Un classico: i frollini

-
Dopo quasi una settimana di vita “normale”, mi sembra ancora di dover recuperare una montagna di lavoro. Il fatto è che la cucina non ha ancora ripreso i pieni ritmi e questo è assolutamente fuori dal normale!! 
Piatti semplici, sbrigativi e anche la fame che tende a scomparire dopo il pranzo (cose che capitano 2 volte l’anno purtroppo!! :-)) ), il tutto ha fatto sì che i fornelli siano rimasti ancora in vacanza! 
Questo inizia a farmi pensare di aver preso qualche botta alla testa, di avere qualche malattia rara o una forma di febbre che fa delirare…. da una settimana a casa e la cucina è ancora praticamente chiusa??????  
La cosa non può durare ancora a lungo!!!  
L’unica cosa per cui ho rimboccato le maniche e dedicato un po’ di tempo alla cucina, sono stati questi frollini. Il mio ragazzo è da sempre goloso di biscottini al burro, pasta frolla, piccola pasticceria, ecc. e da tempo volevo prepararli. E’ bello vederlo con il suo sorrisone solo perché ho preparato qualcosa che è nelle sue corde! 
Per la ricetta sono partita dalla mia ricetta della pasta frolla e l’ho modificata per renderla adatta a farne dei biscottini. 
1. Ho ridotto la dose di lievito per evitare che perdano la forma
2. Invece dei soli tuorli, ho usato un uovo intero, in modo da rendere la pasta più compatta
3. Aumentato leggermente la dose di burro per il gusto e la friabilità.
Ingredienti: 
300 gr di farina
150 gr di zucchero
170gr di burro a temperatura ambiente
un uovo
vaniglia o scorza di limone grattugiata
una punta di lievito
Per il ripieno: 
Marmellata, nutella, crema al cioccolato… 
Procedimento: 
Porre la farina su un piano da lavoro, formare la fontana e unire tutti gli ingredienti. Impastare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo e far riposare in frigorifero per almeno mezz’ora, ma molto meglio attendere 3-4 ore. Se l’impasto si sgretola, aggiungere un paio di cucchiaini di albume. 
Trascorso questo tempo stendere l’impasto fino a 4-5 mm di spessore e servendosi di uno stampino, formare tanti dischetti (o la forma che preferite). La metà di questi lasciarli “pieni”, mentre la restante metà bucarli nel centro con una formina più piccola, in modo da formare la parte superiore dei biscotti che lasci vedere il ripieno. 
Disporre i primi dischi (quelli senza buco) su una teglia ricoperta di carta da forno e porre all’incirca mezzo cucchiaino da caffè di ripieno (marmellata, creme…), spalmandolo per quasi tutta la superficie del biscotto. 
Ricoprire con i dischetti bucati e porre in forno caldo a 180 °C per 10-12 minuti. 
Far raffreddare su una gratella e spolverare di zucchero a velo. 
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.