Panini al latte da tavola

-
Sono in fase sperimentazione. In questi giorni prendo la mia pasta madre e inizio a confabulare con lei: “Che combiniamo oggi di buono?” Il dialogo è più che altro un soliloquio, ma inizio a pensare che prima o poi la mia “bimba” inizi anche a rispondermi… C’è chi ha gli amici immaginari a 2 anni e chi a 2…6! Particolari irrilevanti, no??? 🙂 (Io lo dico al mio ragazzo che voglio un cane, ma ancora non ha capito la gravità di questa mancanza!)
In uno di questi bei dibattiti animati, sono nati questi panini al latte, non i soliti da buffet molto morbidi e con una mollica stretta e uniforme, ma “da tavola”. La consistenza è più o meno simile a quella di una ciabatta, mollica irregolare ed esterno più consistente, e trovo che siano perfetti per una cenetta “stilosa”. Portarli in tavola, con il loro formato mignon e tutti i semini è una delizia per gli occhi…. almeno per me che adoro tutto ciò che è piccolo e carino! 
In ogni caso, dire che sono da tavola, non significa che non siano buoni tagliati a metà ripieni con una fetta di salame… 

Ingredienti:

100 gr di pasta madre
500 gr di farina (metà 00, metà manitoba)
2 cucchiaini di fior di sale
200 gr di acqua
100 gr di latte
Latte x spennellare i panini
Semi vari (sesamo, semi di papavero…)
Procedimento: 
Sciogliere il lievito madre nell’acqua e nel latte. 
Se si prepara nell’impastatrice, versare acqua, latte e lievito madre a pezzetti e avviare la macchina a velocità bassa. Quando la pasta madre è sciolta, aggiungere man mano la farina, infine il sale diluito in pochissima acqua. Impastare fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Porre l’impasto a lievitare in un luogo caldo per circa 12 ore (il composto deve triplicare). Trascorso questo tempo, dividere l’impasto in pezzi da circa 40gr l’uno. Formare delle palline sigillando la chiusura dell’impasto sul fondo e porre a lievitare fino al raddoppio (un paio d’ore). 
Prima di cuocere spennellare ogni panino con un po’ di latte e cospargere con i semi che preferite. 
Cuocere in forno caldo a 220° per 20-25 minuti, finché saranno dorati. 
PS. Con una parte di impasto ci ho fatto una normalissima ciabatta. Per farlo ho steso l’impasto in un rettangolo e ho dato un giro di pieghe del 1° tipo. L’ho lasciato riposare mezz’ora e ho aggiustato la forma della ciabatta. Infine, dopo averla lasciata lievitare fino al raddoppio, ho cotto in forno a 220° per 30 minuti. Ottima!
Stampa ricetta
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Commenti

20 Commenti su "Panini al latte da tavola"

Il 24 Gennaio 2011 alle 07:10
saretta m. ha scritto:
I colloqui con gli ingredienti sono cosa normalissima per chi passa molto tempo in cucina!!!Io mi faccio di quelle chiacchiare che è meglio stare zitti e non dirlo a nessuno ;-)!!!
I tuoi panini comunque sono bellissimi(sembrano da ristorante) e anche molto particolari vista la consistenza simile a quella della ciabatta. Bella ricetta! Un bacione
Il 24 Gennaio 2011 alle 07:14
mariacristina ha scritto:
Anche io avevo l'amico immaginario da piccola, mia zia mi ha portato pure dallo psicologo perchè pensava non fossi molto normale. Stupendi i panini! Ciao e buona settimana.
Il 24 Gennaio 2011 alle 07:50
meggY ha scritto:
Giorno bella, direi che è davvero ora di prendere un cane!
:)
Non ti preoccupare, anch'io parlo con gli ingredienti :)
Questi panini ai semi sono ... perfetti, bravissima!
Baci e buona settimana
Il 24 Gennaio 2011 alle 08:03
Federica ha scritto:
hihihihihi ci vorrebbe una telecamera in cucina! finirei dritta dritta su "Candid camera"! mi faccio certi discorsi anch'io che...meno male il più delle volte sono sola!
Questi paninetti sono deliziosi, così teneri che vien voglia di coccolarli :D! Baciotti, buona settimana
Il 24 Gennaio 2011 alle 08:16
Giulia ha scritto:
Ecco, cercavo appunto una ricettina sfiziosa, ed eccola qui! Buona settimana, ti farò sapere dei risultati!
Il 24 Gennaio 2011 alle 08:26
Gaia ha scritto:
Adoro anche io i formati mignon.
cerchero' di convincere 'il bambino' a farsi impastare cosi', la prossima volta!
Il 24 Gennaio 2011 alle 08:02
kristel ha scritto:
Ahaha simpaticissima. Anche noi vorremmo prendere un cane ma é un grosso impegno. Cmq, questi panini mi piacciono molto, in formato mignon sono très chic!! Buona settimana!!
Il 24 Gennaio 2011 alle 08:33
valentina cuvato ha scritto:
Ciao Tery, anche io come te da quando ho la pasta madre in casa, è come una calamita, la guardo continuamente e la utilizzo per farci tanti lievitati profumati! I tuoi panini sono delicatissimi, proverò a farli anche io! ciao a presto...
Il 24 Gennaio 2011 alle 09:58
lucia ha scritto:
Io parlo agli elettrodomestici e penso che se avessi la pasta madre farei lo stesso!! I tuoi panini sono bellissimi! Un abbraccio e buona settimana!
Il 24 Gennaio 2011 alle 10:46
arabafelice ha scritto:
Deliziosi, li salvo.
Anche perche' qui sono le mie due ( si, due!) paste madri che parlano tra loro e si lamentano di me che le uso poco :-)))
Il 24 Gennaio 2011 alle 14:44
Anonimo ha scritto:
Ciao!
Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti! Dopo il successo della precedente contro l’omofobia, decolla una nuova iniziativa food-bloggers contro l’atteggiamento indegno del Governo nei confronti delle donne. Qui trovi tutte le info. Vieni a leggere, grazie!
http://merendasinoira.wordpress.com/2011/01/24/entro-il-6-febbraio-liberiamoci-del-maiale/
http://kemikonti.blogspot.com/2011/01/nuovo-post.html
Il 24 Gennaio 2011 alle 15:11
Federica De Prezzo ha scritto:
bhe il risultato dei dialoghi è stato ottimo direi...
Il 24 Gennaio 2011 alle 16:12
Lo Ziopiero ha scritto:
Ormai ti sei scatenata con la pasta madre, eh?
:))
Il 24 Gennaio 2011 alle 16:28
I VIAGGI DEL GOLOSO ha scritto:
Di questi ne potremmo mangiare a quintali ...
Grande tery ...
Un bacione dai viaggiatori golosi ...
Il 24 Gennaio 2011 alle 19:14
Federica ha scritto:
chissà che buono!!! complimenti!un abbraccio!!!!!
Il 25 Gennaio 2011 alle 10:34
Babs ha scritto:
anvedi la bimba quanto mi panifica! bravaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
Il 25 Gennaio 2011 alle 11:39
terry ha scritto:
La tua pasta madre ti risponde facendi crescere sti panini e farli diventare così buoni e belli! è proprio una brava creatura! e tu un'ottima cuoca!:)
Il 25 Gennaio 2011 alle 12:24
Nanninanni ha scritto:
Bisogna che prima o poi adotti anch'io una PM, anzi due come l'Araba, così si tengono compagnia quando sono via!
Questi panini mi piacciono assai :-)
Brava Tery!
Ciao
Il 25 Gennaio 2011 alle 17:52
Milen@ ha scritto:
Sono deliziosi: anch'io amo il formato mignon e i semini :D
Il 25 Gennaio 2011 alle 22:16
Tery ha scritto:
@Saretta m., Meggy, Federica: Mi consolo a non essere la sola!! Facciamo proprio una bella combriccola!! :PPP

@Mariacristina: Secondo me è una delle cose belle dell'essere bambini, riuscire anche a creare un amico solo con la testa! :)

@Giulia: Fatti??? Fammi sapere! :)

@Gaia: il tuo è un maschietto??? :P

@Kristel: Grazie :))))

@Valentina cuvato: Immagino che bontà che prepari!! :)))

@Lucia: Che ne dici se formiamo un club????

@Arabafelice: Addirittura 2????
E' come quando invece di un cane ne prendi 2 così "si fanno compagnia"?? Dovrei provare anche io, magari la smetto di fare soliloqui!

@merendasinoira: Grazie mille per l'avviso, vengo subito a vedere!

@Federica de prezzo: Ti ringrazio! :)

@Zio Piero: Ormai è il mio divertimento preferito!

@I Viaggi del goloso: Sono contenta vi piacciano!! Grazie!

@Federica: Grazie :))))

@Babs: Ormai faccio concorrenza al forno sotto casa! ;) grazie :))

@Terry: Si hai ragione!! Ed è anche sempre bravissima a rispondere! Grazie mille Terry :))

@Nanninanni: ahahahah anche tu la sindrome dei 2 cani per farsi compagnia? (vedi risposta al commento di Araba)
Dai, se passi da Milano ti porto un po' della mia bimba!
Grazie mille Nanni :)

@Milen@: Ti ringrazio! :))

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *