Panini al latte

-

Panini al latte soffici come una nuvola! Questi panini vi conquisteranno sia con farciture dolci che salate. Perfetti per chi cerca un panino da buffet non dolce come i classici panini semi-dolci. 

Panini al latte

 

Ho passato una giornata cercando una ricetta di panini al latte che mi convincesse e indovinate dove sono arrivata?
Ovviamente alla ricetta dei panini al latte di Adriano che, quando si tratta di lievitati, è sempre una garanzia!
Questi panini sono soffici e leggeri, potrete mangiarne 3 di fila senza sentirvi appesantiti, e ideali per essere farciti sia con salumi e formaggi che con crema di cioccolato o marmellata.
Se avete in programma un aperitivo con gli amici o un compleanno per i più piccoli questa ricetta è davvero perfetta per farvi fare bella figura!
Rispetto ad Adriano ho applicato qualche piccola modifica in funzione di ciò che avevo in casa e per ottenere un risultato meno dolce rispetto ai classici panini da buffet semi-dolci che personalmente non mi fanno impazzire.

Ho eliminato lo strutto (che non avevo in casa) a favore di una maggiore dose di burro, ho utilizzato il lievito madre essiccato invece del lievito di birra e ho spennellato con uovo e latte invece che solo latte per un colore più intenso.La pezzatura da 40 g è perfetta per un buffet, ma potete scendere anche a 30 g per dei veri bocconcini golosi. L’importante è che pesiate i diveri pezzi di impasto in modo da avere una dimensione omogenea per tutti che vi garantisca una corretta cottura.

Questo tipo di panino ha il vantaggio di non sbriciolare in giro per cui è perfetto per essere mangiato in piedi durante un buffet o magari per una cena da divano senza il pensiero di dover raccogliere briciole infilate nei meandri più nascosti dei cuscini il giorno successivo. 😀

Panini al latte soffici - ricetta

 


English Version – Milk buns

  

Ingredients: 
400 g of manitoba flour
100 g flour 0
350 g of whole milk
60 g of butter
two teaspoons of sugar
5 g fresh brewer’s yeast (I used a packet of dehydrated yeast)
10 g of salt
a teaspoon of malt

an egg and milk to brush

Direction: 

In the mixing bowl, add 250 g of milk, a teaspoon of sugar and baking powder. Melt and then add 250 g of flour. Amalgamate quickly, cover with film and let rise until doubled. It will take about 90 minutes.
 
Half an hour before resuming the dough, remove the butter from the fridge.
At this point add the rest of the milk, another 100 g of flour and start to knead. Then add the salt and a tablespoon of flour.
When the dough comes off the bowl, add the butter and the other teaspoon of sugar.
Allow to absorb and add the last spoon of flour.
At this point knead until the dough is well elastic. It will take about 15 minutes.
To verify that the dough is elastic and well strung, pull a piece of dough until you get a veil. If it breaks before getting to the veil, continue to knead.
Once ready, form a ball, place in a sealed container and leave to rise at 28 °C. The oven is off with light on.
 
Doubling, depending on the temperature will serve from 60 to 120 minutes, overturn the dough on a surface (it is better if you don’t use other flour on the surface) and fold the dough: to do so take an outer flap of the dough at a time and pull them towards the center until reform a ball.
Cover bell and after one hour form the buns.
You can choose to make pieces of 100 g or small buns, such as buffet, weighing 40g.
Then proceed to form the buns giving the dough the shape of a ball with a well-tended surface.
To understand how to do, watch the video above. 
 
Place the balls on a baking sheet covered with parchment paper and cover with film.
Put to rise in the oven off with the light on.
When they are close to doubling the volume brush with an egg and a little milk beaten together. Cover with the film and let it rise again.
 
When doubled, remove from the oven, brush them again with the egg and leave uncovered.
Meanwhile, turn the oven on at 180 ° C and when it is hot, bake the sandwiches and cook for 15-18 minutes until they get a nice golden color.
Let the milk rolls cool on a wire rack.
When cold they will become a very light cloud!

 

You can fill the milk sandwiches with meats and cheeses, but also chocolate creams or jam.

Panini al latte

Porzioni25 porzioni
Tempi30 min
Difficoltà
Media
Procedimento
Nella ciotola dell’impastatrice unite 250 g di latte, un cucchiaino di zucchero e il lievito. Fate sciogliere e poi unite 250 g di farina. Amalgamate rapidamente, coprite con della pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio. Ci vorranno circa 90 minuti.
Mezz’ora prima di riprendere l’impasto togliete il burro dal frigorifero.
A questo punto unite il resto del latte, altri 100 g di farina e iniziate a impastare. Di seguito unite il sale e ancora un cucchiaio di farina.
Quando l’impasto si stacca dalla ciotola, unite il burro e l’altro cucchiaino di zucchero.
Fate assorbire e aggiungete l’ultimo cucchiaio di farina.
A questo punto impastate fino a incordare l’impasto. Ci vorranno circa 15 minuti.
Per verificare che l’impasto sia elastico e ben incordato tirate l’impasto fino a ottenere un velo. Se si rompe prima di arrivare al velo continuate a impastare.
Una volta pronto formate una palla, ponete in un contenitore sigillato e mettete a lievitare a 28 °C. Va bene il forno spento con luce accesa.
Al raddoppio, a seconda della temperatura serviranno dai 60 ai 120 minuti, rovesciate l’impasto su un piano (non dovrebbe servire farina sul piano) e date un giro di pieghe del secondo tipo: per farlo prendete un lembo esterno dell’impasto per volta e tirateli verso il centro fino a riformare una palla.
Coprite a campana e dopo un’ora formate i panini.
Potete scegliere di fare pezzature da 100 g oppure panini piccoli, tipo quelli da buffet, del peso di 40 g.
Quindi procedete con la formatura dando all’impasto la forma di una pallina dalla superficie ben tesa.
Per capire come fare guardate il video.
Disponete le palline su una teglia coperta con carta forno e coprite con della pellicola.
Mettete a lievitare in forno spento con la luce accesa.
Quando saranno vicini al raddoppio di volume spennellate con un uovo e poco latte sbattuti insieme. Ricoprite con la pellicola e fate lievitare ancora.
Al raddoppio togliete dal forno, spennellateli nuovamente con l’uovo e lasciate scoperti.
Intanto accendete il forno a 180 °C e quando sarà ben caldo infornate i panini e fate cuocere per 15-18 minuti fino a che prenderanno un bel colore dorato.
Lasciate raffreddare i panini al latte su una gratella.
Quando freddi diventeranno una nuvola leggerissima!
Potete farcire i panini al latte con salumi e formaggi, ma anche creme di cioccolato o marmellata.
Note

La dose dell'impasto consente di ottenere 25 panini da 40 gr.

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.