Ricetta torta veloce al cioccolato: torta facile al cioccolato - Peperoni e Patate

Ricetta torta veloce al cioccolato: torta facile al cioccolato

-

Capita spesso di ritrovarsi a preparare una torta veloce, magari perché un amico o famigliare ci avvisa all’ultimo minuto del suo arrivo. Ecco quindi che potrebbe essere comodo avere a portata di mano una ricetta semplicissima da realizzare, a base di cioccolato e pochi altri ingredienti, perfetta per festeggiare eventi di ogni tipo e allietare i palati di grandi e piccini.

Essendo il cioccolato il protagonista indiscusso della ricetta, è consigliabile acquistarlo di prima qualità, come quello disponibile qui, in modo da rendere il dolce ancora più goloso e profumato. Un cioccolato di bassa qualità potrebbe infatti compromettere il risultato finale.

 

Torta al cioccolato e ricotta

Consigli utili:

Per varianti più particolari e originali della torta al cioccolato è possibile utilizzare anche cioccolati di natura diversa rispetto a quello al latte, come ad esempio il fondente o il cioccolato bianco.

Nell’ultimo caso, è possibile utilizzare anche topping colorati, in modo da impreziosire il dolce con decori colorati a contrasto.

Ecco quindi che il dolce a base di ricotta e cioccolato è veramente alla portata di tutti, da chi non si è mai messo ai fornelli a chi invece si diletta giornalmente in cucina. Se non siete molto esperti, potete utilizzare una teglia rettangolare: sarà molto più semplice rimuovere la torta una volta cotta.

Torta cioccolato e ricotta

Porzioni5 porzioni
Tempi
Difficoltà
Media
Stampa ricetta
Procedimento
1

Come fare la torta cioccolato e ricotta

Si comincia la preparazione preriscaldando il forno a 180° e si procede a sciogliere il cioccolato al latte insieme al burro, a bagnomaria oppure direttamente in microonde.

Successivamente si montano le uova con le zucchero, aggiungendo poi il cioccolato ed il burro fuso, insieme alla ricotta. Per ottenere un impasto denso e uniforme è consigliato l’utilizzo di fruste, a mano o meccaniche.

Una volta ottenuto un composto privo di grumi si unisce la farina (da inserire a filo e gradualmente), il cacao in polvere, un pizzico di bicarbonato ed uno di sale. Il bicarbonato ha la funzione di favorire la lievitazione in modo che il dolce diventi molto soffice. Andando a contatto con sostanze acide e riscaldato, produce anidride carbonica e l’effetto finale sarà quello di un impasto morbidissimo. Pertanto, se non si è muniti di questo ingrediente, nessun problema, non si avranno variazioni di gusto.

A questo punto si procede prendendo una teglia non troppo grande, 20-24 cm a seconda che vogliate una torta più o meno alta,  della forma che si preferisce. La si imburra e infarina per poi adagiarci all’interno il composto precedentemente amalgamato. Dato che quest’ultimo risulterà particolarmente corposo è consigliato livellare la superficie con una spatola e infornare il tutto per circa 30 minuti lasciando il forno a 180°C, controllando costantemente la cottura. 

Se utilizzate una teglia più stretta per ottenere quindi una torta più alta, dovrete prolungare la cottura di circa 10-12 minuti.

Il dolce avrà un aspetto molto compatto, simile ad una mattonella, motivo per il quale va lasciato raffreddare completamente prima di rimuoverlo dalla teglia. Una volta raggiunta la temperatura desiderata lo si decora con cacao in polvere o con qualsiasi altro decoro gradito per alimenti.

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *