Il ritmo delle stagioni… Risotto alle castagne e taleggio

-
risotto castagne
Un paio di week end fa, mentre dalla macchina guardavo le immense risaie passate dal verde fluorescente al giallo oro, pensavo a quanto è stupendo seguire il ritmo delle stagioni. I cambi dei colori, dei profumi, dei sapori, delle abitudini, tutto cambia insieme a loro.
In una vita ne vediamo continui, tanti, sembrano essere infiniti, eppure non ci si potrebbe mai stancare di vederli, di viverli. Proprio mentre pensavo questo mi sono fermata un secondo: “Ne viviamo davvero così tanti? Un uomo aspira agli 80-90 anni, magari anche 100. Ma sono solo 80 autunni, 80 estati…80 stagioni in cui la natura dorme e altre 80 in cui tutto si risveglia….”
No, non è tanto, non sono infinite stagioni, sono solo 80, 90. Ed è con questi pensieri per la testa che ho iniziato ad amare ancora di più quelle risaie che già normalmente mi lasciano a bocca aperta. Nella mia vita spero di non dare mai per scontato tutto questo, spero di ritrovarmi sempre a sorprendermi per un fiore in un campo, per il colore degli alberi e per le foglie che cadono e spero tanto di saper rispettare tutto questo e di goderne nel giusto modo.

Così adesso è autunno, e quello che voglio è riempire gli occhi e il cuore dei suoi colori infiniti e caldi, riempire la bocca di sapori di bosco…

E dopo un po’ di romanticismo, passiamo alla ricetta, ovviamente autunnale 🙂

Ingredienti:
10-12 castagne
160gr di riso
100-150gr di taleggio
Olio evo
Mezza cipolla
Vino bianco, mezzo bicchiere
Brodo vegetale

Procedimento:
Bollire le castagne per una decina di minuti e pelarle.
Tritare la cipolla e farla rosolare in olio evo. Aggiungere il riso e farlo tostare, sfumare con il vino bianco e aggiungere un mestolo di brodo. Aggiungere le castagne. Continuare la cottura versando un paio di mestoli di brodo ogni volta che si asciuga il tutto fino a completa cottura del riso. Una volta pronto, aggiungere il taleggio e mantecare. Pepare e servire. In ogni piatto si può aggiungere qualche cubetto di taleggio che si scioglierà sul riso rendendolo ancora più gustoso.

Con questo post partecipo al contest di Ramona di Farina, lievito e fantasia.
Proprio il contest adatto al mio periodo autunnale!

 

Stampa ricetta
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Commenti

13 Commenti su "Il ritmo delle stagioni… Risotto alle castagne e taleggio"

Il 6 Ottobre 2010 alle 06:09
Elisina ha scritto:
non amo le castagne, ma questo accoppiamento con il taleggio è davvero interessante! brava!!!
Il 6 Ottobre 2010 alle 06:24
Federica ha scritto:
Credo proprio che un animo sensibile come il tuo continuerà sempre a stupirsi ed emozionarsi per un fiore che sboccia, il colore delle foglie che cadono, un arcobaleno nel cielo. Ma quant'è bello? E quant'è buono questo risottino tutto autunnale? E' dall'anno scorso che ci giro intorno al risotto con le castagne, forse sarà giunta l'ora! Un bacione tesoro, buona giornata
Il 6 Ottobre 2010 alle 07:07
Curiosissimo questo risotto! mi salvo all'istante la ricetta!! Per quanto riguarda gli 80 autunni...oddio, è la cruda e nuda verità... meglio non pensarci!
Il 6 Ottobre 2010 alle 08:36
lucia ha scritto:
Che bello potersi stupire della realtà che ci circonda! anche io mi sorprendo a bocca aperta e col desiderio di avera la macchina foto sempre a portata davanti a certi spettacoli! Ottimo questo risottino, proprio da giornata autunnale e da coccole!! Ciao ciao.
Il 6 Ottobre 2010 alle 09:35
Greta ha scritto:
Hai un animo primaverile! questo risottino è una delizia, ben legato e formaggioso...proprio buono! un bacio ciao
Il 6 Ottobre 2010 alle 09:50
terry ha scritto:
E' davvero importante non dare per scontate le mille cose meravigliose che abbiamo attorno, dagli affetti, alle piccole cose quotidiane ....alla natura che ci circonda e che magari vediamo sempre...ma è sempre stupenda!
Stupendo è anche il tuo risotto in pieno clima autunnale, morbido e ricco!!! mi piace proprio!!!
Il 6 Ottobre 2010 alle 10:32
zuccacapricciosa ha scritto:
Un post meravigliosamente intenso e vero, mai dare nulla per scontato, brava..
Un piatto saporito che voglio provare assolutamente per scoprire un nuovo sapore mai provato. Grazie. Un bacio, buona giornata.
Il 6 Ottobre 2010 alle 15:02
Damiana ha scritto:
Tery,una persona così appassionata come te,difficilmente darà per scontato certi spettacoli..Non ti abituerai mai..Ne sono certa,almeno da come parli si intuisce,la tua passione per la vita!!E questo risotto è un inno alla vita,alla natura,al buon cibo!!Bravissima tesò,,sei dolcissima!!
Il 6 Ottobre 2010 alle 16:18
Olivia ha scritto:
Un risotto meraviglioso....meglio pensare a questo che al tempo che passa!!!:)
Il 6 Ottobre 2010 alle 16:29
Silvia ha scritto:
Una domandina tecnica: ma le castagne le metti intere o le tagli a tocchetti? Veloce veloce, che lo voglio fare subito! :) :) :)
Il 6 Ottobre 2010 alle 18:41
Valentina ha scritto:
Tery sei meravigliosa! Ieri una ricetta estiva e oggi una ricetta autunnale! Che belle cose che prepari e con quanto amore poi! Un bacio!
Il 6 Ottobre 2010 alle 19:11
Tery ha scritto:
@Elisina: Grazie! :)))

@Federica: E visto che ti è capitato sott'occhio... è il destino che ti chiama!! Un bacione! :)

@Federica PAn di ramerino: ... meglio mangiare il risotto e basta, no?? :PPP

@Lucia: E' vero, spero sempre di stupirmi per tutte queste piccole cose... :)

@Greta: Grazie mille!!

@Terry: la natura credo che non potrà mai smettere di stupirci! Al massimo siamo noi che diventiamo più aridi, ma lei è troppo meravigliosa! :D

@Zucca capricciosa: Spero che ti piaccia!! :))

@Damiana: Ti ringrazio, sei sempre dolcissima! Un bacio grande grande!

@Olivia: Vero, meglio pensare al risotto che alle cose tristi, eh?

@Silvia: Io ne ho messa qualcuna a pezzetti e qualcuna intera.... è bello trovare tanti pezzetti nel risotto! Spero che ti piaccia!!

@Valentina: Grazie!!! :))))))) Un bacione!
Il 6 Ottobre 2010 alle 21:12
I VIAGGI DEL GOLOSO ha scritto:
Anche a quest'ora questo risotto meriterebbe l'assaggio... complimenti Tery...
Un abbraccio dai viaggiatori golosi...

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *