Millefoglie di pane, aglio nero e baccalà - Peperoni e Patate

Millefoglie di pane, aglio nero e baccalà

-

Quando gli ingredienti sono buoni non servono ricette complesse e questo antipasto di baccalà ne è la dimostrazione.

Si tratta di una millefoglie a base di baccalà da preparare in pochi minuti, ma che risulta scenografica da portare in tavola pur nella sua semplicità di composizione. Inoltre, se come me scegliete ingredienti di prima scelta, otterrete un risultato gustativo pazzesco.

 

Quali ingredienti in questa ricetta?

Tre dei quattro ingredienti utilizzati per questo antipasto di baccalà fanno parte della selezione dei prodotti Longino & Cardenal. Tutti acquistabili sul loro shop online (e se usate il codice TERY10 potrete ottenere uno sconto del 10%). Scopriamoli insieme.

 

Baccalà Giraldo

Il Baccalà Giraldo viene pescato in Islanda e nelle Fær Øer e lavorato direttamente a bordo. Le carni vengono separate dalla lisca per ottenere due filetti precisi e vengono salati entro 12 ore.

Il processo di stagionatura avviene in Spagna, nella sede dell’azienda, a temperatura controllata. Alla fine di un lungo periodo i filetti vengono tagliati in parti uniformi per consentirne una dissalatura corretta e omogenea e si passa all’ammollo in acqua e ghiaccio. Un processo lento che dura anche 12 giorni, ma consente il totale rispetto della materia prima.

Infine, per evitare che il pesce rimanga intriso d’acqua viene fatto sgocciolare per 12 ore: in questo modo il cliente acquista effettivamente il peso corretto di baccalà.

Grazie a questo accurato processo i filetti che acquistiamo hanno una dimensione uniforme garantendo così una più facile gestione in cottura, ma soprattutto hanno un gusto e una consistenza perfetta.

La polpa è asciutta e soda e il sapore intenso e delicato allo stesso tempo. Difficile descrivervi l’eccezionalità di questo prodotto!

 

Viste le caratteristiche di questo prodotto è bene utilizzare una cottura molto delicata e rapida, come per esempio l’oliocottura.

 

Crema di aglio nero

Da ormai qualche anno si sente parlare di aglio nero, ma sapete di cosa si tratta?

L’aglio nero è aglio bianco che, in seguito a un lungo processo di fermentazione e maturazione, diventa nero.

Questo processo non solo porta a un cambiamento di colore, ma anche a una variazione di aromi che, da forti e pungenti, si trasformano in nuove fragranze che vanno dal balsamico alla liquirizia. L’aglio nero acquista così un sapore “umami” (uno dei 5 gusti fondamentali insieme a dolce, salato, amaro e aspro) che ben si abbina a preparazioni sia salate che dolci.

In questa ricetta ho utilizzato la crema di aglio nero Umami, una crema che proviene dalla maturazione di aglio bianco polesano DOP a cui viene aggiunto olio di oliva e acqua per ottenere la consistenza cremosa.

Ottimo per arricchire salse, risotti o anche a completamento di una ricetta.

Nella mia ricetta è forte il richiamo alla tradizionale bruschetta.

 

Salsichón Vela

Dall’arte norcina spagnola arriva questo insaccato della famiglia Blázquez che per gusto si avvicina molto ai nostri tradizionali salami.

Il Salsichón Vela è un salame spagnolo ottenuto da carni di maiali iberici allevati in ampi spazi e alimentati con cereali provenienti unicamente dai campi di proprietà di famiglia Blázquez.

Rispetto al classico chorizo, il salsichón viene preparato macinando più finemente la carne e avendo così una grana più sottile che si scioglie in bocca all’assaggio.

 

Peperone di Voghera

Un frutto che in questo caso arriva direttamente dall’orto di casa che ho avuto la possibilità di raccogliere e gustare nel giro di pochissimo.

Una cultivar di peperone tipica dell’Oltrepò Pavese che tocca anche la vicina provincia di Alessandria.

Questa varietà di peperone ha una polpa soda, resistente e asciutta. Il sapore è particolarmente dolce e la consistenza è polposa al morso. Grazie alla sua polpa soda viene spesso utilizzato per la preparazione di sottaceti. Tuttavia con la sua dolcezza è ideale anche per essere consumato crudo, in pinzimoni, insalate o per arricchire piatti come questo di oggi.

In questa ricetta la dolcezza del peperone ben bilancia la sapidità degli altri ingredienti.

 

Se sei alla ricerca di un altro antipasto di baccalà o di altre ricette con questo ingrediente visita: ricette con il baccalà

Millefoglie di pane, aglio nero e baccalà

Porzioni4 porzioni
Tempi30 min
Difficoltà
Facile
Stampa ricetta
Procedimento
1

Come preparare questo antipasto a base di baccalà

Tagliate 12 fette sottili di pane.

Scaldate una padella con un filo d’olio e fate dorare il pane da entrambi i lati. Quando le fette saranno dorate e croccanti spostatele su un piatto e tenete da parte.

 

Fate cuocere il baccalà in una padella calda con un filo d’olio. Coprite e fate cuocere per 4-5 minuti. Il tempo sufficiente per cuocere il pesce e far si che la sua polpa si “scagli”.

 

Lavate e tagliate il peperone a cubetti.

Affettate il salame in fette sottili e fatela rosolare in una padella ben calda senza alcun altro condimento.

 

A questo punto avrete tutto pronto per comporre la vostra millefoglie di baccalà.

Disponete una fetta di pane croccante sul fondo di ogni piatto. Aggiungetevi sopra un quarto di cucchiaino di crema di aglio nero e sopra qualche scaglia di baccalà.

Coprite con un’altra fetta di pane e ripetete l’operazione. Chiudete infine con l’ultima fetta di pane, aggiungete ancora poco aglio nero, il peperone a cubetti e una fettina di salsiccia per ogni millefoglie di baccalà.

Servite il vostro antipasto tiepido o a temperatura ambiente.

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *