Gnocchi di zucca all’Aceto Balsamico di Modena con scaglie di Parmigiano - Peperoni e Patate

Gnocchi di zucca all’Aceto Balsamico di Modena con scaglie di Parmigiano

- -

Gli gnocchi di zucca all’aceto balsamico di Modena con scaglie di parmigiano sono un primo piatto delizioso, creato con ingredienti 100% Made in Italy e ricchi di gusto!

Da settembre a febbraio, la zucca diventa protagonista delle nostre tavole e, per variare, mi sono divertita a trasformarla in sfiziosi gnocchetti!

Li ho poi conditi con due specialità italiane, l’aceto balsamico e il parmigiano, entrambi prodotti infallibili per esaltare il gusto di tantissime ricette!

A volte non è semplice reperire materie prime d’eccellenza, esistono però realtà online che ci consentono di trovare ingredienti meravigliosi, senza uscire di casa!

E’ il caso di Destination Gusto, un foodmarket che vende esclusivamente prodotti italiani, tra i migliori in commercio! 

Cosa sono riuscita a scovare io? Un aceto balsamico che avevo avuto modo di provare nell’azienda modenese Acetaia Giusti, rimpiangendo di non averlo acquistato! Si tratta di un aceto molto particolare, “Il Classico”, che, grazie alla sua peculiare nota agro-dolce, si può usare sia in cottura (come una teriyaki giapponese) che a crudo!

Ho anche scoperto un’ottima farina, tipo 1, di Molino Signetti. Essendo poco raffinata,  fornisce alle varie preparazioni una leggerissima consistenza e, nel caso degli gnocchi, è risultata eccezionale!

Infine il parmigiano, da cui ho ricavato delle scaglie con cui completare il piatto, esaltandone il gusto umami!

Anche voi, grazie a Destination Gusto potrete trovare tantissimi gioielli gastronomici, da utilizzare per cucinare ricette anche semplici, perché è sempre la qualità degli ingredienti a fare davvero la differenza!

Io ho creato così un piatto con materie prime tutte italiane, che insieme diventano un festival di sapori sapidi, dolci e aciduli! 

Gli gnocchi di zucca al balsamico con scaglie di parmigiano, sono uno squisito primo piatto che arricchirà la vostra tavola con originale semplicità!

Cercate un’altra ricetta con la zucca? Provate la mia Piadina di zucca!

Gnocchi di zucca all’Aceto Balsamico di Modena con scaglie di Parmigiano

Porzioni4 porzioni
Tempi65 min
Difficoltà
Media
Stampa ricetta
Video
Procedimento

Per prima cosa lessate le patate e fatele cuocere fino a quando saranno morbide. Per verificare la cottura punzecchiatele con una forchetta: se la patata scivola via dai rebbi allora è pronta.

Fate cuocere la zucca in forno a 200 °C per 30 minuti oppure per 15 minuti in microonde alla massima potenza.

Una volta morbida eliminate la pelle e i semi e tenete la polpa che ridurrete in purea schiacciandola semplicemente con una forchetta.

Schiacciate le patate con uno schiacciapatate, unitevi la purea di zucca, poi la farina, l’uovo, un pizzo di sale, la noce moscata e lavorate rapidamente fino a ottenere un impasto sodo.

Lasciate riposare per 15 minuti e poi procedete con la formatura degli gnocchi. Formate dei serpentelli di pasta spessi 2 centimetri e ritagliate dei cubetti.

Passateli sul riga gnocchi per ottenere la forma tradizionale oppure, per la forma di zucca procedete in questo modo:

fate rotolare il pezzetto di impasto tra le mani fino a formare una pallina.

Poggiatela sul piano e affondante un pezzo di spago nell’impasto in modo da lasciare il segno. Spostate lo spago in perpendicolare per formare un’altra lineetta e poi affondatelo nuovamente formando le 2 diagonali. In questo modo avrete la classica forma della zucca. Per il picciolo posizionate un ago di rosmarino al centro.

Man mano che li formate poggiateli su un vassoio infarinato molto bene.

 

Una volta cotti lessateli in abbondante acqua salata e scolateli molto delicatamente con una schiumarola.

Fate fondere il burro in una padella insieme alla salvia. Unitevi gli gnocchi e fate rosolare. Se gli gnocchi sono a forma di zucca vi consiglio di farne rosolare pochi per volta per preservare la forma.

Sfumate con l’aceto balsamico, lasciate evaporare. Servite subito completando con il parmigiano grattugiato.

 

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.