3×1: Rotolo ripieno di marmellata di pesche alla vaniglia e pesche sciroppate.

- -
rotolo pasta biscotto

Avrei voluto fare un post sulla mia marmellatina buonissima di pesche e vaniglia, ma poi ho fatto questo rotolo e non ho resistito…
Così oggi 3 ricette in uno: Pasta biscotto + marmellata di pesche + pesche sciroppate.
Ed ecco che è venuto fuori questo rotolo buonissimo.
La ricetta  della pasta biscotto viene dal numero di Sale&Pepe di Aprile 2009. La ricetta originale prevedeva una crema di ricotta e fragole, ma una volta che avete per le mani la pasta biscotto viene da sè che la fantastia ha libero sfogo!
Io l’ho fatto ripieno di crema pasticcera e fragole, panna e fragole, marmellata di frutti di bosco, cioccolato, ecc. ecc… volete mica che vi dica tutti i possibili ripieni??

Ingredienti:

Per la pasta:
4 uova
80gr di farina
20 gr di fecola
100gr di zucchero
Scorza di limone grattugiata o vaniglia

Per la confettura:
1 kg di pesche
400 gr di zucchero (le pesche erano già dolcissime)
1 bacca di vaniglia

Per le pesche sciroppate:
Pesche ben sode
1litro di acqua
400gr di zucchero

Per la pasta biscotto:
Montare gli albumi con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. A parte montare i tuorli con un pizzico di sale. Unire metà dei tuorli agli albumi e poi, alternandoli, un po’ di albumi e un po’ di farina e fecola fino al termine degli ingredienti. Incorporare il tutto delicatamente, possibilmente con una spatola invece che con il frullatore in modo da non smontare il composto. Coprire con la carta forno una teglia di 25×30 e versarvi il composto senza agitare troppo l’impasto, altrimenti si corre il rischio di montare l’impasto. Cuocere in forno a 180° per 10 minuti. Preparare uno strofinaccio umido e, una volta pronta la pasta biscotto, spostare l’impasto con la faccia libera sopra lo strofinaccio e delicatamente eliminare la carta forno. Arrottolare per bene l’impasto con lo strofinaccio (rimane il rotolo “farcito” con lo strofinaccio) e lasciarlo così fino a che non si sarà raffreddato.
Per la marmellata di pesche:
Pelare e tagliare in pezzi le pesche. In una pentola unire le pesche con lo zucchero e la vaniglia e far cuocere finché non si addensi la marmellata. Io non amo usare la pectina, ma se volete fare più in fretta risolve il problema!
Per le pesche sciroppate:
Preparare uno sciroppo con l’acqua e lo zucchero. Pelare le pesche ancora ben sode, tagliarle in pezzi e porle in vasetti sterilizzati. Coprire con lo sciroppo, chiudere i vasi e farli bollire per 30 minuti in una pentola con un panno in modo da non far sbattere i barattoli, e coperti d’acqua. Lasciar riposare per un mese prima di utilizzarli.
Montaggio:
Riaprire il rotolo, togliendo lo strofinaccio. Tagliare le pesche sciroppate a fettine sottili e versare qualche cucchiaio di confettura fino a coprire il rotolo, lasciando i bordi senza ripieno. Distribuire le fettine di pesche sciroppate e chiudere il rotolo. Se desiderate spolverare di zucchero a velo, tagliarlo a fette e servire.

 

Questa volta l’ho riempito così, ma volendo si può farcire con qualsiasi crema vogliate. Provate con la panna e le fragole! 🙂
Volendo si può anche inumidire con qualche bagna come si fa di solito per il pan di spagna.

 

Ed oggi eccomi qui per un altro giveaway: il blog candy di Dolci a gogo.
Ho scelto questo post, perché Imma non vi fa pensare subito ad una magnifica torta???

Il blog candy è stato organizzato per il secondo compleanno del blog e mi sembra un’ottima possibilità per noi lettori di ringraziarla per la sua simpatia e le sue ricette stupende!
Auguri Imma per il tuo blog compleanno!!! Tifo per te per il raggiungimento dei 1000 lettori!
allora, volete sbrigarvi a iscrivervi??? 🙂
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.