Sacher al cioccolato bianco - Peperoni e Patate

Sacher al cioccolato bianco

-

La sacher al cioccolato bianco è una variante della famosa Sachertorte austriaca in cui il cioccolato fondente lascia il posto al cioccolato bianco per un risultato che ricorda la candida neve.

Ovviamente da provare la versione originale della torta sacher, che prevede l’utilizzo del cioccolato fondente. Questo ingrediente è presente sia nell’impasto che nella copertura o “prence” e, ad arricchire ulteriormente la torta, si trova uno strato di confettura di albicocca come ripieno.

 

L’origine della Sachertorte

La Sachertorte è stata inventata da Franz Sacher nel 1832 a Vienna, in Austria.

Nata nella corte reale della capitale austriaca, questa torta divenne presto famosa in tutta la città e, con il tempo, anche in tutto il mondo.

Ancora oggi, visitando Vienna, potete sedervi nella pasticceria in cui la torta ha avuto origine e gustare la ricetta originale circondati dalla bellezza del centro cittadino.

Se avete in viaggio un programma un viaggio nella città austriaca mettete in calendario una merenda all’Hotel Sacher per gustare una fetta della preziosa Sachertorte.

 

La Sacher dell’Hotel Sacher

 

La ricetta della Sacher al cioccolato bianco

La Sacher al cioccolato bianco è una ricetta delicata e scenografica, perfetta per portare in tavola qualcosa di diverso dal solito e con un tocco in più.

Per arrivare a questa variante sono partita dalla ricerca della versione originale per provare la ricetta della torta sacher e mi sono lasciata ispirare per trovare nuovi spunti e varianti.

In questa sacher al cioccolato bianco la base è un tradizionale pan di spagna soffice e delicato.

Come farcitura, per contrastare la dolcezza del cioccolato bianco, ho scelto la confettura di fragole dal sapore più “acido” rispetto alla tradizionale confettura di albicocche.

Un’ottima alternativa è anche la confettura di mirtilli.

Per la copertura ho utilizzato una glassa al cioccolato bianco e panna, senza aggiunta di altro. Una scelta volutamente semplice rispetto alle tante glasse lucide che prevedono l’uso dello sciroppo di glucosio non sempre facilmente reperibile.

Per la decorazione potete sbizzarrirvi: la sacher al cioccolato bianco può essere abbellita con codette colorate, cristalli di zucchero oppure semplicemente con cioccolato bianco spezzettato.

 

Visita il seguente link se sei alla ricerca di altre torte al cioccolato.

Sacher al cioccolato bianco

Porzioni6 porzioni
Tempi100 min
Difficoltà
Facile
Stampa ricetta
Procedimento
1

Per il pan di spagna

Montate le uova con lo zucchero e un pizzico di sale a velocità elevata per i primi minuti, e poi abbassate a media continuando fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Sollevando la frusta e lasciando cadere limpasto questo deve scrivere”, cioè deve rimanere impresso per qualche secondo il segno dellimpasto caduto prima di affondare nel restante impasto Ci vorranno una ventina di minuti per montarlo bene.

Unite la farina setacciata in più volte, mescolando delicatamente con una paletta dal basso verso lalto, in modo da non smontare il composto.

Versate in una teglia precedentemente imburrata e infarinata e ponete in forno caldo a 180 °C per 40 minuti.

Una volta pronto spegnete il forno e attendete 10 minuti prima di tirar fuori la torta. Poi aprite una fessura del forno e attendete ancora qualche minuto. Infine sfornate e lasciate riposare la torta a testa in giù fino allutilizzo.

2

Per la copertura

Mettete la colla di pesce a mollo in acqua per qualche minuto. Tritate il cioccolato bianco.

Scaldate la panna fino a portarla a bollore. Togliete dal fuoco e aggiungete la gelatina strizzata e mescolate per amalgamare.

Unite poi il cioccolato bianco e mescolate. Lasciate raffreddare fino a raggiungere una temperatura di circa 30 °C e poi procedete con la decorazione.

3

Per completare

Mentre la glassa raffredda tagliate la torta a metà (o in 3 strati, come ho fatto io) e farcite con la marmellata.

Ricomponete gli strati e disponete la torta su una gratella con un piatto sotto. Colatevi sopra la copertura al cioccolato bianco fino a ricoprirla tutta.

Riponete in frigorifero a rassodare per qualche ora e decorate a piacere.

Per decorare potete utilizzare anche del cioccolato bianco tritato.

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.