La settimana alcolica: il liquore alla liquirizia

-
Si iniziaaaaa!!!
Questa settimana ho deciso di dedicare 5 giorni unicamente ai liquori fatti in casa! Che ne dite? Vi piace l’argomento?
L’idea della settimana tematica era nata già con le ricette orientali: ricordate i ravioli al vapore? Gli involtini primavera? Lo stupendo pollo taiwanese?
Ormai sono diversi anni che faccio alcolici in casa, liquore al cioccolato, limoncello, amari… ed è sempre un piacere sapere di bere qualcosa che hai fatto con le tue mani (e poi sulla bottiglia non c’è scritto il tenore alcolico, chi lo dice che mi sto “ubriacando”?)!
Quest’anno è stato un vero divertimento realizzarli: ho trascorso una settimana praticamente facendo solo liquori e, per questo, ho deciso di partire anche in rete con una full-immersion degli alcolisti…ehmm no, degli alcolici! 😛
Parto subito con il liquore alla liquirizia perché come al solito non mi lascio sfuggire l’occasione per non pensare alla mia terra. Sapete vero che la liquirizia migliore italiana si trova in Calabria e che il liquore alla liquirizia è una prelibatezza proprio di questa regione?
In particolar modo, la liquirizia di trova nella provincia di Cosenza: tra Rossano e Sibari ci sono diverse produzioni e, sicuramente la più famosa è la liquirizia Amarelli?
Se non l’avete mai provata….andate a cercarla!!

Per farvi capire la diffusione del prodotto nel nostro territorio vi racconto un pensiero che, proprio qualche sera fa,  un amico  ha raccontato a me: quando da bambino, il papà lo portava spesso a raccogliere la liquirizia…. non per i campi, lontano nella campagna, ma semplicemente ai cigli della strada! La raccoglieva, puliva le radici, e la mangiava fresca, al massimo del suo gusto! 

Nonostante apparteniamo alla stessa città, io purtroppo non l’ho mai fatto e non sapevo neanche di tanta diffusione! Però, ora che lo so, non mi lascerò sfuggire l’occasione!!  

Ingredienti:
200gr di polvere di liquirizia
500 ml di alcool puro 95%
400gr di Zucchero (nell’originale 500gr)
2 litri d’acqua

Procedimento:
In una pentola far bollire l’acqua con lo zucchero. Aggiungere la polvere di liquirizia lentamente e mescolando rapidamente per evitare che si formino grumi. Cuocere il tutto finchè non si addensa. Ci vorrà all’incirca mezz’oretta.
Far riposare per un giorno e aggiungere l’acool. Imbottigliare e far riposare un mesetto prima di servire.
Possibilmente tenerlo in frezeer.
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.