Arrosto con pere selvatiche

-
Una delle cose che amo assolutamente fare, quando ne ho l’occasione, è andare per campi e boschi a scoprire cosa la natura ci offre. Guardo sempre le erbe di campo per scoprire quali sono commestibili, la frutta selvatica, i fiori, ogni cosa di commestibile che c’è nei paraggi.  Ormai diciamo che dopo mesi di Petronilla sta diventando quasi una deformazione professionale! 🙂
Seguendo questo mio naso da tartufi (ehmmm, no in realtà a questo non ci sono ancora arrivata!), l’ultima volta che ho trascorso 2 giorni tra le campagne pavesi sono tornata a casa con delle deliziose perine selvatiche, piccole e con una buccia coriacea tipica della frutta selvatica. 
Il sapore però era delizioso! Peccato non avere la macchina fotografica con me, altrimenti avrei immortalato molto volentieri quell’alberello tra le colline o anche il meleto trovato poco distante. 

A proposito di frutta selvatica…. avete mai ascoltato Mr. Planet? Il nostro pianeta che, come un grande saggio ci parla e ci prende anche un po’ in giro, e che può farci capire e ritrovare tante cose….  Io mi sono innamorata di lui con questo suo modo di fare da nonno simpatico, con una grande conoscenza e la poesia di una fiaba! 🙂
Ascoltiamo Mr. Planet! (Seguite il link e ascoltate gli audio presenti)

Tornando alla ricetta, queste pere avrebbero trovato sicuramente il meglio da cotte, allora ho pensato che sarebbero state un degno accompagnamento per un arrosto di maiale… e così è stato!


No, aspettate…. prima della ricetta ecco una breve comunicazione di servizio!
Cosa fate domenica? Siete a Milano? Venite tutti a Casa Barilla! 4 blogger (Cey, Camilla Andrea ed io) ci sfideremo all’ultimo spaghetto!
Inoltre, o forse meglio “soprattutto”, il ricavato ottenuto dai biglietti di ingresso (3€ a persona) saranno devoluti alla Fondazione Abio impegnata nel sostegno dei bambini in ospedale.

E ora non vi annoio più! 🙂

Ingredienti:
1 filetto di maiale o altro taglio da arrosto
5-6 pere selvatiche
1 foglia di alloro
1 spicchio d’aglio
1 bicchiere di vino bianco
Olio evo
Sale e pepe nero
Procedimento:
Far soffriggere l’aglio nell’olio. Unire le pere tagliate a spicchi e private dei noccioli. Far rosolare bene. 
Aggiungere la carne e far colorire su tutti i lati. Quando ben rosolata, sfumare con il vino bianco. 
Io ho cotto in pentola a pressione per cui, ho aggiunto un dito di acqua, chiuso la pentola e cotto per 5 minuti dal fischio. Quando ho aperto ho cotto ancora qualche minuto per far restringere il sugo che diventa cremoso.
Se utilizzate una pentola normale, fate cuocere per circa 15-20 minuti, ma prima di inserire la carne in pentola fate ammorbidire leggermente le pere. 
Quando pronto, tagliare a fette spesse e servire. 

English Version

Ingredients:
1 pork tenderloin or other cut for roast
5-6 wild pears
1 bay leaf
1 clove of garlic
1 glass of white wine
Olive oil
Salt and black pepper

Directions:

Fry the garlic in oil. Combine the pears, cut into cloves and deprived of the stone. Sauté them well.

Add the meat and make colors on all sides. When well browned, sprinkle with white wine.

I cooked in a pressure cooker, so I added a drop of water, close the pot and boiled for5 minutes from whistle. When I started I cooked a few minutes to narrow the saucebecomes creamy. 
If you use a regular pot, simmer for about 15-20 minutes, but leaves pears soften slightly before putting the meat in the pot.

When ready, cut into thick slices and serve.
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.