Gamberoni gratinati

- - -
Gamberoni gratinati

I gamberoni gratinati sono un antipasto o un secondo piatto gustoso e pratico, perfetto anche per una cena elegante.

 

I gamberoni gratinati sono la soluzione a un problema tipico dei pranzi infiniti: niente più secondi bistrattati!

Non so voi, ma nei pranzi all’italiana con menù dall’antipasto al dolce io potrei fermarmi al primo piatto. Il secondo è sempre un di più che non mi conquista.

La pancia ormai è piena e difficilmente c’è qualcosa in grado di stuzzicare il mio palato.

Per questa Vigilia quindi ho pensato a qualcosa di diverso: sfizioso, leggero, non troppo impegnativo.

Proprio come questi gamberoni gratinati saporiti, golosi e anche facilmente porzionabili in modo che ognuno possa prenderne quanto ne desidera e quanto il proprio stomaco consente.

Cosa ne dite di questa soluzione? 🙂

 

Per quanto la ricetta dei gamberoni gratinati sia tradizionale, in questo caso ho provato ad aromatizzarli in modo nuovo utilizzando la scorza del lime e l’erba cipollina al posto del tradizionale prezzemolo.

 

Se siete alla ricerca di un’altra ricetta originale con i crostacei provate anche gli spiedini di gamberi al lime con salsa allo yogurt.

Gamberoni gratinati

Porzioni4 porzioni
Tempi30 min
Difficoltà
Facile
Stampa ricetta
Procedimento

Tagliate le code dei gamberoni a metà per il lungo e disponeteli aperti, con la polpa verso l’alto, in una teglia.

A parte tritate l’erba cipollina e unitela 4 cucchiai circa di pangrattato. Aggiungete la scorza di lime grattugiata, il pepe nero e amalgamate il tutto.

Distribuite il composto sui gamberoni, poi completate con un filo d’olio.

 

Fate cuocere in forno caldo a 180 °C per circa 20 minuti, fino a completa doratura.

Note

Se desiderate preparare i gamberoni gratinati secondo la ricetta tradizionale, utilizzate il prezzemolo tritato al posto dell'erba cipollina e della scorzetta di lime.

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *