Tortine al limone, blueberries&ribes x 2

-
Mi sono innamorata di lei, non ho altre parole per spiegarlo. Conosciuta il giorno di San Valentino grazie a Barbara, ho sfogliato il suo blog attentamente e, sono rimasta a bocca aperta guardando tutto…. Se avete voglia fate un giro sul suo blog e guardate anche le foto della sua famiglia…. Non sembra venuta fuori da un telefilm? Bambine stupende e mamma e papà che sembrano scelti per sfilare alla settimana della moda! Anche le immagini felici e poi le torte da casa delle bambole completano il quadro. Tutto così perfetto! 🙂  
Quando due giorni dopo la scoperta del suo blog ho visto questa torta molto sunshine, ho avuto l’irrefrenabile desiderio di realizzarla. 
Ho studiato la ricetta, comperato gli ingredienti e trasformata in base agli stampi che avevo in casa (purtroppo non avevo il tempo di andare anche alla ricerca di 3 stampi da 20 cm). Da torta è diventata tortine, ho dimezzato la dimensione e le ho fatte da 10 centimetri, servendomi degli stampi da crostatine. 
Nel momento in cui ho pensato alle tortine ho subito immaginato il risultato finale…. quanto sarebbero carine????
Ovviamente, neanche ci ho provato a renderle perfette come Sweetpolita, però, nonostante la mano imbranata che ho per decorare i dolci, sono venute fuori delle tortine molto carine perfette per una cenetta romantica. 🙂 Quando le ho completate ho immaginato una coppietta, stesso piatto, 2 cucchiaini…. una tortina per 2!  

Prima della ricetta segnalo alcune modifiche effettuate rispetto all’originale: 
1. Non ho fatto 2 cake differenti, ma ho utilizzato solo la base al limone, realizzando 4 tortine con i frutti di bosco e 2  senza nulla. Io ho fatto solo 2 tortine da 3 strati, ma la dose consente di realizzare 9 mini cake e quindi  3 tortine complete (anche le creme sono sufficienti per 3). 
2. Ho sostituito il lemon curd di Martha Stewart, con una versione leggermente più light trovata su Menù Turistico.
3. Ho ridotto le dosi per fare 3 tortine con 3 strati di cake da 11 cm di diametro invece che una sola torta con 3 strati da 20 cm. 
Ingredienti:

Per il cake (Lemon-Blueberry-Ribes layer cake. Dosi ridotte rispetto all’originale):

175 gr di farina + 4 cucchiai
1 cucchiaino e mezzo di lievito
Mezzo cucchiaino di sale
1 confezione di mirtilli e metà di ribes
75 gr di panna acida
85 gr di latte intero
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaino di buccia di limone grattugiato
150gr di burro
200gr di zucchero
3 uova piccole
(Sweetpolita aggiunge anche l’estratto di limone, ma io l’ho omesso)

*Tutti gli ingredienti dovranno essere a temperatura ambiente.

Procedimento:
Imburrare le teglie da 10 cm. Ne servirebbero 9, io ne avevo meno e ho  fatto 2 giri di cottura.
Setacciare gli ingredienti secchi, tranne lo zucchero. Porre i frutti di bosco in una terrina e aggiungere un cucchiaio di farina presa dagli ingredienti secchi e mescolare delicatamente.
In un’ampia ciotola unire il latte, la panna acida, la vaniglia e le bucce di limone.
A parte mescolare burro e zucchero fino ad ottenere un composto spumoso (ci vorranno circa 5 minuti). Al burro unire le uova una per volta finché non sono ben amalgamate.
Unire gli ingredienti secchi alternandoli al composto di latte fino al completamento di tutti gli ingredienti.
Scaldare il forno a 175°. Versare l’impasto in 3 tegliette riempendole per i 2/3. Al restante impasto aggiungere delicatamente i mirtilli e i ribes. Mescolare e dividere il composto nelle altre teglie.
Cuocere in forno per circa 25 minuti, finché non saranno dorate e asciutte (prova stecchino).
Una volta cotte lasciar raffreddare su una gratella.

Per il Lemon Curd:
Il succo e la scorza grattugiata di 2 limoni
1 uovo e 1 tuorlo
1 cucchiaio di maizena
100 gr di zucchero
1 noce di burro (nell’originale, un cucchiaio di olio di oliva)

Procedimento:
In un pentolino unire tutti gli ingredienti tranne il burro, amalgamare bene e porre sul fuoco a fiamma medio-bassa. Portare ad ebollizione, abbassare la fiamma a minimo e continuare la cottura per un paio di minuti. Filtrare tutto in un colino a maglie strette e porre in un contenitore sigillato per evitare che formi una pellicola in superficie. Far raffreddare e porre in frigorifero per mezz’oretta prima di usarlo.

Per il frosting al burro e zucchero a velo:

150gr di burro
1 cucchiaino di zeste di limone
250gr di zucchero a velo (nell’originale era più del doppio, ma confrontando con altre ricette del web ho abbassato la dose. La consistenza è perfetta e il sapore rimane stucchevole allo stesso modo!)
1 cucchiaio di succo di limone
3 cucchiai di panna da montare
1 cucchiaio di acqua
1 pizzico di sale
Qualche goccia di colorante giallo
(Sweetpolita aggiunge anche qui l’estratto di limone, io l’ho omesso)

Procedimento:
Lavorare il burro morbido con le zeste di limone con un frullino fino ad ottenere un composto soffice. Aggiungere un po’ per volta lo zucchero a velo a velocità bassa, impastando per circa 2 minuti. Aggiungere i restanti ingredienti e mescolare a velocità medio alta per 3-4 minuti fino a che non diventa ben spumoso. A questo punto aggiungere il colorante e mescolare per far uniformare il colore.

Assemblaggio:

Posizionare il primo strato di cake con i frutti di bosco e rivestire i bordi di un sottile strato di frosting. Ora spalmare la superficie della tortina con il lemon curd. Il frosting sui lati serve per non far colare il curd.
Porre sopra la crema uno strato di cake senza mirtilli e ripetere l’operazione: prima il frosting sui lati e poi il curd sulla superficie. Infine chiudere con il terzo strato di cake ai frutti di bosco, posizionandolo a testa in giù.
Rivestire anche questo di un sottile strato di frosting sia sui lati che in alto e porre nel congelatore per 30 minuti. Una volta freddo, tirarlo fuori e spalmare un abbondante strato di frosting aiutandosi con una paletta lunga per dolci. Decorare a piacere.

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.