Risotto asparagi e sogliole al burro

- -

Come ogni anno, l’arrivo della primavera
mi pone in uno stato di attesa.

Attesa per il caldo, per i week
end in campagna (e magari anche al mare), attesa per l’Orticola
L’Orticola è una mostra di piante
e fiori – per orto e anche per i nostri balconi – che ogni anno riempie il parco Indro Montanelli,
polmone verde nel cuore della città.
Piante e fiori ma non solo. Anche
accessori per il giardino, tessili per la casa, tutto in un perfetto sfondo realizzato con cura e buon gusto. Un paradiso per chi ama dedicarsi alla cura
degli spazi aperti, ma anche per chi semplicemente si prende cura della propria
casa.

Risotto asparagi e sogliole al burro

Vi avevo già parlato di Orticola due anni fa, lasciando anche qualche scatto: se siete
indecisi se fare un giro o meno, andate a dare un’occhiata, qualche foto vi aiuterà nella scelta… e
sono decisamente certa di quale sarà!
Quest’anno, mentre già pensavo che piantine acquistare, magari una delle splendide rose Barni di cui ricevevano sempre la rivista i miei genitori o un cestino di deliziose piante di fragoline di bosco, è arrivata un’email riguardante una certa attività “Orto e Birra”. Data la mia passione per le piante e l’orto in campagna già l’oggetto dell’email ha catturato la mia attenzione.
Quando ho capito che il progetto era anche connesso a Orticola sono definitivamente caduta nella dolce “trappola”!
Pensare e realizzare una ricetta che unisca ingredienti di stagione, magari km 0 e che contenga la birra, questa era la richiesta per presentare il progetto e far capire l’importanza di un’alimentazione sana, di stagione e naturale, servendosi anche di ingredienti assolutamente naturali come appunto la birra.
Grazie a Orto e Birra, guidato dalle conoscenze di Lisa Casali, ho scoperto tante cose utili sulla birra: prima tra tutto gli ingredienti esatti, tutti assolutamente naturali e senza conservanti, coloranti o chissà che altra diavoleria umana. La birra è ottima anche come fertilizzante o come medicina per prenderci cura delle piante. E poi sapevate che il luppolo è il rampicante che cresce più rapidamente al mondo? Un ottimo sostituto di viti americane o edere a mio avviso!
Così, mentre lo scorso anno ho  seguito Assobirra per comprendere le tendenze italiane nell’uso della birra, quest’anno mi unisco per fare cultura della birra da un punto di vista eco sia in cucina che nel nostro stile di vita.
Per questo obiettivo oggi vi propongo un piatto di stagione, pensato in ogni ingredienti:
ho scelto il riso come ingrediente perché, trovandomi in Lombardia, vivo circondata da splendide risaie. Quindi riso km 0, qualità assolutamente Carnaroli.
La scelta degli asparagi è facile: ingrediente in pienissima stagione di cui vado matta e che dura troppo poco per soddisfare le mie voglie primaverili!
E poi c’è la sogliola. Penserete che è fuori contesto, che manca il filo logico, ma in realtà il nesso c’è eccome. Si parla tanto di stagionalità delle verdure, ma non trascuriamo quella del pesce. Esiste un periodo in cui è preferibile consumare tutti i tipi di pesce per preservarne la riproduzione. Quindi, se decidete di consumare un pesce “ricco” o di quelli troppo consumati per poter vivere ancora a lungo nei nostri mari, preferite i periodi dell’anno in cui non si va a intaccare la loro riproduzione. Le sogliole, ad esempio, andrebbero consumate in primavera estate.
Poi, se proprio volete fare le cose per bene, potete realizzare il brodo con i gambi degli asparagi. Otterrete un ottimo brodo sfruttando degli scarti.
E la birra? La birra, una Moretti Doppio Malto, l’ho usata per sfumare al posto del vino. Otterrete un risultato più delicato, meno aspro e pungente. Trovo che la birra sia perfetta per questo utilizzo! 

Ingredienti per 2 persone:
Per il risotto:
160 gr di  riso
8-10 asparagi
brodo vegetale
birra per sfumare
2 sogliole

Per il brodo:
gambi degli asparagi
una cipolla
una carota
una costa di sedano
sale

Per le sogliole al burro:
2 sogliole sfilettate
una noce di burro abbondante
farina qb
sale e pepe

Procedimento: 
Preparate il brodo vegetale unendo le verdure, i gambi degli asparagi in abbondante acqua. Fate cuocere a fuoco lento per almeno un’ora. Salate e tenete al caldo per il risotto.

Fate rosolare in una padella la cipolla finemente tritata, unite il riso e fatelo tostare.
Sfumate con la birra e, una volta evaporata, unite 1-2 mestoli di brodo. Unite i gambi degli asparagi tagliati a pezzetti e tenete da parte le punte.
Fate cuocere il riso, unendo man mano altro brodo. 5 minuti prima del termine della cottura, unite le punte degli asparagi.
Nel frattempo sfilettate la sogliola, passate i filetti nella farina e fateli rosolare in poco burro fino a renderli dorati. Salate e pepate.
Quando il riso sarà cotto, mantecate con una noce di burro, regolate di sale e pepe e servite con i filetti di sogliola al burro.



English Version –  Risotto with asparagus and sole 
Ingredients for 2 person: 

For the risotto:
160 grams of rice
8-10 asparagus
vegetable broth
beer to fade
2 soles


For the broth:
asparagus stalks
an onion
a carrot
a stick of celery
salt


For sole in butter:
2 filleted soles
a knob of butter abundant
flour as needed
salt and pepper



Direction: 

Prepare the broth by combining vegetables, asparagus stalks in water. Cook on low heat for at least an hour. Add salt and keep warm for the risotto.


Sauté in a pan finely chopped onion, add the rice and toast.
Pour the beer and, once evaporated, add 1-2 spoonful of broth. Add the asparagus stalks cut into small pieces and set aside the tips.
Cook the rice, gradually adding more broth. 5 minutes before end of cooking, add the asparagus tips.
Meanwhile filleted sole, past the fillets in flour and brown them in a little butter until they are golden brown. Add salt and pepper.
When the rice is cooked, stir in a knob of butter, season with salt and pepper and serve with the sole fillets in butter.

Stampa ricetta
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Commenti

7 Commenti su "Risotto asparagi e sogliole al burro"

Il 6 Maggio 2013 alle 10:18
Paola ha scritto:
Ciao mi piace l'idea di sfumare il risotto con la birra, da provare! Complimenti e un abbraccio paola
Il 6 Maggio 2013 alle 12:27
Memole ha scritto:
Squisito!!!
Il 6 Maggio 2013 alle 13:08
Mariangela Circosta ha scritto:
Una ricetta da provare al più presto!!!!! Molto interessante, complimenti
Il 6 Maggio 2013 alle 13:37
Arianna Frasca ha scritto:
Però, non sapevo la birra avesse tutte queste proprietà! La userò più spesso per cucinare allora!
Il 6 Maggio 2013 alle 19:29
Federica ha scritto:
qui ci sarà una piccola fiera di fiori e piante il prossimo fine settimana. Spero di trovare qualche erbetta aromatica che mi è sfuggita l'anno scorso. Il tuo risotto è favoloso e con l'uso della birra mi inviti a nozze. Ormai in cucina non la lascio più. Un abcione, buona settimana
Il 7 Maggio 2013 alle 07:59
Io adoro cucinare il risotto utilizzando esclusivamente la birra per la cottura (o al massimo spezzando con un pochino di brodo)... ma il risultato è un po' più invernale, forse.. comunque buonissimo!
Anche io ho una gran voglia di asparagi.. mi sa che mi tolgo la voglia proprio domani :)
Bellissimo questo abbinamento!
Il 21 Maggio 2013 alle 08:28
Teresa Balzano ha risposto:
Metodo assolutamente da provare!! Chissà che particolare il risotto così!

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *