Pane con pasta madre

-

Eccomi qui con il mio primo pane realizzato con la pasta madre! Soddisfattissima del risultato, è stato un pane da mangiare da solo, senza aggiunte e senza riuscire a smettere, una vera golosità!
La ricetta l’ho presa da Tania, e anche la procedura per fare la pasta madre è sua: dai risultati ottenuti non potevo fare scelta migliore!!
Il pane era profumato, fragrante, saporito…. perfetto!

Quello che posso dire a chi non ha la pasta madre è: fatela! Il pane che si ottiene non ha niente a che vedere con quello realizzato con il lievito, cambia non solo il sapore ma anche la digeribilità. Provateci, è una soddisfazione unica! 

Copio la ricetta direttamente da lei:

Ingredienti :

250g di farina 00 (per chi usa il lievito: 275gr di farina 00)
250g di farina manitoba (per chi usa il lievito: 275gr di farina manitoba)275 ml di acqua tiepida (per chi usa il lievito: 300ml di acqua)

50g di pasta madre (per chi usa il lievito, mantenendo una lunga lievitazione userei non più di 2-3 gr di lievito)
2 cucchiaini di sale

Procedimento

In una parte dell’acqua mescoliamo la pasta madre.
In una ciotola mettiamo la farina, aggiungiamo il lievito sciolto e quasi tutta l’acqua, mescoliamo con una forchetta e infine mettiamo il sale.
Traferiamo l’impasto sulla spianatoia, aggiungiamo l’acqua rimanente e impastiamo fino ad ottenere una palla (Tery con l’impastatrice). Mettiamola in una terrina.
Copriamo con un sacchetto di plastica per alimenti e lasciamo lievitare a temperature ambiente fino al radoppio di volume (a me 10 ore ) (Tery, un po’ di più, 12 ore).
A questo punto prendiamo l’impasto e lo trasferiamo sulla spianatoia infarinata e allarghiamolo un po’ con le mani. Pieghiamo verso l’internoi 2 lembi superiori sovrapponendoli (Come per ripiegare gli angoli della carta regalo, nel caso trovate le foto sul blog di Tania) , poi arrotoliamo. Capolvolgiamolo e in un panno infarinato (la cucitura deve stare versol’alto) e mettiamolo in uno stampo a cassetta. Copriamolo con il panno infarinato e lasciamo lievitare per 30′. Poi accendiamo il forno alla massima temperatura. Capovolgiamo il pane su una teglia coperta di carta forno, facciamo dei tagli sulla superfice e inforniamo. Portiamo la temperatura a 200-220° e cuociamo per circa 45′. Lasciamo raffreddare su una gratella.

Stampa ricetta
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Commenti

14 Commenti su "Pane con pasta madre"

Il 10 Novembre 2010 alle 08:37
Chiara ha scritto:
...Giusto ieri stavamo parlando di pasta madre. Oggi corre il giorno 5° della mia lunga lavorazione alla creazione della mia pasta madre: sta crescendo a dismisura...Giorgio mi dice che come un Blob ci avvolgerà tutti e ci inghiottirà! E a vedere la velocità con cui cresce, non è difficile dagli torto!
Il 10 Novembre 2010 alle 10:46
Lo Ziopiero ha scritto:
Tery, quasi commuovente.
Per essere il tuo primo pane con il LM veramente brava!!!
(e non scherzo, sai che i miei complimenti sono sinceri)
Il 10 Novembre 2010 alle 11:00
Jasmine ha scritto:
Io non ho ancora trovato il tempo/il coraggio di fare la pasta madre ma prima o poi proverò, perchè adoro fare il pane in casa :)
Bravissima, il tuo è perfetto! :)
Il 10 Novembre 2010 alle 12:51
Claudia ha scritto:
Via, bisogna che prima o poi ci provi anche io a fare la pasta madre...e sopratutto il pane! ANche tu con questa ricetta e questa foto mi hai fatto venire un languorino... Bravissima, questo filoncino è perfetto!
Il 10 Novembre 2010 alle 14:23
Tania ha scritto:
Che meraviglia Tery! Anch'io faccio lo stesso, lo mangio da solo, è buono semplice (detto tra me e te, caldo con la nutella non è malvagio :-P). Mi fa piacere vedere il tuo risultato, ottimo, grazie per aver provato la ricetta, un bacio.
Il 10 Novembre 2010 alle 17:15
accantoalcamino ha scritto:
Mi hai fatto venir voglia di farlo anch'io, la mia pasta madre ha quasi 2 anni ed è arrivato il momento di rimetterla al lavoro...sai cosa penso vero? ;-)
Il 10 Novembre 2010 alle 21:48
Milen@ ha scritto:
Sei bravissima: ho ammirato l'impresa delle aragostine che hai realizzato alla perfezione e ora il pane con il lievito madre ...
Per te la cucina non ha segreti :D
Il 10 Novembre 2010 alle 22:15
k@tia ha scritto:
Fatto anche io, proprio con la ricetta di tania! anche se ero dubbiosa sull'uso della 00 ma poi il risultato mi ha tolto qualsiasi dubbio!!
Il 10 Novembre 2010 alle 22:09
saretta m. ha scritto:
A me questo pane sembra perfetto. Che bravura!!! E ti ammiro per il coraggio di governare con pazienza il lievito madre. Io non avrei tempo da dedicargli e per il momento è meglio che utilizzo quello di birra...Cmq visto che sei stata così carina da mettere le dosi anche per chi non ha lievito madre, la ricetta la stampo e se dovessi fare il pane attingerei dalla tua. Un bacione
Il 11 Novembre 2010 alle 12:06
Cranberry ha scritto:
Bravissima!
Sono entrata perchè in qualche roll blog ho visto l'immagine di questo pane!
Brava da oggi ti seguirò :) bacioni^^
Il 11 Novembre 2010 alle 12:34
Luciana ha scritto:
è perfetto Tery, da tutte le angolazioni!!! chissà che soddisfazione!!! un abbraccio :)
Il 11 Novembre 2010 alle 15:20
Gaia ha scritto:
HA proprio una bella 'faccia' questo pane!!
Per essere il tuo primo, devi esserne molto orgogliosa!!
Il 11 Novembre 2010 alle 19:20
terry ha scritto:
Ma che brava!!! io non so se aspettare di riceverla in dono o farla.. o varie amiche che me ne darebbero un pò...ma penso sia anche bello farsela da sè...partorirla! :)
cmq bravissima...direi un ottimo risultato!!!
baci grandi!
Il 11 Novembre 2010 alle 19:41
Tery ha scritto:
@Chiara: Mi sa che Giorgio ha ragione! Il blob di pasta madre prima o poi prende vita (che già ha) e ci mangia tutti! :))

@Zio Piero: Grazie mille Zio!!! :)))))
Sapessi quando l'ho assaggiato... pane ne faccio spesso, ma con il lievito madre è proprio tutta tutta un'altra cosa!!! Che emozione!

@Jasmine: anche io ero piuttosto spaventata all'idea di questo impegno costante, però una volta che si assaggiano le prime cose che fai e scopri che non c'è paragone, passa tutta la paura!

@Claudia: provaci, provaci!! :))

@Tania: uhmmm... proprio stasera ho rifatto l'impasto.... mi sa che domani appena sfornato finisce subito con la nutella!
Tania, grazie mille a te per la ricetta!!

@Accantoalcamino: che bello!! 2 anni di pasta madre! Sarà ottima! :)) Grazie mille, so cosa pensi... :**

@Milena: Grazie mille!!!!! :)))) Anche io penso lo stesso di te, sei bravissima, quindi non posso che ricambiare con tutta la mia ammirazione!!

@K@tia: E' vero, la bontà di questo pane elimina ogni possibile dubbio!!

@Saretta m.: ti ringrazio!! Io ho rimandato per anni prima di decidermi a farlo, dà proprio tanta tanta soddisfazione!! Se provi questo pane fammi sapere come viene con il lievito di birra!

@Cranberry: Grazie mille!!! Sono contenta ti sia piaciuta!

@Luciana: Grazie mille Luciana!! E' vero, tanta tanta soddisfazione!

@Gaia: Grazie!! :))) Sono davvero felicissima di questo pane, è un pane buonissimo!

@Terry: Io l'ho fatta da zero, ed è bello vederla cambiare, acquisire vita di giorno in giorno... certo, averla da qualcuno che ce l'ha da anni vuol dire avere già un sapore ottimale, però vuoi mettere "partorirla"??
Grazie mille e un bacione-one!! :))

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *