Blondies all’amaretto e fichi d’India

-
Quando arriva settembre e i supermercati si riempiono di fichi d’India, provo sempre uno strano effetto. 
In Calabria i fichi d’India si raccolgono dalle piante selvatiche, da quelle del giardino o che crescono tra le rocce. Vederli negli scaffali della grande distribuzione all’inizio mi sembrava una cosa strana. Come strano era per me, quando sono arrivata a Milano – non vedere i bellissimi fiori di capperi tra le pietre o nelle fratture dei palazzi. La natura che ho trovato qui è molto diversa da quella  della mia terra.

In casa mia c’è sempre stata almeno una pianta di fico d’india. Poche volte venivano raccolti i frutti, ma era bellissimo vederlo carico di frutti gialli e rossi. A Milano a colorare gli alberi ci sono i cachi o i melograni, altrettanto belli e forti.

Queste differenze hanno ovviamente fatto sentire la nostalgia di cose che avevo sempre sotto gli occhi, così, quando torno dalle vacanze in Calabria, compro i fichi d’India al supermercato per non sentirne la mancanza e, ogni anno, provo a utilizzarli per realizare qualcosa. 
Lo scorso anno avevo preparato queste trenette per esempio. Quest’anno un dolce, e presto arriverà anche altro… 🙂
La ricetta di base di questo dolce l’ho presa da Greta, qui, e l’ho sconvolta abbastanza. 
Rispetto all’originale che prevede l’uso delle nocciole ho utilizzato gli amaretti, ridotto la dose di zucchero e coperto con una salsa ai fichi d’India. 
La salsa lascia il dolce scioglievole, rendendo “umido” l’impasto al di sotto e rinfresca il gusto finale. 
Risultato molto particolare, da provare! 🙂



Ingredienti per 2 persone:

2 cups di farina
2 uova L
2 cucchiaini di lievito
3/4 cup di zucchero muscovado 
55g di burro
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaio colmo di cioccolato fondente fuso + 2 cucchiai di latte
1 pizzico di sale

100 g amaretti
Per la salsa: 
3 fichi d’India 
1 cucchiaino di farina 



Procedimento: 

Cominciamo preriscaldando il forno a 180°. Frullate gli amaretti fino a ridurli in una farina. 
Setacciate la farina con il lievito, aggiungete il sale e tenete da parte. Sciogliete il burro e mescolatelo con lo zucchero, aggiungete 1 uovo per volta, mescolando per bene tra un’aggiunta e l’altra, aggiungete anche la vaniglia e la farina in più tempi, infine incorporate anche il cioccolato fuso insieme al latte e gli amaretti tritati.  Otterrete un impasto piuttosto sodo, tipo frolla, e appiccicoso, versatelo in una teglia quadrata o rettangolare ricoperta di carta forno e livellatelo. Con le dita fate delle fossette sparse, come si fa per la focaccia. 
Pelate i fichi d’India e passateli con un passaverdure manuale in modo da ottenere la salsa ed eliminare i semini. Stemperate il cucchiaino di farina nel succo dei fichi d’India, unitevi qualche goccia di limone e versate il composto sopra la base del blondies, tanto quanto basta per riempire le fossette. 
Fate cuocere in forno caldo a 180° per 15 minuti circa, verificando la cottura facendo la prova stecchino. Il dolce deve rimanere un po’ umido, per cui non fatelo asciugare troppo.  
Una volta fuori dal forno, quando il dolce sarà completamente freddo, aiutandovi con la carta forno sformate il dolce e tagliatelo in quadretti prima di servire. 



English Version –  
Macaroon blondies with prickly pears sauce
Ingredients: 

2 cups of flour
2 eggs
2 teaspoons baking powder
3/4 cup of muscovado sugar
55g of butter
1 teaspoon vanilla extract
1 tablespoon of melted dark chocolate + 2 tablespoons milk
1 pinch of salt
100 g macaroons


For the sauce:
3 prickly pears
1 teaspoon flour



Direction: 

Preheating the oven to 180 °C. Whirl the macaroons to reduce into flour.
Sift the flour with the baking powder, add the salt and set aside. Melt the butter and mix with sugar, add 1 egg at a time, stirring well, then  add the vanilla and the flour in 2-3 steps, add the melted chocolate with the milk and macaroons flour. You will get a compact dough and sticky, pour it into a square or rectangular baking sheet covered with baking paper and level it. With your fingers do dimples.
Peel the prickly pears and mash it with a manual masher to obtain the sauce and discard the seeds. Dissolve a teaspoon of flour into the juice of the prickly pears, add a few drops of lemon juice and pour the mixture over the base of the blondies, so enough to fill the dimples.
Bake in preheated oven at 180°C for about 15 minutes, checking the cooking doing the toothpick test. The cake should remain a bit ‘wet, so don’t do it too dry.
Once out of the oven, when the cake is completely cold, helping with baking paper take out of the mold and cut the cake into squares before serving.
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.