Crostata integrale con frutta fresca senza lattosio

-
Se c’è una cosa che amo è trascorrere delle ore piacevoli in compagnia di amiche,
magari in qualche posticino delizioso e con qualcosa di buono da gustare.
E se
questo corrispondesse con un momento di “lavoro”?
Trattasi
di storia vera ed è quello che è accaduto per la colazione con Brandani e
Granarolo nello splendido giardino di Tiziana e con le torte deliziose
preparate per l’occasione da Roberta.

Crostata rustica con frutta fresca

Visto gli argomenti trattati da Tiziana non poteva che trattarsi di una colazione a
intolleranza zero, per cui tutte le torte e le altre delizie sono state
preparate senza glutine e senza lattosio.

E’
stata una mattina all’insegna dell’allegria, ma che ha anche lasciato tanta
curiosità intorno ad argomenti importanti come le allergie e le intolleranze
alimentari.  
Così
è nata questa torta, dalla voglia di sperimentare e di capire cosa cambia per
chi deve vivere “senza”, ma al tempo stesso ricerca il gusto.
Si
tratta di una frolla realizzata con olio al posto del burro e con farina
integrale per dare un tocco rustico.
La
frutta estiva completa il tutto con una nota di freschezza e una leggera
acidità.
Ingredienti
per una tortiera da 26 cm:
Per
la frolla:
200
g di farina integrale
100
g di farina 00
100 ml
di olio delicato
3
tuorli d’uovo ( e un pochino di albume se fosse necessario)
100
g di zucchero
la
scorza grattugiata di un limone
Per
il ripieno:
1-1,2
kg di albicocche e pesche ben mature
2
cucchiai di maizena
4
cucchiai di marmellata di albicocche
2
cucchiai di zucchero di canna + altro per decorare
qualche
goccia di succo di limone
Procedimento:
Per
la frolla impastate rapidamente tutti gli ingredienti fino a ottenere un
composto liscio e omogeneo. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e
ponetela in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti.
Intanto
preparate il ripieno: pelate la frutta e tagliatela a tocchetti. Scegliete
frutta ben matura altrimenti la torta risulta aspra.
Unite
gli altri ingredienti alla frutta e amalgamate bene il tutto.
Riprendete
la frolla e stendetela in un disco spesso circa 3-4 mm. Imburrate e infarinate
una teglia e rivestitela con la frolla. Farcite il guscio di frolla con
l’impasto di frutta.
Stendete
poi la frolla rimasta in modo da formare le strisce e decorare la torta.
Cospargete
con dello zucchero di canna la superficie e fate cuocere in forno caldo a 190
°C per circa 40 minuti.
Lasciate
raffreddare prima di servire.
Questa
crostata è perfetta per essere accompagnata con una pallina di gelato alla
vaniglia.

Crostata rustica con frutta fresca



English Version –  Wholemeal tart with fresh fruit (lactose free)
Ingredients: 
For the pastry:
200g wholemeal flour
100 g flour 00
100 ml delicate oil
3 egg yolks (and a little bit of egg white if necessary)
100 g of sugar
the grated rind of one lemon


For the stuffing:
1-1.2 kg of ripe apricots and peaches
2 tablespoons cornstarch
4 tablespoons apricot jam
2 tablespoons brown sugar + more for decorating
a few drops of lemon juice



Direction: 
For the pastry quickly knead all the ingredients until the mixture is smooth and homogeneous. Form a ball, wrap in plastic wrap and place in refrigerator to rest for at least 30 minutes.
Meanwhile, prepare the filling: peel the fruit and cut into chunks. Choose fully ripe fruit otherwise the cake is bitter.
Combine the remaining ingredients in the fruit and mix well.


Take back the pastry and roll it into a thick disk around 3-4 mm. Grease and flour a baking pan and line with the pastry. Stuff the pastry shell with fruit mixture.
Then roll out the pastry remained to form the strips and decorate the cake.
Sprinkle with sugar cane the surface and bake in preheated oven at 190 °C for about 40 minutes.
Let cool before serving.

This tart is perfect to be accompanied with vanilla ice cream.

Stampa ricetta
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *