Pane integrale senza impasto con Prugne della California

-
Pane integrale senza impasto con le prugne secche
Detox? Piuttosto parliamo di Benessere e Gusto con questo pane integrale senza impasto con prugne secche: facilissimo da fare, bello da vedere, buono da gustare! 
Pane integrale senza impasto con prugne secche

 

Non so voi a me questa cosa del detox dopo le feste proprio non convince e devo dire che in vita mia non ho mai fatto periodi di dieta successivamente alle feste natalizie.
Per me la regola fondamentale è mangiare bene giornalmente in modo da potermi concedere qualche sfizio, compresi quelli delle feste, senza sensi di colpa.
Così questo 2019 non è iniziato con insalate scondite e zuppe slavate, ma con piatti saporiti e sani. Sì alle zuppe, ma gustose e anche accompagnate da qualche croccante crostino di pane fatto in casa, proprio come questo.
Preparare il pane in casa è una cura per se stessi soprattutto se non siete certi di quello che acquistate in negozio, e in più, vi offre la possibilità di variare personalizzando il pane secondo i propri gusti.
In questo caso, nell’ottica di benessere, ho scelto di preparare un pane integrale con l’aggiunta delle Prugne della California: così gustando una fetta di pane faccio anche un bel carico di fibre utili per la mia salute.
Oltre alla farina integrale, infatti, anche le prugne sono un’eccellente fonte di fibre.
Inoltre, sono naturalmente senza grassi e aiutano a mantenere normali i livelli di colesterolo nel sangue. Niente male, non credete?
Per uno spuntino sano, ma gustoso provate a spalmare una fetta di questo pane con uno strato di ricotta!
…Pensate che fare il pane in casa richieda troppa fatica?
Sappiate che questo pane si prepara davvero in 2 minuti e senza il minimo sforzo!
Si tratta di un pane integrale senza impasto: vi basteranno una forchetta e 30 secondi di tempo per amalgamare gli ingredienti prima di mettere a lievitare.
Dimenticatevi poi dell’impasto prima di passare alla cottura!
Pane integrale senza impasto con prugne secche

English Version – Wholemeal bread without kneading with dried prunes

 

Ingredients for a loaf:
250 g of wholemeal flour
150 g of flour 0
8 g of salt
6 g of fresh brewer’s yeast
300 g of water
8-9 dried prunes

Direction: 
In a large bowl add the two flours and salt.
Separately melt the yeast in water at room temperature and then add it to the flour.
Stir quickly with a fork until the mixture is just blended.
You will get a kind of sticky and rough batter.
Cut the prunes into 4 pieces, add them to the mixture and stir a few minutes for amalgams.
Seal the container with transparent film and place the dough to rise at room temperature for 18 hours. Place the bowl in a place protected from drafts, it is fine for example the oven off.
 
After this time, sprinkle a work surface with wholemeal flour, then put over the dough.
Take the outer edges of the dough and fold them towards the center to form a sort of ball.
Sprinkle a clean cotton cloth with other wholemeal flour, then transfer the dough with the closure facing up and wrap it.
Let it rest for about 2 hours, until the mixture is doubled in volume and, pressing the surface with a finger, the dough will slowly return.
 
At this point heat the oven to 250 °C, with a pot inside with a lid suitable for cooking in the oven. Choose a capacity suitable to contain bread.
When the oven is hot, remove the lid and pour it into the loaf so that the closure goes to the bottom of the pan.
Make a cross cut on the surface, close with the lid and cook for 30 minutes.
After that remove the lid and continue cooking for another 20 minutes.
Check that the bread has got a nice hazelnut color.
Once removed from the pot knock on the bottom of the bread: if the sound is empty then the bread is ready, if it is sharp then you will have to continue cooking.
 
When ready let it cool on a wire rack before slicing and tasting.

 

Questo post è realizzato in collaborazione con Prugne della California.

Pane integrale senza impasto con le prugne secche

Porzioni8 porzioni
Tempi55 min
Difficoltà
Facile
Procedimento
In una ciotola capiente unite le due farine e il sale.
A parte fate sciogliere il lievito nell’acqua a temperatura ambiente e di seguito unitelo alle farine.
Mescolate rapidamente con una forchetta fino a quando il composto sarà appena amalgamato.
Otterrete una specie di pastella appiccicosa e ruvida.
Tagliate le prugne in 4 pezzi, unitele all’impasto e mescolate ancora un attimo per amalgamarle.
Sigillate il contenitore con della pellicola trasparente e ponete l’impasto a lievitare a temperatura ambiente per 18 ore. Sistemate la ciotola in un luogo al riparo da correnti d’aria, va benissimo per esempio il forno spento.
Trascorso questo tempo, spolverate un piano da lavoro con della farina integrale, quindi rovesciatevi sopra l’impasto.
Prendete i lembi esterni dell’impasto e ripiegateli verso il centro fino a formare una sorta di palla.
Spolverizzate un telo di cotone pulito con altra farina integrale, quindi trasferitevi l’impasto con la chiusura rivolta verso l’alto e avvolgetelo.
Lasciate riposare per circa 2 ore, fino a quando il composto sarà raddoppiato di volume e, premendo la superficie con un dito, l’impasto tornerà su lentamente.
A questo punto riscaldate il forno a 250 °C, con all’interno una pentola con coperchio adatta alla cottura in forno. Scegliete una capienza adatta a contenere il pane.
Quando il forno è caldo, togliete il coperchio e rovesciatevi dentro la pagnotta in modo che la chiusura vada sul fondo della pentola.
Praticate un taglio a croce sulla superficie, richiudete con il coperchio e fate cuocere per 30 minuti.
Dopo di che togliete il coperchio e continuate la cottura per altri 20 minuti circa.
Controllate che il pane abbia preso un bel colore nocciola.
Una volta tolto dalla pentola bussate sul fondo del pane: se il suono è vuoto allora il pane è pronto, se è acuto allora dovrete continuare la cottura.

Quando pronto lasciate raffreddare su una gratella prima di affettare e gustare.

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.