Ne ho viste di tutti i colori!

-
Rieccomi qui!

Ritorno alla città, bye bye al mare, alle ore trascorse tra le onde e le coccole morbide dell’acqua. Sì, per me, tuffarsi nel mare è proprio una coccola, sentirsi leggeri, accarezzati, dondolati, sostenuti da una nuvola di cotone fatta d’acqua… il mare è….il mare! Chi ci vive o ci ha vissuto sicuramente può capire di cosa parlo. Il svegliarsi al mattino e poterlo guardare rende tutto più calmo, ti riempie il cuore e la giornata scorre meglio.

Questa volta, per me, ricominciare la vita normale è stato traumatico! Ho voglia di mare! Tanta tanta voglia di mare e di bagni di sole, ma neanche le vacanze sono riuscite a colmare questo desiderio!

Intanto, però, ormai sono a Milano, con un sole deboluccio, il cemento come visione prevalente e l’azzurro del mare rimane un ricordo.
Ma bando alla nostalgia! Quest’estate mi sono goduta la mia terra, il mare, la montagna e anche le cascate! :))
Ne ho viste di tutti i colori! E nel vero senso della parola!
Sapete quanti colori può avere la sabbia??? Tantissimi! E solo nella mia zona c’è di tutte le forme e tonalità!
Sottile, spessa, sassolini, soffice da affondarci i piedi o ruvida!
E i colori?? Dorata, bianca, grigia e rossa!
Ogni giorno una spiaggia diversa e colori diversi… faccio troppo pubblicità della Calabria?
Beh, venite a vedere per credere!! :PPP

Per il ritorno, non poteva che essere un altro piatto rapidissimo… se non un pesto classico, una variante!
Quindi ecco un simil-pesto alla trapanese, realizzato con  quello che avevo in casa. Semplice, ma una golosità per il palato! Qualcuno pensa il  contrario?? :))

SIMIL-PESTO ALLA TRAPANESE

Ingredienti:
Un mazzetto di basilico
1 pomodoro San Marzano
1 cucchiaio di pinoli
2-3 pomodori secchi
3 cucchiai di parmigiano
Olio evo

Procedimento:
In un frullatore, tritare tutti gli ingredienti insieme fino ad ottenere una crema. Io,  per non far diventare troppo nero il basilico ho passato prima i pomodori e i pinoli e solo per ultimo ho aggiunto il basilico.
Cuocere la pasta e condirla con il pesto.

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.