:45
accantoalcamino ha scritto:
Ciao Tery, la farina di castagne col lardo credo sia una cosa da svenimento, geniale!!
Il 29 Novembre 2011 alle 08:12
Tery ha scritto:
Grazie a tutte ragazze, scusatemi per il ritardo!

Claudia, io sostituirei con 2-3 grammi di lievito di birra, farei iniziare la lievitazione, poi notte in frigo e al mattino tiro fuori. Attendo il raddoppio, poi stendo sulla teglia, altro riposo di un'oretta e poi cottura. :-)

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *