Torta di pesche alla fiorentina

-

Questa torta l’ho trovata nel web lo scorso anno. Purtroppo non ricordo più il riferimento diretto, per cui se qualcuno la riconosce mi dica a chi assegnare la paternità! 🙂

Le pesche sono state per me una riscoperta dell’estate 2009, infatti, dopo anni di pesche-patate, finalmente ho voluto riprovare e, sorpresa delle sorprese, non erano poi malaccio! Possibile che in giro abbiano ripreso a vendere pesche non dico buonissime, ma almeno decenti??
Ovviamente i supermercati continuano con la tipica varietà pesca-patata che va di moda di questi tempi, ma mica si può volere tutto dalla vita, no?? 
Quest’anno, poi, ho avuto la fortuna di riuscire a comperare qualche cassetta di pesce fuori Milano, trovando qualche coltivatore diretto e quindi una qualità migliore rispetto a quella dei fruttivendoli cittadini.
Vista la quantità di pesche disponibili, ne ho utilizzato una parte per fare dei dolci, come questi o questo che segue….

Ingredienti:
Farina 150gr
Zucchero 180gr (la ricetta originale 250gr)
Burro 100gr
3 uova piccole
Mezzo bicchiere di latte
1 bustina di lievito
Scorza grattugiata di un limone
3 pesche grosse (la ricetta orgininale ne prevede 5)
Procedimento:
Montare il burro con lo zucchero, unire le uova una per volta e di seguito la farina con il lievito, il latte e la scorza di limone. Sbucciare le pesche e tagliarle a fettine sottili. Imburrare una teglia da 28 cm e versarvi il composto.
Disporre le fettine di pesca e infornare a 180° per 40-45 minuti.
Con questo caldo conviene conservarla in frigo, altrimenti va a male facilmente.

Vi lascio anche una foto di una delle stupende cascate della Sila. Si trovano vicino Sersale, un paese in provincia di Catanzaro, e si distendono in tutta l’area delle Valli Cupe. La zona è stupenda, tra il canyon, le cascate di diversa natura e le gole e cascatelle in cui poter fare il bagno. Un piccolo paradiso terrestre!

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.