Alici con sorpresa di zucca marinata

-
….. o come dice il mio ragazzo “alici con aceto in zucca”!
Sono nati una domenica che eravamo in casa, lui malaticcio e io alle prese con i libri.
Ma ovviamente, anche se il mio corpo non è in cucina, la mia testa non riesce a smettere di pensare a qualche ricetta da provare o qualche nuova sperimentazione.
Così, tra un libro e un altro, la penna appoggiata alla bocca e gli occhi persi a guardare il nulla, riflettevo su cosa fare con quelle belle alicine che mi attendevano in frigorifero.
La riflessione è terminata in fretta, appena arrivata l’idea sono corsa in cucina a preprare la marinatura!

Che ve ne pare??? Sfiziose vero?
Sono perfette per un aperitivo sfizioso, accompagnate da un buon bicchiere di vino.
Però vi avverto… sono pericolose!
Se volete comunque correre il rischio, ecco la ricetta… 🙂

Ingredienti:
Alici
Una fettina di zucca
Aceto
Olio
Farina
Sale
Olio per friggere

Procedimento:
3-4 ore prima della cottura mettere a marinare fettine sottili sottili di zucca e larghe più o meno un centimetro, in un filo d’olio e e un po’ di aceto fino a coprirle.
Pulire le alici levando la lisca interna, ma lasciando la coda e la testa. Prima di friggere, mettere una fettina di zucca dentro ogni alice, passarle nella farina mista ad un cucchiaino di sale, chiuderle con uno stuzzicadenti e friggere in abbondante olio caldo a fiamma bassa fino a che non diventano croccanti.
Asciugare su carta assorbente e servire. Si possono mangiare sia da soli che abbinate a qualche salsa. Nella foto vedete la salsa agrodolce, abbinamento perfetto!

PS. Io preferisco salare qualunque frittura prima della cottura. Il sapore diventa più completo e più uniforme a differenza di quando si sala al termine che lascia la pietanza salata in alcuni punti, mentre insipida in altri.

Volevo anche fare una piccola riflessione su quello che è accaduto ieri… i nostri blog sono stati completamente tinti di rosa, tutto il web si è mostrato solidale verso un problema che riguarda tutti e ammetto che, navigando di qua e di la, mi sono davvero emozionata. Riuscire a creare tanto movimento, presentare pensieri ed emozioni così vaste e varie per un tema così importante ha suscitato in me un vero turbine di pensieri ed ha anche sollevato un sorriso. Mi sono sentita parte di qualcosa di importante, e vedere il grande movimento rosa mi ha dato una scarica di adrenalina! Quasi il batticuore per essere riusciti in tutto questo! 
Spero tanto che noi, come tutte le donne che sono passate per i nostri blog, abbiano sentito lo stesso e siano pronte per fare questo grande piccolo passo per sé stesse… prevenire! 
Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.