I regali di Natale: Liquore al cioccolato

-
Da qui a Natale vorrei pubblicare qualche post dedicato ai regali di Natale che noi appassionati di cucina e non solo, possiamo fare in casa per i nostri cari.
Solitamente non ho mai fatto regali di questo tipo nè per Natale nè per altre occasioni, anche perchè, a volte, hanno senso solo per alcune persone. Quest’anno però, (sarà forse l’influsso del blog?) ho deciso di mettere il mio impegno in questa “impresa”, così qualche regalino non sarà fatto solamente di prodotti acquistati, ma anche di sapori di casa. 
Questo tipo di regali, a mio avviso, hanno una grande carica emotiva. E’ come dire: “Ci ho messo tutto il mio amore per te” , non è solamente “dovevo farti il regalo e allora ho preso la prima cosa che mi è venuta in mente”. A volte ammettiamolo, i regali si fanno solo perchè si devono fare, senza però avere idea di cosa può rendere felice l’altra persona. Per quanto possiamo impegnarci e riflettere a volte manca proprio l’ispirazione!  E allora perchè non sostuire un banale oggetto con qualcosa di buono fatto con le proprie manine?
Inizio così questo percorso nei regali di Natale partendo dal liquore al cioccolato, visto che la ricetta mi è stata chiesta da diverse persone… e capisco anche il perchè!
Pensavate che fossi impazzita e vi avessi fatto una cioccolata calda??? Nu nu, solo ho deciso di mimetizzare la  dose alcolica con una bella bottiglia del latte che mi sembrava un simpatico controsenso. 🙂
In ogni caso, più che un liquore questa è davvero una chicca per rendere più golosi i nostri momenti di carenza glicemica. Oltre al sapore di cioccolato, anche la consistenza in crema lo rende una vera coccola per tutte le volte in cui vogliamo dedicarci una pausa dolce.
Il modo migliore per gustarlo? Per me sopra il gelato! Ma chissà, magari anche sul panettone non è affatto male!!

Ingredienti: 

1l latte
75gr cacao amaro
250gr zucchero
200g  di alcool alimentare 90° (si trova solitamente tra i superalcolici)
Procedimento:  
Porre in una pentola il cacao amaro, lo zucchero e il latte e porre su fuoco medio-basso x 25 minuti.
Una volta che si sarà rappreso un po’ spegnere e lasciar raffreddare. A freddo aggiungere l’alcool e imbottigliare.
Il liquore si può consumare subito, ma consiglio di attendere un paio di settimane almeno perchè come tutti gli alcolici migliora con il tempo. Conservare in frigorifero o nel congelatore. Se però volete tenerlo nel congelatore vi consiglio di aumentare la dose di alcool leggermente, in questo caso userei 250 gr invece che 200.
Oltre che da bere da solo, questo liquore è ottimo anche da usare come sciroppo sopra i gelati o con i dolci o magari per una crema alternativa per la panna cotta.

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.