Casarecce estive: friarielli, zucchine e gamberetti

- -
I bagagli sono ormai in giro per casa, gli armadi in subbuglio e noi “abitanti” in preda a mille preparativi. Sistema le piante, cura gli acquari, e, una delle parti fondamentali di ogni partenza, svuotare il frigo. 
Ovviamente se, in vista di qualche esperimento scientifico, non siate intenzionati a identificare nuove forme di vita!
Nonostante mi impegni a non far parte di questa categoria, riuscire a mantenere il frigorifero disabitato è davvero un’impresa epica e guarda caso, è proprio in queste fasi “svuota-frigo” che viene fuori il peggio! 
In soli 10 minuti passati davanti a tutte quelle mensoline piene di cose colorate (che spesso è peggio della tv! Vi siete mai trovati a fissare il frigorifero in cerca di ispirazione???), è venuto fuori un limone proveniente dall’anteguerra, una cipollina rimasta soffocata da una montagna di carote, e tracce di sedano che a guardarlo forse aveva raggiunto, giorno più giorno meno, i suoi due mesi di vita! 
Alla fine della mia impresa svuota-frigo, sono riuscita a salvare proprio il necessario per un sugo che subito mi ha fatto pensare all’estate! E visto che ieri era proprio il suo primo giorno (d’estate!) bisognava darle un bel benvenuto! Magari così si ricorda che è il caso di portarci il suo bel sole e il suo tepore che questi 20 gradi tirati hanno un po’ stancato!
Ma cosa dicevo??? Ah sì, il sugo! 🙂
Ingredienti (x 2 persone): 
3 friarielli 
1 zucchina medio-grande
1 cipollina
Un pugno di gamberetti già sgusciati
Mezzo bicchiere di vino bianco
Sale
Pepe nero
olio evo
180 gr di casarecce 
Procedimento: 
Tagliare i peperoni a pezzettini e le zucchine a listarelle. Tritare la cipollina e farla soffriggere in 2 cucchiai di olio evo. Aggiungere i peperoni e dopo 4-5 minuti le zucchine. Lasciar saltare per qualche minuto. Salare. 
Verso fine cottura aggiungere i gamberetti, sfumare con il vino bianco. Spegnere e pepare. 
Cuocere la pasta e, una volta cotta, farla saltare in padella con le verdure, aggiungendo un filo di olio evo per farla mantecare. Buon appetito! 🙂
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.