Hot cross buns

-
Siete già tutti all’opera con il menù di Pasqua? 
In #casapep quest’anno le tradizioni sono state un po’ sconvolte. Non c’è tempo per dedicarsi a una buona pastiera, nessun pic nic di Pasquetta, nessun agnello dovrà essere sacrificato per finire sulla nostra tavola e se riuscirò a trovare un po’ di tempo, mi dedicherò solamente a un gustoso casatiello napoletano.

Hot Cross Buns

Intanto, nell’ottica di sconvolgere le tradizioni, ho pensato bene di andare a raccogliere quelle di qualcun altro e portarle in casa con qualche giorno di anticipo rispetto alla Pasqua. 

Così dalla vicina Inghilterra ho preso la ricetta dell’Hot Cross Buns, un dolce profumato e soffice tipico della Pasqua anglosassone.  
Da quadrato è diventato tondo. Le croci non sono proprio perfette, ma quest’anno, mentre attendo di diventare zia per ben 2 volte, la Pasqua non mi porta a colui che è stato crocifisso (anche se dopotutto festeggiamo la sua resurrezione).
Solo cose belle: giornate in famiglia, cuccioli che crescono, primavera, nascita e rinascita.


Ingredienti:

180 ml di latte di soia
40 g di olio
un uovo
500 g di farina
70 g di zucchero di canna bio
12 g di lievito di birra
un cucchiaio di cannella
un pizzico di noce moscata
un pizzico di chiodi di garofano
la scorza grattugiata di un limone
3 g di sale
50 g di uva passa
un uovo per spennellare
Per la croce:
120 g di zucchero a velo

due cucchiai di acqua

Procedimento: 

Fate sciogliere il lievito e un
cucchiaio di zucchero nel latte appena tiepido e lasciate riposare per 10
minuti.
A parte in una ciotola mescolate
la farina, lo zucchero rimanente, le spezie, il sale e la scorza di limone.
Unite poi anche il latte e l’uovo.
Fate assorbire completamente e
impastate fino a ottenere un impasto liscio ed elastico.
Unite l’olio e lavorate nuovamente finché l’impasto è incordato, cioè è talmente elastico da diventare
un velo se ben teso.
A questo punto unite l’uva passa, fate amalgamare e
trasferite l’impasto a
lievitare in una ciotola leggermente unta. Sigillate e lasciate lievitare fino
al raddoppio di volume.
Dividete l’impasto in 16 pezzi uguali da circa 50 g. Formate delle
palline e disponetele su una teglia ricoperta con carta forno distanziati di un
paio di centimetri l’uno
dall’altro.
Lasciate lievitare nuovamente
fino al raddoppio.
Riscaldare il forno a 200 ˚C e intanto spennellate i buns
con l’uovo sbattuto. Con un
coltello unto d’olio
incidete una croce sulla superficie di ogni panino e infornate per 20 minuti
finché  diverranno dorati.
Una volta pronti preparate la
glassa con cui ricoprire la croce.
Mescolate lo zucchero con l’acqua e mescolate fino a ottenere
una glassa densa e chiara.

Con una tasca da pasticcere disegnate una croce di glassa sul taglio di
ogni bun, Lasciate asciugare completamente prima di servire.

Stampa ricetta
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *