Di fagioli mung e anche rendang

Fagioli rendang

Alla scoperta dei fagioli mung e la ricetta per realizzare il rendang indonesiano in versione vegetariana.

 

E’ proprio vero: in cucina non si smette mai di imparare. Ci sono mille tecniche, c’è la chimica degli alimenti e poi ci sono gli ingredienti che sono tanti ed è praticamente impossibile conoscerli tutti.  Sarà questo che rende la passione per la cucina così interessante?

 

Ogni tanto possiamo aggiungere qualche nuova conoscenza alla lista e oggi vi racconto della mia recente scoperta, quella dei fagioli mung. Detti anche azuki verdi altro non sono che i fagioli da cui si ottengono i diffusi germogli di soia.

Ho scoperto che si tratta di un legume dalle tantissime proprietà, potremmo dire che è il superfood dei legumi e, visto che è ottimo anche per una dieta vegetariana, viene trasformato in farina, in una pasta tipo il curry e anche in pasta con fagioli mung, nel senso in cui la intendiamo noi. 🙂

 

La soia verde, altro nome con cui è conosciuto questo legume, è ricca di proprietà nutritive ed è perfetta per chi ha bisogno di particolari energie come gli sportivi o i vegetariani, ma è ottima anche per chi è attento all’alimentazione e vuole mangiare in modo vario e salutare.

 

 

Vi parlo dei fagioli mung per ricordarvi che uno degli elementi più importanti di una dieta sana è la varietà degli ingredienti e, nella scelta dei diversi alimenti con cui arricchiamo la nostra dieta, non dobbiamo dimenticare che i legumi sono fondamentali.

Dovremmo mangiarli almeno 2 volte alla settimana e, essendo alimenti proteici, possono aiutarci a variare rispetto ai soliti carne/pesce.

 

Nella nostra società tendiamo a semplificare la preparazione dei pasti il più possibile ed è facile far finire una bistecca o una fetta di pesce spada in padella, ma per una dieta davvero sana e completa è importante considerare anche altri ingredienti e i legumi fanno parte di quegli alimenti assolutamente fondamentali per la nostra salute.

 

Detto questo direi che è arrivato il momento di passare alla ricetta.

I fagioli rendang altro non sono che una rivisitazione del rendang di manzo, un tipico piatto indonesiano. In questo caso ho preparato un piatto vegetariano utilizzando i fagioli al posto della carne, sperimentando così un modo nuovo per rendere golosi i legumi.

Fagioli rendang

Porzioni4 porzioni
Tempi75 min
Difficoltà
Media
Stampa ricetta
Procedimento

Per prima cosa lessate i fagioli secchi. Sarà necessaria circa un’ora di cottura affinché diventino teneri.

 

Nel frattempo a parte frullate insieme l’aglio, la cipolla, lo zenzero, il lemongrass e il peperoncino aggiungendo poca acqua per volta continuando fino a quando avrete ottenuto una pasta cremosa e densa.

 

Quando i fagioli saranno cotti, scaldate 3 cucchiai di olio, unite i fagioli e lasciate rosolare per qualche minuto. Regolate di sale, unite la pasta di spezie e fate rosolare ancora per 2 minuti. A questo punto unite il latte di cocco, uno o due mestoli del liquido di cottura dei fagioli e fate cuocere per circa 30 minuti per far insaporire per bene e per far restringere il liquido in eccesso.

 

Una volta pronto fate cuocere il riso basmati. Poi scolatelo per bene e conditelo con pepe nero appena macinato e un filo d’olio.

 

Servite i fagioli rendang accompagnandoli con il riso ed eventualmente con un contorno di verdure crude o saltate in padella.

Note

Per la pasta di spezie potete scegliere di acquistarne una già pronta facilmente reperibile nei negozi etnici.

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *