Pinzimonio di gazpacho

-
Finalmente torno all’opera dopo 4 giorni fuori dal mondo e un primo giorno di ritorno al lavoro in cui, ancora, non avevo le sufficienti “energie” per riprendere i contatti con tutto il resto. Quando vado nella casa di campagna del mio ragazzo mi sembra di essere catapultata in un’altra dimensione e poi, il ritorno, ha bisogno di calma, di andare un passetto per volta per riprendere possesso di tutta la tecnologia di cui vivo. 
Riconnessa con il mondo, arrivo finalmente con una nuova ricetta. Qualcosa però di semplicissimo, in linea con il mio mood ancora vacanziero e ozioso, e anche fresco, colorato ed estivo, per colmare il mio desiderio di estate che è ormai alle porte. 
Non so voi, ma io dell’estate adoro anche i colori che arrivano sulla nostra tavola. Rosso, verde brillante, giallo, arancione… mi piace solo l’idea di mangiare quando la tavola diventa un quadro di Kandinsky! 
Questo gazpacho mi ha portato proprio nel vivo della bella stagione, mancava il mare fuori dalla finestra e avrei realmente creduto di essere in vacanza! Cosa fa la fantasia, eh??

Prima di passare alla ricetta, presa da Sale&Pepe di questo mese e realizzata con dosi un po’ ad occhio e “a gusto”, approfitto anche per parlarvi di una novità!
Da 2 settimane ormai, è partita la mia rubrica riguardante ricette per bambini in fase di svezzamento per il blog del Baby Club dell’Iper. Io sono felicissima di fare quest’esperienza, anche perché ho tantissimo da imparare   e per me è una nuova opportunità per crescere anche come “food writer”, posso definirmi così?

Per arrivare ad essere una reale definizione la strada è lunga, ma sono contenta di partire da Petronilla, rubrica che seguo per Voiello, e da qui, una nuova e stimolante avventura. E poi si parla di bambini… c’è qualcosa di più positivo in questo?
Proprio per gli argomenti trattati, mi ritengo fortunata: scrivo di cose belle! Di valori, di bambini… Come amica di Petronilla ho lo scopo di far riscoprire i prodotti del nostro territorio e ora, scrivo per creare ricette che piacciano e magari strappino un sorriso ai più piccoli. Sì, sono proprio fortunata 🙂

Ingredienti:
250 gr polpa di pomodoro (oppure 3 pomodori san marzano sbollentati, pelati e tagliati a tocchetti)
1 cipollotto
1 fetta di pancarrè
4-5 cucchiai di aceto bianco
5-6 foglie di menta
Sale, pepe
un filo di olio evo

Verdure a piacimento tagliate a striscioline (peperoni, carote, sedano, lattuga, finocchi, ravanello…)

Procedimento:

Frullare tutti gli ingedienti, tranne l’olio evo, fino ad ottenere una crema. Aggiustare di sale e pepe e poi mettere in frigo fino al momento di servire. Completare con un filo d’olio evo e servire con le verdure tagliate a strisce o in un formato comodo da mangiare con il gazpacho. 
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.