L’antipasto della Vigilia: rotolini di crepes al salmone, formaggio spalmabile e erba cipollina

-
Si avvicina finalmente la Vigilia… davvero??? Caspita praticamente è dopodomani!!!
Quest’anno per me è un Natale un po’ particolare infatti, ad oggi, cioè 23 dicembre, non so ancora cosa farò di preciso. C’è di bello che è il secondo Natale che io e il mio ragazzo possiamo passare nella nostra casetta! Viviamo lì ormai da un anno e mezzo, ma ogni volta che accade qualcosa di particolare io puntualmente dico “Pensa, la prima volta che facciamo questo in casa nostra!”. Il fatto che ora stia parlando del nostro secondo Natale, mi fa pensare che probabilmente farò così anche per tutte le “seconde volte”…. Chissà cosa ne penserà il mio ragazzo quando leggerà questa frase!
(Amore dai, stai tranquillo…. non sarò così assillante come pensi!) ehmmm… forse!
Ma che male c’è a ricordarsi di ogni cosa bella che si vive insieme???
Abbatto le sdolcinatezze però, perchè al momento ho altri problemi “serissimi” a cui pensare! E’ il 23 dicembre, sarei dovuta essere in macchina in direzione Calabria e invece sono in casa con un cucciolino malato nel letto che chiede cure e coccole, e soprattutto…. domani è la Vigilia e io ho pensato solo a cosa cucinare per il blog!
Quindi cosa fare? Rischiare di rimanere senza una cena decente per la sera della Vigilia oppure affrettarsi a fare la spesa sperando che le signore fameliche non abbiano sgraffignato tutto quello che c’è nei supermercati?
Nel secondo caso mi toccherà andare a fare la spesa dell’ultimo minuto, sopportarsi il caos pre-natalizio, che chiamare solamente “caos” è un puro eufemismo, e riuscire a portare a casa gli ultimi pezzi di baccalà sopravvissuti alla grinfie delle signore, sperando magari di trovare anche un polpo o qualche altro essere marino all’ultimo minuto!
Il pescivendolo sotto casa non posso neanche considerarlo… inizia a novembre a prendere le prenotazioni per la Vigilia!! Ma dico…. ma quanto mangiamo a Natale???

E con questa immagine di me in preda al panico per la cena della Vigilia vi lascio i miei più caldi e affettuosi auguri perchè possiate avere un Natale felice, sereno e pieno di amore!
E vi saluto fino a…. data da destinarsi! Ma facciamo ancora nel 2010 eh!! 

Ingredienti:

Per 8 crepes (ricetta passatami da un’amica francese e a me piacciono tanto 😀 ):

Latte 400 gr
2 albumi ed 1 uovo intero (dopo la produzione di panettoni gli albumi stanno per avviare una rivoluzione in frigorifero!)
Farina 100gr
Sale
Burro per ungere la padella

Per il ripieno:
Salmone affumicato
Formaggio spalmabile
Burro
Erba cipollina

Procedimento:

In una ciotola porre la farina setacciata, unire il latte, il sale e mescolate con le fruste, anche elettriche finchè non si ottiene un composto senza grumi. Unire le uova precedentemente sbattute (giusto per romperle) e mescolare per amalgamare bene il composto. Far riposare almeno mezz’ora prima di formare le crepes.
Scaldare un’ampia padella antiaderente o una crepiera e ungerla con del burro. Versarvi su un mestolo di impasto per volta, muovere la padella o servirsi della bacchetta di legno creata appositamente per questo, per rivestire completamente il fondo della padella e creare la crepe. Quando si stacca da un lato, girarla e farla cuocere da quest’altro lato e poi tenere da parte. Cuocere tutte le crepes procedendo in questo modo fino a termine impasto.
Una volta pronte le crepe procedere così per farcirle: spalmare di burro il centro delle crepes per tutta la lunghezza, spolverare di erba cipollina tritata, rivestire di salmone e arrotolare su se stesso. Tagliare a rondelle spesse un paio di centimetri e posizionarle verticalmente su un piatto. Nella sac a poch con il beccuccio a stella porre il formaggio spalmabile e formare un ciuffo di formaggio sopra ogni rotolino. Decorare con l’erba cipollina tritata.


PS. Vi piace la nuova veste??? 🙂

PPS. che non è in realtà un PPS!
Con questa ricetta partecipo al contest di Alessandro di La renna in cucina tutto sul salmone (grazie mille Libera per avermelo fatto conoscere!!)… il mio ragazzo salmonivoro ringrazia felice per l’idea e per me si prospettano tante cenette a base di salmone per provare tutte quelle in gara! Aiutoooo! :)))

Condividi
Avete provato una mia ricetta?
Fatemi sapere com'è andata e mostratemi il vostro capolavoro taggandomi o usando l'hashtag
#lericettediterypep su INSTAGRAM, FACEBOOK o TWITTER.