Zucchine in carpione - Peperoni e Patate

Zucchine in carpione

- -

Da una tradizione lontana: le zucchine in carpione. Una ricetta perfetta per conservare le verdure, ma anche il pesce e la carne per diversi giorni.

Mentre la vacanza procede tra ritmi blandi, bagni e qualche ora di lavoro settimanale, torno con una ricetta di verdure utile per quando l’orto ci sommerge di zucchine e non sappiamo più in che modo consumarle.
E’ il carpione, ottimo se realizzato con pesci grassi come la trota o il salmone, ma perfetto anche con le zucchine fritte.
Si conserva per diversi giorni e, anche se non troppo leggero, può essere un comodo contorno freddo da portare in spiaggia.
Zucchine in carpione 1
Intanto continuano le ricette sul blog di Pomì! Questo mese trovate una versione originale e bella da portare in tavola di un grande classico estivo, la caprese!

 

English Version – Marinated zucchini
Ingredients (for 6): 
500 g of zucchini 
an onion 
2 cloves of garlic 
a few leaves of sage 
one bay leaf 
a glass of white wine vinegar 
half a glass of white wine 
extra virgin olive oil 
flour as needed



Direction: 

Wash the zucchini and slice it. Let roll them in flour and fry in deep olive oil. Once golden, let it dry on absorbent paper. 
Apart heat a little oil in a large pan with the crushed garlic and chopped onion into thin slices. Let simmer over low heat until the onion becomes transparent. 
At this point add the vinegar, wine, bay leaves and half a cup of water, bring to a boil and cook for a few minutes. Also add the sage before turning off. 
Arrange the zucchini in a large pan, cover with warm marinated and let cool. 
Cover with plastic wrap and then let it rest in the refrigerator until the next day to flavor the zucchini well.

Zucchine in carpione

Porzioni6 porzioni
Tempi50 min
Difficoltà
Media
Stampa ricetta
Procedimento
Lavate le zucchine e affettatele (io a rondelle, ma va bene anche per il lungo). Passatele nella farina e fatele friggere in abbondante olio. Una volta dorate, fatele asciugare su carta assorbente.
A parte scaldate un filo d’olio in una padella ampia insieme all’aglio schiacciato e la cipolla tagliata a fette sottili. Lasciate stufare a fuoco bassissimo finché la cipolla diventa trasparente.


A questo punto unite l’aceto, il vino, l’alloro e mezzo bicchiere d’acqua, portate a bollore e fate cuocere per un paio di minuti. Aggiungete anche la salvia prima di spegnere.

Disponete le zucchine in una teglia larga, coprite con il carpione caldo e lasciate raffreddare.
Coprite poi con pelliccola e fate riposare in frigorifero fino al giorno dopo per far insaporire bene le zucchine.
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.