Torta al cioccolato (a bagno maria) con salsa al caramello salato (gluten free)

-
Ogni anno ce n’è una nuova. Da quando ero al liceo è stato un susseguirsi di distrazioni che rubavano l’attenzione, prima allo studio, ora al lavoro. 
Ricordo gli anni del liceo in cui, dopo aver studiato, passavo le ore in chat con i miei amici su IRC (qualcuno ricorda IRC!?). Ore a prenderci in giro per l’interrogazione di italiano, per l’ubriacatura della sera prima, per la stecca che ha preso il cantante al concerto. 
Torta al cioccolato e salsa al caramello salato

Poi da IRC, che nel frattempo si è evoluto in mIRC, sono passata a MSN nell’ultimo anno del liceo, per continuare così per quasi tutti gli anni dell’università. Chat molto più riservata rispetto al precendente, giochi in comune evolutisi poi in videochiamate principalmente dedicate al fidanzato (di cui ci sono ancora alcune istantanee bloccate a ricordare i momenti di stupidità-gioia infinita che caratterizzano i primi anni dell’amore 🙂 ).
Msn è stato messo da parte per lasciare spazio a Skype, tutt’ora in uso insieme a una moltitudine di altri mezzi. 
Facebook, dopo Msn è stato uno dei maggiori motivi di distrazione dallo studio.”Solo 5 minuti e torno a studiare” era una delle frasi più in voga nella mia mente, ma che spesso si tramutavano in “sono passate 2 ore e ancora non mi sono messa a studiare”. Coerenza dello studente!  
Non dimentichiamoci intanto i passaggi piuttosto frugali per My Space e per i primi blog su Splinder. 
E ora? 
Ora c’è Facebook, Twitter, Instagram, ovviamente Blogger, e poi ci sono le 3 caselle email, Flickr, ecc. ecc. Se contassi il tempo che passo su ognuno forse inizierei a pensare di aver bisogno di una seria disintossicazione da social network e new technology. 
Per fortuna che alla fine arriva Pinterest a peggiorare definitivamente le cose, ma a farmi anche capire quando è il momento giusto di staccarsi dal pc per andare a cucinare. Come quando ho visto questa torta, perfetta, cioccolatosissima e ricoperta da uno strato di salsa al caramello salato! 

Salsa al caramello salato

Questa torta, che io ho soprannominato impropriamente “torta budino” per l’assenza di farina e per la cottura a bagno maria, ha colpito le papille gustative della anti-dessert di casa, la mamma del mio lui. Dopo i macaron, non molto altro ha lasciato il segno tra i dolci passati nelle cene di famiglia. 
Questa torta ha colpito, ma a blocchi separati: buonissima la torta, buonissima la salsa (soprattutto per me che a-do-ro il caramello salato), ma non insieme. 
A mio gusto la dose di cioccolato richiede qualcosa di molto fresco e leggero per riequilibrare il gusto e la consistenza al palato. Banalmente una chantilly o una crema inglese, ma anche un biscottino di frolla per accompagnare con un po’ di croccantezza il tutto. 
La salsa, se riuscite a non mangiarla a cucchiaiate, usatela sul gelato, come farcia di una torta alla vaniglia, o per affondarvi dentro dei friabili biscottini di pasta sablé. 

Ricetta tratta da Easy Eats


Ingredienti per una torta da 23 cm:
390 gr di cioccolato fondente
100 gr burro
6 uova
50 gr di zucchero semolato
25 gr di zucchero di canna scuro
50 gr di zucchero di canna chiaro
un cucchiaino di estratto di vaniglia

Per la salsa al caramello salato:
25 gr zucchero di canna scuro
20 gr di burro
170 gr di corn syrup (io avevo il golden e ho usato quello)
220 gr di panna + 30 gr di burro
1 cucchiano di sale
semi di una bacca di vaniglia

Procedimento: 

Preriscaldate il forno a 175 °C. Ungete una teglia rotonda da 23 cm e sistemate sul fondo un foglio di carta forno tagliato a misura. 
Preparate una teglia più grande (almeno 30 cm) per far cuocere la torta a bagno maria.
Preparate un altro bagnomaria: nel pentolino più piccolo versate il cioccolato e i 100 gr di burro, fate cuocere finché il cioccolato è completamente sciolto. Mescolate fino a che diventa liscio. Lasciate raffreddare per
circa 5 minuti.
In
una ampia ciotola, sbattete le uova, lo zucchero semolato, lo zucchero di
canna scuro, 25 gr di zucchero di canna chiaro e la vaniglia finché otterrete un composto liscio e omogeneo. 
Unite il cioccolato fuso  e continuate a sbattere finché diventa liscio. 
Versate il composto nella teglia di 23 cm di diametro, posizionatela nella teglia più grande e versate in quest’ultima teglia tanta acqua quanto basta a raggiungere metà dell’altezza della teglia posta all’interno. 
Coprite la torta con un foglio di alluminio e infornate. 
Fate cuocere
fin quando la parte superiore della torta non sarà più appiccicosa al tatto, ci vorranno circa
90 minuti. Io, 10 minuti prima del termine della cottura ho dovuto scoprire la torta per consentire l’asciugatura della superficie.  
Lasciate raffreddare per 10 minuti, quindi capovolgete la torta su
un piatto a raffreddare completamente.
Per la salsa  
In
una casseruola con fondo spesso, a fuoco medio, versate lo zucchero di
canna, il burro, il golden syrup, ½ parte di panna e il sale
e portare a ebollizione, mescolando di tanto in tanto. 
Fate bollire finché la salsa sarà molto densa e di colore marrone-dorato, ci vorranno all’incirca 10-12
minuti. Incorporate la panna rimanente e riportate a ebollizione,
mescolando continuamente finché il composto è perfettamente liscio.
Incorporate la vaniglia. Versate la salsa in un barattolo di vetro resistente
al calore e conservate in frigorifero. Quando sarà fresco, cospargete la salsa sulla torta. 
Ponete la torta in frigo fino al completo
raffreddamento (circa un’ora).

English Version – Chocolate Cake with Salted Caramel Sauce

Makes: 


One 9-inch cake 
Prep time: 15 min 
Cook time: 1 hr 30 min 


Ingredients: 
14 ounces high-quality chocolate 
1 stick plus 1 tablespoon unsalted butter 
6 eggs or equivalent egg replacement 
½ cup superfine sugar 
¼ cup dark brown sugar 
¾ cup light brown sugar 
1 teaspoon pure vanilla extract 
¼ cup light corn syrup 
1 cup heavy cream or nondairy creamer 
1 teaspoon salt 


Direction: 

Preheat the oven to 350°. 
Grease a 9-inch round cake pan and line with parchment paper cut to fit the bottom of the pan. 
Set the prepared pan inside a 12-inch pan. 
In a double boiler, heat chocolate and 7 tablespoons butter until fully melted. Stir until smooth. 
 Let cool for about 5 minutes. 
 In a large bowl, whisk together the eggs, the superfine sugar, dark brown sugar, ¼ cup light brown sugar and the vanilla until fully incorporated. 
Add the cooled chocolate mixture to the egg mixture; whisk until smooth. Pour the batter into the prepared 9-inch pan. Carefully fill the larger pan with water until it reaches about halfway up the side of the smaller pan. Tightly cover with aluminum foil. Bake until top of cake is no longer sticky to the touch, about 90 minutes.
Let cool for 10 minutes, then invert the cake onto a plate to cool completely. In a heavy saucepan over medium heat, combine the remaining ½ cup light brown sugar, the remaining 2 tablespoons butter, the syrup, ½ cup cream and the salt and bring to a boil, stirring occasionally.
Boil uncovered until the sauce is very thick and deep golden brown, 10 to 12 minutes. 
Stir in the remaining ½ cup cream and return to a boil, stirring constantly until the mixture is perfectly smooth. Stir in the vanilla beans. 
Pour sauce into a heatproof glass jar; refrigerate until just cool (about 2 hours) and spread a thick layer over the cake. 
Refrigerate the cake until fully cool, about another hour.
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.