Mozzarella fritta - Peperoni e Patate

Mozzarella fritta

- -

La mozzarella fritta è uno sfizio perfetto per gli aperitivi in compagnia. Pratica da tenere in freezer e da friggere al momento. Scopri come prepararla!

 

Se dico mozzarella fritta vi si scatena già l’acquolina in bocca?

Per me è uno sfizio golosissimo e, fino a qualche anno fa, acquistavo le mozzarelline panate congelate per potermi concedere ogni tanto questo sfizio.

Poi ho capito qual è il trucco per preparare la mozzarella fritta in casa e ottenere un risultato perfetto: da quel momento non devo fare più ricorso ai surgelati e preparo tutto con le mie mani.

 

Preparare una buona mozzarella panata e fritta non servono grandi attenzioni, ma basta avere alcune piccole accortezze:

  1. Far sgocciolare bene la mozzarella e asciugarla con cura;
  2. Preparare una doppia panatura passando i cubetti di mozzarella nell’uovo e nel pangrattato e poi ripetendo l’operazione per una seconda volta;
  3. Mettere i pezzi di mozzarella già panati per almeno un’ora: in questo modo la panatura diventerà croccante senza che il formaggio riesca a fuoriuscire.

 

Mozzarella fritta 1

 

Niente di difficile, no?

Per un risultato davvero perfetto vi consiglio di leggere anche tutti i miei consigli per un fritto perfetto: friggere bene è fondamentale per ottenere una mozzarella croccante fuori e filante dentro!

Mozzarella fritta

Porzioni4 porzioni
Tempi25 min
Difficoltà
Facile
Stampa ricetta
Procedimento

Tagliate la mozzarella a cubetti e mettetela a sgocciolare in un colino per 2-3 ore per far perdere il suo liquido.

Disponete poi i pezzi di mozzarella su carta assorbente e preparate gli ingredienti per la panatura.

Preparate due piatti: in uno mettete le uova e sbattetele con una forchetta, nell’altro mettete il pangrattato.

Prelevate i pezzi di mozzarella e passateli uno alla volta prima nell’uovo e poi nel pangrattato. Ripetete l’operazione ancora una volta per ottenere una doppia panatura: passate la mozzarella nuovamente nell’uovo e a seguire nel pangrattato.

Disponete le mozzarelle panate su un piatto su un foglio di carta forno e, quando saranno pronte, trasferitele nel congelatore.

Lasciatele riposare per almeno un’ora. Potete anche congelarne in quantità per tenerle pronte all’uso.

 

Al momento di friggere scaldate una padella con abbondante olio (scegliete extravergine d’oliva o arachidi) e, quando sarà ben caldo, tuffatevi pochi pezzi di mozzarella per volta.

Fate friggere fino a doratura: servirà davvero pochissimo per cui state molto attenti.

Trasferite su carta assorbente e servite subito.

Note

Una volta impanate potete congelare le mozzarelle e tenerle pronte per la frittura.

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.