Pan di spagna salato con Piave DOP, prosciutto cotto e cipolla caramellata - Peperoni e Patate

Pan di spagna salato con Piave DOP, prosciutto cotto e cipolla caramellata

-

Il pan di spagna salato con Piave DOP è un antipasto sfizioso e scenografico, perfetto per la tavola delle feste e adatto a tutti i gusti.

 

 

Il pan di spagna salato con Piave DOP è l’antipasto che non ti aspetti sulla tavola delle feste.

Bello da portare in tavola, delicato nel gusto, ma con una nota particolare in più data dalla cipolla caramellata.

Per la seconda puntata dedicata al Piave DOP con Nice to Eat EU, non potevo che pensare al Natale e, anche se quest’anno non sarà fatto di famiglie numerose e grandi buffet, è importante renderlo speciale.

Il menù che porterete in tavola può certamente fare la differenza e per l’antipasto vi propongo un delizioso pan di spagna salato farcito con il Piave DOP Fresco, un prosciutto cotto naturale e senza aromi intensi, la cipolla rossa caramellata.

Il Piave DOP Fresco con la sua dolcezza e delicatezza è perfetto da usare in abbinamento al pan di spagna salato. Il suo sapore infatti rischia facilmente di essere coperto se abbinato a formaggi troppo sapidi e intensi.

 

Pan di spagna salato1

 

Ma cos’è che rende così dolce e delicato il Piave DOP fresco?

Ciò che rende eccezionale e unico questo formaggio è il processo produttivo che segue le regole della tradizione casearia, ma anche il latte con cui viene realizzato.

Il latte infatti è interamente raccolto sulle Dolomiti Bellunesi e diventa speciale grazie ai foraggi locali di cui si nutrono le mucche.

Il Piave DOP nasce in una zona ricca di boschi e vallate dedicate ai pascoli. Vallate verdi grazie all’influsso del fiume Piave che rende rigoglioso questo territorio e che consente, d’estate, che le mucche pascolino libere in alta montagna.

Si tratta quindi di un formaggio fortemente radicato e connesso al territorio in cui nasce e prende forma. E’ qui che vengono allevate le mucche, raccolto il latte e prodotto il Piave DOP dalla pastorizzazione del latte fino al completamento della stagionatura.

Parlando di pastorizzazione e territorio non si può dimenticare che, per tutelare la storia e la ricetta della tradizione, quest’anno il Disciplinare di produzione ha messo in atto un piccolo cambiamento per andare incontro a piccole realtà come malghe e caseifici di montagna che non hanno la possibilità di pastorizzare il latte. Una DOP quindi che punta alla tutela della tradizione e al mantenimento della totale genuinità.

Conoscendone l’origine e la cura non vi è venuta voglia di provare il Piave DOP?

Un formaggio prodotto con tanto amore merita di essere portato sulle nostre tavole tutti i giorni… e anche a Natale! 🙂

Potete servirne qualche pezzetto accompagnandolo in purezza con un filo di miele oppure utilizzarlo per le vostre ricette.

Se questo pan di spagna salato vi convince, provate a scaldarlo per pochi minuti in forno prima di servirlo. Il Piave DOP diventerà morbido e sarà un vero piacere affondarvi i denti!

 

Pan di spagna salato2

Pan di spagna salato con Piave DOP, prosciutto cotto e cipolla caramellata

Porzioni4 porzioni
Tempi70 min
Difficoltà
Media
Stampa ricetta
Procedimento
1

Per il pan di spagna

Montate le uova con lo zucchero e il sale iniziando a velocità elevata e poi riducendo a velocità media dopo i primi minuti. Continuate fino a quando avrete ottenuto un composto chiaro e spumoso. Il composto dovrà “scrivere” ovvero, sollevando la frusta e facendo cadere un po’ di impasto nella ciotola, il segno rimarrà impresso per qualche secondo prima di affondare nel restante impasto.

Per ottenere questo risultato dovrete montare per almeno 15 minuti.

Setacciate la farina per 2 volte e poi unitela in 3 tempi mescolando delicatamente con una spatola con un movimento delicato che va dal basso verso l’alto.

In questo modo non smonterete il composto.

Imburrate e infarinate una teglia grande circa 25×30 cm. In questo modo otterrete un pan di spagna basso da ritagliare solo con il coppa pasta. In pratica avrete una sorta di pasta biscotto salata.

Se invece volete un pan di spagna alto da tagliare a fette imburrate e infarinate uno stampo da 22 cm di diametro.

Versate il composto nella teglia e fate cuocere in forno caldo a 170 °C per circa 12-15 minuti.

Una volta pronto spegnete il forno e attendete 10 minuti prima di sfornare la teglia. Poi aprite il forno in fessura e attendete ancora qualche minuto.

Togliete poi dal forno e lasciate raffreddare completamente prima di utilizzare.

Per una maggiore stabilità lasciate riposare il pan di spagna fino al giorno dopo.

2

Per la cipolla caramellata

Affettate finemente la cipolla e poi fatela rosolare in padella con il burro per 2-3 minuti. Quando si sarà leggermente appassita aggiungete lo zucchero, regolate di sale e amalgamate il tutto. Sfumate poi con l’aceto e fate cuocere ancora per qualche minuto fino a quando l’odore acre sarà svanito e la cipolla avrà preso un bel colore intenso.

Per tutta la preparazione serviranno all’incirca 10 minuti di cottura.

Se desiderate fare i veli di cipolla decorativi come quelli che ho messo sopra le tortine, selezionate i veli della cipolla più esterni, quelli con un colore viola più intenso. Divide i veli facendo attenzione a non romperli e togliete da ognuno la pellicola trasparente che si forma tra uno strato e un altro.

Mettete sul fuoco un pentolino con due terzi di acqua e un terzo di aceto. Portate a bollore e tuffatevi i veli di cipolla. Vedrete che cambieranno colore in poco tempo. Fate cuocere fino a quando avranno un bel colore rosa intenso, servirà un minuto, al massimo 2, non di più. Scolate e tenete la cipolla da parte.

A questo punto siete pronti per formare i vostri tortini.

3

Per la farcitura

Con l’aiuto di un taglia biscotti o un coppa pasta ritagliate 8 dischi di pan di spagna da 6-7 cm di diametro.

Tagliate il Piave DOP fresco in fette spesse 3-4 millimetri e con il coppapasta ritagliate 4 dischi.

Sovrapponete 3-4 fette di prosciutto cotto e tagliate 4 dischi anche di questo.

Formate i tortini posizionando una fetta di Piave DOP e un disco di prosciutto cotto sopra una base di pan di spagna. Disponetevi sopra un cucchiaino di cipolla caramellata e chiudete con un altro disco di pan di spagna.

Procedete così formando tutti e 4 i tortini.

Decorate infine con i veli di cipolla rossa.

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *