Financiers alle fragole

-
Ci sono stati anni in cui le mi voglie di stagione mi hanno spinto fino alla nausea. Ne mangiavo in continuazione, in quantità industriali e senza variazioni sul tema. 
C’è stato il periodo delle fragole e quello dei pomodorini pachino, in momenti diversi per fortuna. 
Nell’anno delle fragole andavo ancora all’università e vivevo in casa con un’altra ragazza. Avevamo le nostre abitudini e, mentre io ogni mercoledì, giorno di mercato, tornavo a casa con una cassettina di questi frutti rossi e succosi, lei ne faceva scorta il sabato.

Financiers alle fragole


2 persone, 2 cassette di fragole alla settimana, con possibili extra dal lunedì al mercoledì. 
Frullati, con la panna, in macedonia, nelle torte o semplicemente passate nello zucchero, vivevamo solo di questo: fragole.
Così è trascorsa una primavera e anche buona parte dell’estate, fino a che sparissero dai banchi del supermercato senza avere un minimo di stanchezza. 
I problemi sono arrivati l’anno dopo quando, alla vista delle fragole, il mio corpo ha detto un forte NO. Un moto di ribrezzo mi aveva allontanato da loro e così, dopo una intensa convivenza, io e le fragole siamo rimaste lontane per 2 anni. 
Poi siamo riuscite a fare pace, ho ripreso a mangiarle, in quantità abbondante, ma non morbosa e, soprattutto, sono tornate nella mia cucina.

La ricetta l’ho presa da Marta. Un dolce semplice da realizzare, ma delicato nel gusto ed elegante nella forma. Inoltre, che non guasta mai, questa è una ricetta molto utile per riciclare gli albumi che giacciono in frigorifero…e iniziare la giornata con una golosa colazione!



Ingredienti per 12 financier:

80 gr di farina
200 gr di zucchero
125 g di mandorle in polvere
125 gr di burro
4 albumi
6 fragole
Procedimento:  
In una ciotola amalgamate tutti gli ingredienti secchi: la farina, la farina di mandorle e lo zucchero. 
Fate fondere il burro e, quando fuso, mescolatelo con il composto di ingredienti secchi. 
A parte montate gli albumi, lasciandoli un po’ “morbidi”. Non devono diventare fermissimi. 
Uniteli delicatamente al composto di farina aiutandovi con una spatola. 
Versate l’impasto negli stampini riempiendo ognuno per 2/3 e posizionate metà fragola su ogni financier. Infornare a 180° per 15 minuti.

English Version –  Strawberry financiers

Ingredients: 

80 gr of flour
200 gr of sugar
125 gr of almonds flour
125 gr of butter
4 egg whites
6 strawberries  

Direction: 
In a bowl mix all the dry ingredients: flour, ground almonds and sugar. 

Melt the butter and, when melted, mix it with the mixture of dry ingredients.

Whip the egg whites, leaving a little ‘”soft.” Should not become firm.  

Add them gently to the flour mixture using a spatula.



Pour the mixture into the molds filling each for 2/3 and position half strawberry on each financier. Bake at 180°C for 15 minutes.


Stampa ricetta
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Commenti

18 Commenti su "Financiers alle fragole"

Il 20 Maggio 2013 alle 07:03
Ale ha scritto:
Adoro i finaciers ma alle fragole mai assaggiati...attendo ansiosa lo stampo apposito che dovrebbe arrivarmi a giorni, magari proverò la tua ricetta...ciao cara!
Il 20 Maggio 2013 alle 08:43
Ylenia ha scritto:
Anch'io ho smesso di mangiare tutto ciò di cui in passato ho abusato, poi ho ripreso lentamente ma senza l'esagerazione di prima, eccetto il prosciutto cotto, i miei mi raccontano che da piccolissima ne mangiavo tanto, era il mio alimento preferito, evidentemente devo essermi "intossicata" perchè dall'età di 7 anni in poi ho smesso totalmente di mangiarlo. Io i tuoi financiers li mangerei moooolto volentieri, pensa che vorrei farli da tempo ma non li ho mai fatti nè tantomeno assaggiati. Devo recuperare! Un abbraccio
Il 21 Maggio 2013 alle 09:34
Teresa Balzano ha risposto:
Caspita, ancora peggio di me :-) Ne hai fatta una scorpacciata sufficiente per tutta la vita! :P
Il 20 Maggio 2013 alle 08:23
Anna Luisa e Fabio ha scritto:
Già avevamo avuto modo di scoprire questa tua passione per le fragole^^
Ogni tanto ci vuole un periodo di pausa da qualcosa che mangiamo talmente tanto da farcene venire la nausea (in senso lato). Anche perché dopo lo ricominceremo a mangiare con voglia maggiore.
Mi piace tantissimo questa preparazione, per una ottima colazione o una merenda golosa.
Baci

Fabio
Il 20 Maggio 2013 alle 08:19
Arianna Frasca ha scritto:
Penso che non riuscirei mai a stare lontana dalle fragole per 2 anni! E dire che sono come te, ne porto in casa una quantità vergognosa eppure... non ne ho mai abbastanza!
Il 20 Maggio 2013 alle 09:28
Valentina ha scritto:
Bentornate fragole allora!!!! Bella la foto, mi piace molto la nuova "location"! Bacioni! :)
Il 20 Maggio 2013 alle 09:17
E' successo anche a me di prendermi uno sdegno per qualcosa, poi con il tempo si 'ritratta', magari limitandosi un po'!
Delicatissima la foto! Brava! Simo
Il 20 Maggio 2013 alle 10:36
Federica ha scritto:
Ma sai che sta succedendo lo stesso a me? Dopo averne fatto scorpacciate indecorose negli anni passati, l’anno scorso non ne ho assaggiata una e, se continua così, farò il bis anche questa primavera. Le guardo, sono tentata, poi con una scusa o l’altra le lascio lì! Però quel bel dolcino mica lo lascerei lì per niente. Anzi, col caffè pure il bis :D! Un bacione, buona settimana
Il 21 Maggio 2013 alle 10:13
Teresa Balzano ha risposto:
Spero allora che torneranno il prossimo anno... più che altro, sai quanti bei dolcini si possono fare? ;)
Il 20 Maggio 2013 alle 10:43
Araba Felice ha scritto:
Pensa che a me è successo con le ciliegie, mangiarne talmente tante e starci male da non poter più vederle per anni...ora sto facendo pace.

Belli i tuoi financiers!
Il 21 Maggio 2013 alle 10:39
Teresa Balzano ha risposto:
Caspita...con le ciliegie corro il rischio...non ne ho mai abbastanza in stagione!
Il 20 Maggio 2013 alle 15:43
Cinzia ha scritto:
Anche se non c'entra con le stagioni, a me è successo con la polenta e coniglio, mangiata per anni quasi tutte le domeniche.. ancora non ho fatto pace né mai penso che ne farò.
Ma con le fragole è tutta un'altra storia.. nei financiers poi!
Il 21 Maggio 2013 alle 10:45
Teresa Balzano ha risposto:
Caspita che peccato, spero che prima o poi facciate pace, è una vera bontà!
Il 20 Maggio 2013 alle 15:37
consuelo tognetti ha scritto:
Io sto mettendo le fragole ovunque perchè sono letteralmente nauseata da mangiarle al naturale..ma non so resistere, il loro profumo mi attira come le api sul miele :-P
Proverò anche questi dolcetti che sembrano veramente ottimi!
Bravissima
la zia Consu
Il 21 Maggio 2013 alle 10:24
Teresa Balzano ha risposto:
e come darti torto...si possono fare troppe cose buone con le fragole!
Il 21 Maggio 2013 alle 08:43
Marta ha scritto:
li adoro!!!
Il 21 Maggio 2013 alle 10:05
Teresa Balzano ha risposto:
:D
Il 22 Maggio 2013 alle 04:57
Anna L. ha scritto:
Più semplice de cosi una ricetta non poteva essere,con cosi pochi ingredienti hai preparato un dolce squisito ,senza ombra di dubbio è una ricetta di preparare subito prima che finisca la stagione delle fragole. Un abbraccio

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *