Il Limoncino

-
Limoncino, non limoncello. La differenza, per me, sta nel tenore alcolico: il limoncello è molto più forte, mentre il limoncino è più delicato, a confronto “quasi” una bibita! Quasi eh… l’alcool si sente eccome!
Non so se questa distinzione è solo mia o è reale, ma per me, questa ricetta non è quella del limoncello. Potrebbe esserla portando la dose di acqua ad 1 litro o anche qualcosa meno. Magari qualche napoletano  salernitano di passaggio potrà spiegarci meglio… 🙂
Anche questa ricetta ha subito molte variazioni nel tempo ed è diventata la ricetta di casa dopo diversi tentativi: aggiungi zucchero, leva zucchero, aggiungi acqua o leva acqua, più o meno limoni….
E allora eccola qui, come piace a noi! Perfetto come digestivo, ma anche solo per il piacere di bere qualcosa di buono dopo cena. E’ piacevole, non troppo forte, profumato… oserei dire che, come il liquore alla liquirizia o un baileys è un alcolico molto femminile.

Ingredienti:
9-10 limoni non trattati
1,8 l acqua
1 l alcool
650g zucchero

Procedimento:

Sbucciare i limoni facendo attenzione a tenere solo la parte gialla della buccia. Se la parte bianca non viene eliminata, il liquore diventerebbe amaro, per cui fate molta attenzione.  Far macerare le bucce di limone (senza la parte bianca!) nell’alcool per 15-20 giorni. Trascorso questo tempo sciogliere lo zucchero in acqua calda. far raffreddare e unire l’alcool. Filtrare e imbottigliare. Attendere un mese prima di servire.
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.