Olive fresche saltate in padella

- -
In questo periodo è facile trovare olive fresche nei mercati rionali o, per chi è più fortunato, potrà raccoglierle direttamente dal proprio albero. 
Sono anni che, quando arriva il periodo della spremitura delle olive, penso di acquistare olive nere per farle semplicemente saltate in padella. Intanto, pensando e ripensando gli anni sono passati e io sono arrivata solo ora al momento tanto desiderato.
Olive nere saltate in padella

Al contrario di quanto si possa pensare le olive nere, soprattutto alcune varietà dolci, sono particolarmente adatte ad essere cotte in padella e con il vantaggio di richiedere anche poco poco tempo.  Non solo salamoia quindi, ma anche un aperitivo o un contorno rapido, sfizioso e alternativo da portare in tavola.

Tra l’altro, d’ora in poi, per tutto quest’anno e metà del prossimo, avrò bisogno di ricette veramente sbrigative perché, oltre al lavoro, il blog, le attività di foodwriter, si aggiunge un altro impegno. 
Torno a scuola. 
Un liceo scientifico di cui ormai ho ricordi lontani, una laurea in psicologia che sembra far parte di un’altra vita, tirocini, esame di stato, corsi vari, non sono ancora sufficienti per me. Non sono sufficienti per la mia passione e per la mia voglia di imparare….a cucinare 🙂 Torno tra i banchi delle scuole superiori, torno per fare l’Istituto Alberghiero. 
Il fatto che io lì dentro sia la più vecchia non mi ha ancora demoralizzato, il fatto di essere la secchiona della classe neanche, invece è stato un duro colpo  dover ammettere di non sembrare più una sedicenne! 
Il bidello si è giocato la mia simpatia con la fatidica domanda: “Professoressa, lei cosa insegna?” 
La mia timida risposta “Ehmm, no. Veramente sono una studentessa.” non so se ha fatto più effetto a lui o a me e dover riconoscere che le zampe di gallina vicino ai miei occhi sono ormai comparse è stata la seconda fase critica del mio invecchiamento improvviso: non tutti i giorni si passa dai 16 anni ai 28! Ahimè, ormai nessuno mi chiederà più la carta d’identità per acquistare del vino! 
Di certo ora sono la star della scuola, non c’è persona che non sappia dell’esistenza di una “(secchiona) laureata” tra i banchi e sono sicura che le prof mie coetanee non saranno poi così dure nelle interrogazioni…essere post-adolescenti da un pezzo ha qualche vantaggio! 🙂

Ma torniamo a noi: come cucinare le olive nere? 
Saltiamole in padella!

Olive nere saltate in padella



Ingredienti per 4 persone:
500 gr di olive nere
4-5 pomodori da salsa o pelati
1 foglia di alloro
un peperoncino
Abbondante olio (io ho usato il Tre Cime della Fattoria San Sebastiano. Un olio calabrese per abbinarlo a una ricetta che sa molto della mia terra)
uno spicchio d’aglio
2 foglie di salvia
aceto per sfumare
sale

Procedimento: 

In una padella far soffriggere l’aglio nell’olio. Unire i pomodori in pezzi avendo cura di spellarli prima di unirli in padella. Far rosolare velocemente, aggiungere l’alloro, le olive, la salvia e il peperoncino. 
Far cuocere finché le olive si saranno appassite, ci vorranno circa 20 minuti. Sfumate con l’aceto e spegnete. Potete servire le olive saltate in padella calde, tiepide o fredde per contorno, antipasto o per uno sfizioso aperitivo!
Le olive nere così realizzate hanno un caratteristico sapore amarognolo.

English Version –  Fresh olives 

Ingredients x 4: 
500 g of black olives
4-5 tomatoes for sauce
1 bay leaf
a hot pepper
plenty of oil
a clove of garlic
2 sage leaves
vinegar to soften
salt

Direction: 
In a frying pan, fry the garlic in the oil. Add the tomatoes into pieces, taking care to peel them before you put them in a pan. Sauté quickly, add the bay leaves, olives, sage and pepper.
Cook until the olives have softened, it will take about 20 minutes. Sprinkle with vinegar and turn off. Serve hot, warm or cold as a side dish or appetizer!

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.