Riciclare la carne: linguine all’anatra e arancia grattugiata

-
Vi capita di trovarvi con degli avanzi di arrosti, bolliti, umidi o qualsiasi altro pezzo di carne che non sapete come finire?
Tutti quei pezzi che alla fine nessuno vuole più mangiare? Ecco, in casa mia è ovvio che rimanga sempre qualcosa…Allora per non buttarli, li traduco in qualche sughino… La fortuna di noi italiani è che amiamo la pasta, piatto a cui pochi rinuncerebbero e molto versatile. Facile quindi dare libero sfogo alla nostra fantasia per cercare di variare spesso i suoi condimenti.
Uno dei modi per fare un sugo rapido e gustoso, per me, è proprio riciclare la carne rimasta da qualche altra preparazione.
Le modalità possono essere le più svariate, in base a quello che mi frulla per la testa in quel momento e a quello che trovo in frigo mi lancio nel riciclo!
Questa volta è venuta fuori questa pasta qui!

Ingredienti: 
Carne avanzata (questa volta anatra all’arancia)
trito di carotae cipolla
Pepe nero in grani
Timo fresco 
Olio
la scorza di un’arancia
Linguine
Preparazione:
Pulire la carne avanzata da eventuali ossicini o nervi e tritarla.
Tritare anche la carota e la cipolla (questa volta niente sedano, mi andava così!) e versarli in pentola insieme all’olio. Far soffriggere e aggiungere la carne. Sfumare con del vino bianco. aggiungere qualche grano di pepe nero e un paio di rametti di timo fresco.
Nel frattempo cuocere la pasta. Con questi sughi preferisco la pasta lunga, ci sarebbero stati bene dei tagliolini all’uovo, ma non ne avevo e non avevo neanche il tempo per farli, allora ho fatto le linguine.
Una volta cotta la pasta farla saltare con il sugo e fare una grattugiata di scorza d’arancia. Servire.
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.