Pizza con lievito istantaneo

-
Pizza con lievito istantaneo

Pizza in 5 minuti? La pizza con il lievito istantaneo può essere una buona risposta: i miei consigli per prepararla, ma anche perché decidere di non farla. #Sperimentandolatradizione

 

Sperimentando la tradizione non si arriva sempre  a ciò che immagini. E’ il rischio della sperimentazione che ti porta ad andare oltre l’abitudine per trovare nuove strade, qualcuna liscia e senza ostacoli, qualcuna un po’ sterrata e tortuosa.

 

La pizza con lievito istantaneo a mio avviso si inerpica su strade un po’ pericolose: non perché sia complesso prepararla, al contrario si tratta di una ricetta facile e veloce, ma per il risultato finale.

All’idea di una pizza pronta in mezz’ora brillano gli occhi a tutti, ma quando arriverete all’assaggio e sentirete il sapore di farina misto a quello di lievito per un impasto dalla consistenza soffice come una torta un pizzico di delusione farà sicuramente capolino.

 

 

Quindi perché fare la pizza con il lievito istantaneo?

 

Per colmare un bisogno impellente di pizza a cui proprio non riuscite a mettere un freno, per preparare una merenda diversa e creativa insieme ai vostri bambini, perché volete una cena diversa dal solito che sia soddisfacente e sfiziosa e pronta in pochi minuti.

 

E perché non preparare la pizza con lievito istantaneo?

Perché fondamentalmente non si tratta di pizza: è una torta salata travestita da pizza. Se avete voglia di una meravigliosa pizza napoletana e pensate di colmare il bisogno con questa evitatevi lo sforzo, il risultato non può essere neanche lontanamente paragonabile.

 

 

Come rendere la pizza con lievito istantaneo più gustosa?

Per prima cosa utilizzando il latte per fare l’impasto smorzerete il sapore della farina.

Potete utilizzare anche lo yogurt o del formaggio cremoso al posto del latte per lo stesso motivo, un consiglio prezioso di Germana.

 

Seconda cosa, la farcitura.

Utilizzate ingredienti molto saporiti: via libera a ingredienti come peperoni, cipolla o salsiccia. Più ingredienti saporiti avrete e più la pizza con lievito istantaneo sarà buona.

 

 

In tutto ciò non è che volessi proprio sconfortarvi, anzi. 🙂

Penso che una prova valga la pena farla per capire se può essere una idea facile per voi, i vostri bambini o magari per un aperitivo con gli amici improvvisato o se, al contrario, siete puristi della pizza e a questa non cederete mai più.

 

 

Altri consigli per una pizza facile e veloce?

Provate la Pizza senza impasto oppure la Piada pizza .

 

Se invece volete provare a fare in casa una cosa seria provate la mia ricetta della Pizza rotonda fatta in casa: nel post trovate tutti i consigli dettagliati per realizzarla e ottenere una pizza come quella della pizzeria.

Pizza con lievito istantaneo

Porzioni4 porzioni
Tempi30 min
Difficoltà
Facile
Stampa ricetta
Procedimento
1

Impasto

Per preparare la pizza con lievito istantaneo per prima cosa setacciate la farina in una terrina.

Unitevi poi l’olio, il latte, il sale e il lievito e lavorate il tutto fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Ci vorranno circa 10 minuti.

 

Rivestite una teglia con carta forno e stendete l’impasto fino a ottenere una sfoglia sottile.  L’impasto è molto lavorabile, ma per evitare che si attacchi alle mani potete ungerle con un po’ di olio.

2

Condimento e cottura

Tagliate il formaggio a pezzetti piccoli, affettate la salsiccia e i peperoni e preparate tutti gli altri ingredienti che desiderate aggiungere.

Io ho condito con la cipolla e i pomodorini freschi.

 

Condite la passata di pomodoro con un pizzico di sale, un filo d’olio e l’origano.

Stendete la passata di pomodoro sulla superficie della pizza, poi distribuite la mozzarella e infine condite a piacere con gli altri ingredienti.

 

Fate cuocere la pizza in forno caldo a 180 °C per circa 20-25 minuti, fino a completa doratura.

 

Galleria
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *