Mono-mini-light-chessecake

-
Sapete il periodo dell’anno in cui io divento più insofferente?
Assolutamente questo. Quando il caldo arriva, il sole è invasivo e il mio desiderio di mare – che già durante tutto l’anno ronza nella mia testa – si fa ancora più pressante.
Se durante l’anno questa mancanza di mare si tramuta in qualche attacco di nostalgia, brevi crisi o estemporanei pensieri di me sulla spiaggia deserta (cosa che si verificava spesso quando vivevo a Crotone), da maggio in poi il tutto si tramuta in un insistente, martellante, e pressoché invasivo per la mia mente, pensiero di me sott’acqua, avvolta solo dall’acqua e dal silenzio tipico del mare e che solo il mare può dare.
Praticamente scappo virtualmente dal caos cittadino!
Dello stare sott’acqua amo il fatto di poter percepire quello che accade a chilometri da me: come se il mare mi parlasse e mi raccontasse tutto…della barca a motore a chilometri da lì, del bambino che si tuffa o del pescatore con il suo fucile! E io rispondo 🙂

In momenti di fuga virtuale dalla città, aiutare la fantasia con un dolce fresco ed estivo, mi sembra il minimo che posso fare per me stessa. Almeno qualcosa di reale mi spetta!

Questo dolce è una semplicissima cheesecake, con una base di cereali invece che di biscotti e formaggi tutti molto light. Un fresco e leggero sfizio estivo!

Ingredienti (x 2 mini-cheesecake, dose abbondante):
250 gr di philadelphia light
125 gr di ricotta (non avevo guardato bene al supermercato, e pure questa era light!)
70 gr di zucchero
5 gr di agar agar
1 dito d’acqua
2 amarene
Cioccolato fondente per decorare

Per la base:
Fiocchi d’avena
Corn flakes
(all’incirca 2 cucchiai di ognuno)
1 noce di burro

Per la formatura:
2 stampini tipo coppapasta di 8-10 cm di diametro

Ingredienti:

Per la base:

Frullare i cereali fino ad ottenere una consistenza sabbiosa (un po’ polvere e qualcosa ancora in pezzetti).
In una ciotola amalgamare il burro a pomata con i cereali.
Dividere questo composto nei 2 coppapasta di circa 8 cm e schiacciare con un cucchiaio in modo da ottenere uno strato compatto. 
Per la crema:
Amalgamare la philadelphia e la ricotta e unire lo zucchero. In un pentolino sciogliere l’agar agar in un dito d’acqua (3-4 cucchiai) e far bollire per un minuto. Spegnere e aggiungere l’agar agar sciolto in acqua al composto di formaggi. Amalgamare e dividere il composto nei 2 stampini arrivando a metà altezza. Porre al centro della cheesecake una amarena sciroppata lasciando un po’ del suo sciroppo e chiudere con altra crema. 
Livellare e porre nel congelatore per un paio d’ore. 
Trascorso questo tempo fondere il cioccolato fondente e utilizzare per decorare la superficie delle cheesecake a piacere. 
Far riposare in frigo fino al momento di servire.
Con l’aiuto del cannello, sformare i dolci (altrimenti con un semplice coltello) e portare in tavola.  
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.