Torta soffice all’arancia

Era da giorni che avevo voglia di torta all’arancia. Una torta soffice, una di quelle da colazione, che però avesse un delicato profumo e sapore di arancia. Ecco cosa mi frullava per la mente da giorni. Quasi per imposizione mi sono finalmente decisa a farla un sabato mattina, mentre il mio lui dormiva e io invece ero operativa già da un po’. Praticamente ciò che accade ogni week end!
Non avevo voglia di cercare una ricetta ad hoc, così ho aperto il mio quaderno di ricette e ne ho adattato una che potesse andar bene.

Visto i colori del sole e l’allegria che può sprigionare il solo guardare questi raggi arancioni poggiati sulla superficie, visto che “Oooohhh” lo direi io davanti ad una semplice torta colorata, questa ricetta viene destinata alla raccolta di ricette per il Santa Lucia, perchè, quando c’è qualcosa di buono, non può semplicemente finire così… Siamo bravi a chiudere gli occhi e a contare… il denaro… in questo caso, quello che dovrebbe “contare” è solo la salute e la felicità di questi bambini e dei loro cari.

Ingredienti:
250gr di farina
1 uovo ed 1 tuorlo
150 gr di zucchero
70 gr di burro
1 bustina di lievito
2 dita di latte
il succo e le zeste di un’arancia
Un’arancia per decorare la superficie
Mezza bustina di torta gel

Procedimento:
Montare le uova con lo zucchero. Aggiungere il burro fuso, le zeste grattugiate dell’arancia e mescolare.
Unire la farina setacciata un po’ per volta e quanto terminata, il lievito sciolto nel latte. Infine aggiungere il succo dell’arancia e mescolare fino ad ottenere un composto spumoso. Versare in una teglia imburrata da 20-22 cm e cuocere in forno già caldo a 170° per circa 35 minuti.
Far raffreddare e intanto tagliare l’arancia a fettine sottilissime. Posizionare le sfoglie di arancia sulla superficie della torta.
In un pentolino preparate il tortagel seguendo le istruzioni della confezione e versarlo sulle arance in modo uniforme.


Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.