Il tempo delle ciliegie

-

Sì, lo so. Era “Il tempo delle mele”, ma per me è arrivato proprio il tempo delle ciliegie, una montagna di ciliegie!

Lo scorso week end, approfittando del ponte, ho passato 4 giorni in campagna. Nonostante il mal tempo – eufemismo per dire il “diluvio” – il mio ragazzo ed io, armati di stivaloni da pioggia, scala e cestini di vimini, siamo riusciti a darci alla raccolta di ciliegie.

Dopo nemmeno 2 ore di raccolta (dopo ha ripreso a piovere, ovvio.), avevamo portato a casa 10 kg di frutta e lasciavamo l’albero carico di almeno altri 80 kg di ciliegie! Avrei passato la giornata sotto quell’albero! 

Considerando che un altro chiletto di ciliegie sarà sparito a furia di assaggi, forse avrei dovuto iniziare a sentire un po’ di nausea, invece, nonostante tutto, resto ancora molto cherryholic! 
Ovviamente la raccolta è stata ponderata: se si raccolgono le ciliegie, mica si possono lasciare a marcire. Io ci faccio la marmellata! Il tutto, tradotto in numeri è diventato:
10 kg di ciliegie raccolte
5 kg di ciliegie snocciolate
3 ore di snocciolamento (2 persone all’opera)
4 ore e 30 di cottura
per un totale di 14 vasetti (di cui uno enorme) di marmellata

Insomma, ho prodotto marmellata per tutta la famiglia…. ma potete immaginare la soddisfazione?

Oltre alla marmellata, con tutta questa frutta, non potevo che inventarmi altro e, al posto delle classiche ciliegie sotto spirito ho pensato “perché non metterle sotto limoncello?”.     
Questo anche perché io, le ciliegie sotto spirito non le sopporto, il loro gusto sparisce per lasciare spazio solamente all’alcool… no, sono decisamente più da limoncello che da grappa!

DSC_2227

Marmellata di ciliegie

Ingredienti:
1kg di ciliegie
200 gr di zucchero semolato
200 gr di zucchero di canna

Procedimento:

Snocciolate tutte le ciliegie e ponetele a cuocere su fuoco medio-basso con lo zucchero fino a che si addensa. Mescolando di tanto in tanto.
A me sono servite 4 ore e 30 per 5 kg di ciliegie.

Una volta pronta ponete nei vasetti sterilizzati, chiudete e lasciate raffreddare capovolti per ottenere il sottovuoto. Altrimenti, chiudete, avvolgete ogni vasetto in un panno, rimetteteli in pentola e coprite d’acqua.
Rimettete il tutto sul fuoco e portate a bollore. Lasciate bollire i vasetti per 25 minuti, poi spegnete e lasciate raffreddare completamente prima di conservare i vasetti in dispensa.
DSC_2234

Ciliegie al limoncello
Ingredienti:
Ciliegie
Limoncello
Procedimento:
Snocciolare tutte le ciliegie. Sistemare in vasetti di vetro e coprire di limoncello. Schiacciare con le grigliette per tenere le conserve sott’olio e chiudere. Tenere da parte per una quindicina di giorni.
Ed ecco dov’è subito finito un vasetto di marmellata…. 
(la ricetta, qui)
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.