Pane ciabatta con lievito madre

-
pane ciabatta

Un pane ciabatta semplice, ma dal risultato eccellente: la ricetta per prepararlo con il lievito madre o i licoli.

 

Quando il mio lui chiede un pane ciabatta come fai a dire di no?

“Sai, un pane dalla crosta non troppo dura, con i buchini… sai, come quello mangiato lì…” e dalle sue parole all’infornata non è passata neanche una settimana perché, quando si parla di pane io non so resistere e il richiamo della farina è sempre molto, molto forte.

 

L’impasto di questo pane ciabatta con lievito madre è molto semplice e serve avere una sola accortezza: è necessario incordarlo bene per ottenere questa bellissima struttura.

La ricetta arriva da Luisa in cucina e il risultato potete vederlo dalle foto. E’ perfetto, non vi sembra?

 

Se invece sei alla ricerca di una ricetta di pane diversa, visita la sezione dedicata: ricette di pane.

Pane ciabatta

Porzioni8 porzioni
Tempi65 min
Difficoltà
Media
Stampa ricetta
Procedimento

Versate la farina nella ciotola della planetaria, unitevi il lievito madre, il miele, l’olio e l’acqua e iniziate a impastare.

Quando gli ingredienti si saranno appena amalgamati, unitevi il sale e continuate a lavorare fino a quando l’impasto sarà ben incordato ovvero fino a quando sarà ben elastico e, tirandone un lembo, si tenderà fino a diventare trasparente senza rompersi.

Ci vorranno almeno 15 minuti.

 

Trasferite l’impasto in una ciotola appena unta d’olio. Sigillate e lasciate lievitare in un luogo privo di correnti fino al raddoppio. L’ideale è mettere la ciotola nel forno spento con la luce accesa.

 

Quando sarà ben lievitato trasferite l’impasto su un piano infarinato. Allargatelo leggermente con le mani e dividetelo in 3 parti.

Senza lavorarlo troppo dategli la forma di 3 filoncini e disponetele una teglia coperta con carta forno.

 

Rimettete la teglia in forno spento a lievitare per un’ora e mezzo circa, fino a quando, affondando un dito nell’impasto, questo risalirà lentamente.

 

A questo punto togliete dal forno e scaldatelo a 200 °C.

Quando caldo infornate il pane e fate cuocere per circa 45 minuti, fino a doratura.

 

Per verificare la cottura bussate con le nocche sul fondo del pane: se il suono è sordo allora il pane è cotto.

 

Lasciate raffreddare su una gratella prima di affettare.

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *