Tarte tatin al kiwi

-

La tarte tatin l’ho sempre ammirata, ma mai realizzata. Solo una volta avevo preso un rotolo pronto di sfoglia e avevo fatto una rovesciata rapidissima, giusto per far contenta la mia piccola cavia.
Poi lo Zio Piero ha pubblicato una deliziosa tarte tatin realizzata da mogliettina e figlia esattamente il giorno dopo aver impastato una bella dose di pasta brisè. 2+2, la sera la tarte tatin era in forno….e al mattino dopo non c’era anche le il piatto pieno di briciole nel lavello!
L’idea dei kiwi non è stata partorita per chissà grande intuizione, ma giocoforza, era l’unica frutta che avevo in casa!
All’inizio avevo qualche dubbio, ma il primo assaggio ha smentito ogni possibile remora e ha lasciato spazio ad un gusto leggermente aspro accompagnato dall’aroma dello zucchero di canna e una base croccante, una delizia!

Ingredienti:

Pasta brisèè:

250gr di farina
125 gr di burro (oppure 100gr burro e 25gr strutto)
65gr di acqua
1 cucchiaino di sale

5 kiwi
60-70gr di cioccolato fondente
Zucchero di canna, qualche cucchiaio
Procedimento:

Per la brisè:
Tagliare il burro a tocchetti. Aggiungere la farina e con la dita sbriciolare il burro fino ad ottenere una sabbia. Aggiungere il sale, l’acqua e impastare fino ad ottenere un composto liscio. Porre l’impasto in frigo a riposare per un’ora.
Trascorso questo tempo stendere l’impasto.
Rivestire una teglia da crostata di carta forno, spolverare con dello zucchero di canna e disporre i kiwi tagliati a fettine, poi il cioccolato in pezzetti e infine chiudere con la sfoglia di brisè.
Cuocere in forno a 200° per mezz’oretta circa, finchè la pasta non sarà dorata e, quando cotta, rovesciare subito la torta su un piatto da portata in modo da avere il ripieno di kiwi in alto. Dare un’altra spolverata di zucchero di canna e lasciare intiepidire prima di servire.

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.